lunedì 30 settembre 2013

PRANZO DEL VICINATO, MALGRADO LA PIOGGIA!

E' la domenica in cui ci si riunisce, come tutti gli anni a settembre, per una grigliata in compagnia...chi si sobbarca il compito di allestire nel proprio giardino sono Rita e Marco, sempre disponibili; a me fa molto piacere trovare i nostri vicini, coi quali parlare in grande relax delle nostre cose...mangiare buon cibo, preparato  da alcuni volontari di noi!!!

La mattinata è pessima, tuoni e pioggia...ma non ci si ferma, il barbecue è una struttura in muratura, con un grande focolare in cui il fuoco già crepita, per preparare le braci per la grigliata!
Come il solito trasbordiamo dalle nostre case sedie, tavoli, all'occorrenza, ombrelloni grandi, che in questo giorno dovrebbero funzionare da parapioggia, ma poi si inzuppano e in parte ci inzuppano!
Sting mi accoglie benevolo e compiaciuto, sa che gli farò delle foto, come il solito...e per gratitudine, diciamo così, passa parecchio tempo sotto il tavolo con la sua mole che spesso si abbandona sui miei piedi, e a me dà una segreta nostalgia del mio Chicco, che non c'è più da quattro anni!
il fuoco sta crepitando nel grande focolare da esterno, una sapiente struttura che invoglia a ricevere amici...a scopo mangereccio!!!
Intanto che i lavori procedono Sting si è messo  comodo a capo del lungo tavolo sotto la veranda, lo sguardo paziente rivolto verso il fuoco...lui sta all'asciutto, mentre i cuochi sono intenti a preparare le carni, qualche signora sta sistemando torte, stuzzichini, pizzette, frutta e tant'altro, man mano che gli ospiti arrivano con i propri contributi in cibo! E continua a piovere!


Non credo di avere proprio fotografato e assaggiato tutto quello che c'era, tanto la  scelta era  svariata, interessantissima...tanto da farmi dimenticare di fotografare!
Sfiziosi apripasto, pizzette, gnocchini e gnocco al forno, 


il primo è una gustosissima e molto crevalcorese "Gramigna alla Salsiccia", che non manca nei pasti rustici, soprattutto in incontri comunitari, in manifestazioni e sagre paesane.
Anche i vassoi di grigliata stanno arrivando in tavola, il lambrusco  sta colorando i bicchieri e  vivacizzando la conversazione...
Contorni di insalata fresca, melanzane al limone e menta, deliziose, di cui ho  rubato la ricetta, zucchine grigliate, pomodori farciti e gratinati al forno, patate arrosto...avanza tanta roba, siamo sazi, 




ma dobbiamo affrontare ancora il tavolo dei dolci

sono uno diverso dall'altro, crostate con confetture fatte in casa, preparate dal vicino Roberto, cheese cake ai frutti di bosco, altro al limone e vaniglia, torte con sciroppo di menta e cocco, cheese cake di menta e panna, torte di cioccolata e amaretti, ecc....







La pioggia ci ha accompagnato per ore, solo nel pomeriggio pieno le nuvole si sono un po' alzate, e il grigio plumbeo che ci avvolgeva si è allentato...peccato, era  molto difficile avere delle istantanee decenti...pazienza, la piacevolezza dell'incontro non è stata però sminuita dal maltempo!!!

Al prossimo anno!
Grazie ai cuochi, alle vicine che generosamente si sono prestate allo svolgersi del pranzo, e soprattutto alla famiglia che già da anni ci ospita così generosamente!!!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




domenica 29 settembre 2013

2013 NONANTOLA...SOGHI, SABA E SAVOR

In ritardo metto l'invito a visitare una delle feste d'autunno che mi è sempre piaciuta, di cui ho parlato spesso in post sul blog:

2009 nonantola autunno

la 2013

 Nonantola è stata colpita dal sisma del maggio  2012, qui la foto a luglio 2013
qui luglio 2011
La sagra  offre l'occasione di conoscere a fondo i prodotti tipici del territorio, con l'impegno encomiabile dell'Amministrazione, della Partecipanza, della Clessidra e altre associazioni, privati o aziende...è  un percorso ben delineato e documentato!

Il programma della manifestazione 2013

La pioggia sta scendendo, già da adesso, dopo la mezzanotte, speriamo che invece la giornata sia favorita da tempo più clemente!



giovedì 26 settembre 2013

DOMENICA 29 SETT. 2013 GIORNATA EUROPEA DELLA CULTURA EBRAICA

Ricevo da Maria Pia Balboni, scrittrice e storica di Finale Emilia, l'invito alle manifestazioni che si svolgono nell'ambito della ricorrenza della Giornata Europea della Cultura Ebraica, cui partecipai un paio di anni fa:

2011 Giornata Europea Cultura Ebraica

il GHETTO
Cancello di ingresso al CIMITERO EBRAICO di Finale Emilia
Il Volantino 2013


Domenica 29 settembre
NATURA ED EBRAISMO
GIORNATA EUROPEA
 DELLA CULTURA EBRAICA 2013
 
PROGRAMMA
Venerdì 27 settembre
Ore 21.00,
Sala Seminario
in Piazzale Don Bosco

Presentazione del libro
di Maria Pia Balboni

Bisognava farlo.
Il salvataggio degli ebrei

internati a Finale Emilia.
interverranno Arrigo Levi e l’autrice.
Condurrà la serata il giornalista Tito Taddei


Sabato 28 settembre
Ore 21.00, Piazza G. Verdi
(in caso di maltempo presso
la Tensostruttura in via Montegrappa 6)
Concerto di musica Klezmer
del gruppo musicale Dire Gelt
Uno spettacolo divertente e raffinato basato su suggestivi momenti di coralità, percorsi introspettivi e forme improvvisate. Frutto di un lavoro di arrangiamento collettivo e basato su brani tradizionali, lo spettacolo conduce il pubblico nel profondo delle atmosfere evocative che questa musica riesce a sprigionare.


Domenica 29 settembre
Ore 10.00, 11.00 e 16.00
Visite guidate al
cimitero ebraico
Ore 11.30 e 16.00
Visite guidate al
ghetto ebraico
Ritrovo nell’area antistante l’Osteria “La Fefa”,
via Trento Trieste 9/C, Finale Emilia

Ore 13.00, Osteria “La Fefa”
Pranzo ebraico.
Degustazione di piatti
della tradizione ebraica.
Per informazioni e prenotazioni:
Osteria “La Fefa”,
0535780202,
via Trento Trieste 9/C, Finale Emilia

Ore 16.00, Piazza G. Verdi
(in caso di maltempo presso
la Tensostruttura in via Montegrappa, 6)
Un giardino sotto terra.
Il sorprendente Albero
del generoso Signor Moss.
Narrazioni e Laboratori
per bambini dai 6 ai 10 anni
con Alessandra Baschieri
e Cristina Busani
Coop. Sociale Equilibri - Modena

Ore 18.00, Sala Consiliare,
Tensostruttura in via Montegrappa 6
Conferenza con Brunetto Salvarani,
scrittore e teologo
ed Elena Lea Bartolini De Angeli,
docente di giudaismo
Il dialogo tra Dio, Uomo e Natura
nel libro curato da Brunetto Salvarani:
La fragilità di Dio.
Contrappunti teologici sul terremoto.

INFO: Biblioteca Comunale di Finale Emilia
Tel. 0535 788331 e-mail: biblio.finale@cedoc.mo.it
Ufficio Cultura 0535 788179
e-mail: cultura@comunefinale.net








mercoledì 25 settembre 2013

INVOLTINI DI MANZO CON PROSCIUTTO E PARMIGIANO, IN UMIDO, ANCHE PER POLENTA!

la cucina a volte, per una donna, può essere un rifugio, un'oasi  personale, dove, magari, calmare i nervi, riprendere fiato e controllo delle situazioni...e dimenticarle!
La radio mi parla, la vista sul praticello, i vasi  un po' scompigliati, tra fiori e  erbe aromatiche, l'arbusto di ligustro che  faccio crescere per darmi un po' di riparo...i bambini che oltre il cancello giocano, appena tornati da scuola...occhi e mente sono dunque vigili a quello che mi circonda...ma poi una melanzana, una confezione di carne, un'idea per un dolce per la colazione mi prendono quasi totalmente e per due o tre ore mi sembra di giocare...di divertirmi, riflettendo, ricordando, afferrando nascosti odori del passato, suggestioni e suggerimenti che mi vengono dall'avere per tanti anni fatto queste cose, per noi, per gli amici, per le famiglie dei figli...
Non trovo alienante il dover applicarsi per nutrirsi, perché lo si può fare con  animo disarmato, accogliente, generoso...per gioia propria e degli altri...

Il G. dimentica che non amo le fettine di carne di manzo, non penso mai di averle come alibi per fare in fretta, per presentare in tavola una fettina cotta, o alla piastra o in padella, la sua insalata solita...troppo banale...
Una delle mie solite, seemplice ricette senza pretese!
Tre fette  sui trecento cinquanta grammi...le spruzzo di olio e succo di limone, per ammorbidirle...poi le  batto leggermente per comporre meglio la forma, le taglio a metà e penso di fare involtini!

testo e immagini di ivanasetti
ho prosciutto e parmigiano mezzano, quello meno stagionato che si grattugia a julienne, passata di pomodoro fatta in casa, cipolle

Taglio a fettine  piccole il prosciutto che stendo sulle mezze fettine, il parmigiano, rosmarino, arrotolo e fisso con uno stuzzicadenti
Scaldo leggermente olio in una padellina, rosolo tutto attorno gli involtini

Dopo la rosolatura aggiungo la cipolla affettata, che lascio appena insaporire nell'olio, poi spruzzo con un po' di limone, infine verso anche un paio di cucchiaiate di passata, che è molto compatta, un po' d'acqua calda, un po' di salamoia e rosmarino, solo gli aghi,


Incoperchio  lascio cuocere dolcemente per un tre quarti d'ora, devono essere  teneri, come tonno.
Per le verdure...sempre le stesse cose: zucchine e peperoni ripieni, zucchine stufate per condimento pasta, peperonata, , sugo di pomodoro e cipolla, e una passata di verdure.
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.





venerdì 20 settembre 2013

2013 CENTO / FE...BATTAGLIONE P. SETTI E REGGIMENTO UNIONE CON L'ASS. 8CENTO, RIEVOCAZIONE FUCILAZIONE DI UGO BASSI 1848

Nell'ambito del SETTEMBRE CENTESE si svolgeranno il 22 sett. le rievocazioni storiche, che comprendono la rappresentazione della Fucilazione del Barnabita UGO BASSI, centese, martire del Risorgimento Italiano!
vedi altra manifestazione svoltasi a Crevalcore nel giugno 2013:

UGO BASSI e TOMMASO ROSSI

l'evento è organizzato dal museo del Risorgimento, Comune di Bologna e comune di Cento e si svolgerà nella bella Piazza Guercino

Volantino Comune Cento 
 
Testo e immagini di ivanasetti

Colonnello Tommaso Rossi, il Barnabita Ugo Bassi , Battaglione P. Setti, Associazione 8CENTO.

Mi auguro sia una bella giornata, che l'entusiasmo dei partecipanti e del pubblico sia stimolante.
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.





 


lunedì 16 settembre 2013

TORTA DI NOCCIOLE E CIOCCOLATO...CHE NON ERA IN PROGRAMMA...

Nel pomeriggio mi si era ficcata in testa l'idea di fare una torta di carote...a tavolino mi calcolo gli eventuali ingredienti e studio i passaggi...mi ero notato un certo schema...pensavo di scendere in cucina, grattugiarmi le carote e preparale al MW con zucchero e pochissima acqua  e qualche spezia, procedimento che non ho mai fatto, o liquore per profumarle...mi sembrava un'ottima cosa!
Cercavo mandorle nella scatola degli avanzi nell'armadietto e trovo  nocciole, frugo meglio e trovo anche un  informe cubotto di cioccolata fondente, tutto roso attorno da precedente uso...e dimentico le carote, sarà per un'altra volta!
Così sono presa dal nuovo progetto e raggiungo questo risultato, che mi ha oddisfatto...e anche il G. ha gradito...lo noto da quello che manca...ne avevo ritagliato solo una fetta, per fare la foto...ma nella serata quasi un terzo è sparito!
Testo e immagini di ivanasetti
tre grosse uova di campagna
130 g  di zucchero, che metto in una ciotola per montarli con le fruste elettriche
macino circa ottanta  g  di nocciole già pelate, fondo a bagnomaria circa 50  g  di cioccolata fondente, con  50  g  di burro.
Visto che ho poca cioccolata aggiungo a 130 g di farina un cucchiaio di cacao, aggiungo due cucchiaini di lievito per dolci, un pizzico di spezie e uno di bicarbonato e mescolo bene.
Ottengo una crema soffice dalle uova , che non ho separato, con lo zucchero, aggiungo burro e cioccolata sciolti e tiepidi, e a cucchiaiate alla volta introduco la farina e le nocciole...mi ero preparata anche del latte, ma non è stato necessario, l'impasto era cremoso al punto giusto
Ho foderato uno stampo rotondo di 24 cm, ho cotto a 170°C ad aria, per 35 minuti, lo stecchino era asciutto.


Sarebbe molto adatta per farci una signora torta farcita, la capovolgerei, perché la crosticina sarebbe una buona base roccantina, e farcitura e copertura a piacere...ma io sono poco capace di queste elaborazioni decorative...che in fondo nessuno dei miei mi richiede!
 Per me è roprio deliziosa anche così semplice, con sapori di ingredienti ottimi...e la dieta allora, quando la inizio?

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.