lunedì 9 maggio 2016

TAGLIATELLE CON LE ROSE E ZUCCHINE: RICETTE PER IMMAGINI

Domenica della Festa della Mamma, fiori a profusione in omaggio alle mamme, e spero anche parole  dette e scritte di amore e gratitudine!
Io ho questa immagine in cui la purezza dei colori è gioiosa e profonda, come l'amore delle mamme!
Testo e immagini di ivanasetti
E le mie rose genuine, non trattate, sono a maggio un gradito ingrediente nella mia cucina casalinga!
Oltre alla frittata del lunedì, a metà settimana ho fatto la pasta all'uovo che mi ha impegnata parecchio a confezionare tortellini, circa un chilo e mezzo, altre tagliatelle e degli stricchetti
In frigo asparagi e zucchine, quindi ho fatto due diversi primi piatti, dal condimnto simile, ma variata la verdura principale, asparagi o zucchine

Letagliatelle:

Un battuto di foglie di sedano verde, quello che si coltiva nel vaso
pancetta coppata , circa 70 g, uno spicchio d'aglio
da scaldare in olio brevemente nella padella che potrà contenere anche la pasta lessata, per insaporirla nel ragù.
 aggiungere due zucchine verdi tagliate a segmenti di due  cm circa
ammorbidire le zucchine, mescolando,poi aggiungere 5 rose medie, al colmo della fioritura, a listerelle, gocce di limone, lasciare cuocere cinque minuti a fuoco basso e incoperchiato. Introdurre tre pomodori a pezzetti  e un poco di acqua calda
Cuocere coperto intanto che la pasta cuoce.
 
Il condimento viene poi salato e pepato a piacere.
Le tagliatelle fresche hanno una cottura veloce, un paio di minuti, stare attenti quando sono già alzate, vanno  scolate bene e messe nella padella a insaporirsi!

 Gli STRICCHETTI CON ASPARAGI


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.


 

venerdì 6 maggio 2016

INNAMORARSI A CREVALCORE: KELLY FILM 2016

Anche quest'anno Gianfranco Kelly ci regala un film, cche vedremo lunedì 9.maggio.2016 all'aUDITORIUM "PRIMO MAGGIO"

INNAMORARSI A CREVALCORE

Ritroveremo interpreti nuovi, ma restano gli attori locali, che Gianfranco ben inserisce nelle sue trame, esaltando la loro caratteristica popolare e nostrana,con simpatia, ironia e benevolenza!
Una specie di spiritello è il nostro regista, che sottolinea vezzi e difetti, bravate e megalomania, fantasia e ingenua semplicità, in fondo!



Come sempre il film è preceduto da un Documentario, che stavolta riguarda la RINASCITA, DOPO QUATTRO ANNI DAL TERREMOTO, DELLA NOSTRA CREVALCORE!

Ingresso gratuito, come sempre.

Crevalcore, oggi un'altra conquista della nostra identità, è tornata alla bellezza originaria dopo la ristrutturazione 

PORTA BOLOGNA

Ponteggi e teloni sono stati rimossi, la bella struttura, i colori, i busti e i pennacchi che la ornano, sono di nuovo un bel simbolo per la comunità!

 


martedì 3 maggio 2016

ORTAGGI E FIORI NEI PIATTI: FRITTATA DI ZUCCHINE CON ROSE, YOGURT E PARMIGIANO

Le piogge di questi giorni rendono tristi le ore, così spente, umide e senza colore; consolazione e relax, malgrado qualche acciacco che si risveglia, li ritrovo in cucina, strologando e combinando gli ingredienti disponibili, di questi le uova sono quelle più versatili, che utilizzo in paste all'uovo ripiene come tortelloni e tortellini, nei maltagliati e tagliatelle, ma anche  per i passatelli...e nei dolci  come la "brazadela" semplice o ripiena di savòr!

Stamattina ho imbastito la frittata, mi faceva pena vedere attraverso i vetri della finestra della cucina le rose che piegavano le testine gonfie di pioggia, che le avrebbe macerate. così ho pensato di prenderne un paio per combinarle nella frittata!
Testo e imagini di ivanasetti

Ingredienti, a occhio!

1 cipolla ramata tritata
due zucchine verdi a dadini
sale, pepe, origano.un po' di prezzemolo tritato
olio evo
In paddella a fuoco dolce, coperto, fino a che non sono morbide
aggiungere anche due rose , lavate con acqua e limone e alcune foglie di menta tritate
 In una ciotola  grattugiare

3 cucchiai di parmigiano reggiano
2  cucchiai di pangrattato
2  cucchiaiate di yogurt naturale
sale, pepe,  e noce moscata
mescolare e rompervi dentro
4  uova fresche, di campagna le mie, e anche grosse


Versare nella crema ottenuta la verdura già tiepida, mescolare bene, si potrebbe anche mettere un pizzico di bicarbonato, se si aggiunge anche un cucchiaio di farina, ma stamattina ho dimenticato!
Friggere a fuoco basso il composto, in una padella larga, coperta, poi farla scivolare sul coperchio rovesciato, riappoggiare la padella capovolta sulla frittata e capovolgere con movimento deciso!
era ottima, anche per i ragazzi!
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.