martedì 3 novembre 2015

RIAPERTURA DEL CIMITERO EBRAICO DI FINALE EMILIA

18.10.2015, dopo oltre un mese dalla
Giornata Europea della Cultura ebraica
 e dopo  un impegnativo lavoro nel Cimitero per lo sgombero da rami e fogliame macerato dalla grandinata disastrosa del 5 settembre, e l'abbattimento di una trentina di alberi, necessario per la sicurezza del parco per i visitatori, ha avuto luogo la cerimonia della RIAPERTURA del Cimitero.

E' stato un evento importante e commovente, seguito da parecchie persone giunte anche da altri luoghi.
La giornata era poco favorevole, pioveva da giorni, il terreno era fangoso, una pioggia , per fortuna non  pesante, ci impediva di avere una vista migliore sul prato e le tombe restaurate non avevano  lo smalto  della luce che rendesse al meglio il loro aspetto rinnovato e rispettoso della sepoltura di tanti ebrei cittadini di Finale.

Prima del taglio del nastro, Maria Pia Balboni fa l'introduzione alla cerimonia
La presidente della Comunità Ebraica di Modena si accinge al taglio del nastro
Taglio del nastro, foto non mia

Riporto brani del resoconto della cerimonia, scritto da Maria Pia Balboni

" Erano presenti la presidente della comunità ebraica di Modena Tiziana Ferrari con altri due esponenti della comunità, il  sindaco Fernando Ferioli con  la  famiglia e l'assessore Angelo D'Aiello. Sono stati molto apprezzati i discorsi di Tiziana Ferrari e del sindaco, che con sincera passione civica ha assicurato il suo impegno personale e quello dell'amministrazione comunale per il futuro del cimitero ebraico. Confidiamo che questo luogo venga sempre più valorizzato e utilizzato anche dagli insegnanti come strumento ideale per fornire agli studenti informazioni sulla storia del nostro Paese, oltre a quella  delle leggi razziali, della Shoah e degli ebrei in generale. Il debito contratto dalla nostra Associazione per il taglio degli alberi talmente pericolosi da chiudere per varie settimane il cimitero è ingente, ma speriamo che qualcuno ci aiuterà. In primavera procederemo con la piantumazione di nuove piante per abbellire gli spazi ora desolatamente vuoti, e invitiamo coloro che volessero donarne qualcuna a versare un contributo sul nostro conto corrente, il cui IBAN è pubblicato nel  sito www.almafinalis.it."


Maria Pia Balboni, la presidente Tiziana Ferrari col microfono, il Sindaco di Finale E. Fernando Ferioli



I due restauratori delle lapidi hanno concluso  i discorsi ufficiali, parlando del lavoro eseguito!
Poi sotto la piogerella è seguita la visita ben spiegata, per il nostro gruppo, da Maria Pia, che conosce e trasmette con grande passione le sue conoscenze profonde della comunità ebraica di Finale, purtroppo scomparsa da decenni...è un percorso di storie private, e della grande Storia, che ha avuto un significato anche per le nostre cittadine, come Finale nell'Emilia!

Nessun commento: