venerdì 30 dicembre 2016

TORTELLONI DI RICOTTA,CON RADICCHIO, PESTO E MORTADELLA, I MIEI PRIMI CASARECCI

Il mio blog languiva sempre più, anzi stava diventando un deserto, silenzioso , lontano!
Eppure  i cambiamenti esistenziali non hanno, per fortuna, assopito il mio piacere di stare in cucina, anche se più handicappata nei movimenti, alla vista, alla memoria:  cerco di stare attenta, di non voler strafare, ma basarmi sulle cose semplici, economiche e in un certo senso sostanziose, sta in noi regolarsi nella quantità del cibo.

Testo e ricette di ivanasetti
Preparare la sera prima il ripieno, nel riposo al fresco l'amalgama degli ingredienti si compatta e accresce il sapore del ripieno:
500  g ricotta fresca vaccina
230  g parmigiano reggiano e
  30  g pane raffermo bianco grattugiato assieme 
    2  cucchiai di prezzemolo tritatissimo.
    1  uovo
sale, noce moscata e pepe.
Mescolare bene in una ciotola, prima le uova , il prezzemolo e sale e spezie  
poi aggiungere la ricotta e schiacciare bene quindi mescolarvi formaggio e pane!
Fare un bel mucchietto e, coperto bene, fare riposare in frigo.
 
Il giorno dopo impastare la sfoglia all'uovo per confezionare i tortelloni
 
420  g farina 0
  80  g farina rimacinata di grano duro
    5   uova fresche

Io utilizzo il robot, aggiungendo un uovo alla volta, anche la pasta deve riposare anche più ore, così è più agevole tirare le sfoglie con la macchinetta

Tagliare le strisce larghe come il rullo della macchina per pasta, di cm 15, per cui si ritagliano due quadrati di 7 cm circa, si mette un mucchietto di ripieno e si avvolgono sulle dita a tortellone!



Il condimento:

mezza cipolla affettata fine, 
un caspo di radicchio rosso precoce
un cucchiaio colmo di pesto genovese
60  g  mortadella a fiammifero!
olio, sale e pepe

Fare appassire la cipolla in padella, con olio, aggiungere il radicchio tagliato a striscette, compresa anche la parte bianca, fare appassire bene, aggiungere il pesto e mescolare e continuare un cinque minuti, aggiungere la mortadella pochi minuti prima della cottura dei tortelloni.
Erano ottimi, mio figlio ed io abbiamo saltato il secondo di carne, data la replica fatta di tortelloni

2 commenti:

Fiorenza ha detto...

Buon anno nonna Ivana, aspettavo un tuo post.
Un abbraccio forte
Fiorenza

ivana ha detto...

Grazie Fiorenza!
Anch'io aspetterei di poter scrivere, cose ne ho tante di cucina e di vita, ma non riesco a concentrarmi...ma tenterò!

Un abbraccio!