mercoledì 5 giugno 2013

CREVALCORE, DOMENICA DUE GIUGNO, RIFLESSIONI E SENTIMENTI NELLE IMMAGINI

La nostra piazza mostra un'innaturale, triste solitudine, ore della giornata e della notte piene solo di questo silenzio, anche se dal campanile e dalla torretta dell'orologio si spandono  rintocchi che scandiscono il nostro tempo!

Una domenica che raduna gente per una festa, quella della Repubblica, una manifestazione che ci ricorda il nostro vivere organizzato, civile, coagulante, che dagli albori della storia ha contraddistinto l'umanità nell'inesausto cammino verso un'armonia, quella umanamente possibile...quanti errori e orrori, sconfitte, ricadute... ma quanta ricerca di soluzioni che potessero realizzarla.
Tutto è e rimane provvisorio, la ricerca non finisce mai, perché non si interrompono le guerre, le competizioni per il potere, le diatribe, i partitismi, la cecità ideologica, spesso, la caparbietà a restare dietro i muri che separano, che non permettono di guardarsi in faccia, discutere, prendere le decisioni per il bene comune!

La piazza si è ravvivata, non con una folla, ma con gruppetti di gente interessata, che ha ancora fiducia, ascolta i canti popolari, quelli patriottici, altri della tradizione contadina, o popolana, che ci devono infondere l'entusiasmo per quella che dovremmo sempre chiamare Patria...
I componenti dei due cori che si esibiranno  di spalle al nostro Municipio



le autorità sono all'interno dello spazio riservato in attesa dei cori; dopo terranno i discorsi di prammatica.
Il Coro delle Terre d'Acqua si esibisce per primo
 
quindi il Coro dei Castellani della valle, diretti da Gian Marco Ghermandi
 

Si confezionano palloncini col tricolore
l'abbandonato sagrato della chiesa di S. Silvestro, inagibile, viene inesorabilmente invaso dalle erbacce
il nostro Malpighi forse sta emozionandosi pure lui a ritrovare  voci, sguardi, sorrisi

La sindaco reggente Rita Baraldi

l'ex sindaco, senatore Claudio Broglia
 
La giornata si concluderà con la processione per i viali che circondano tutto il paese, per la Festa del Corpus Domini!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

 

2 commenti:

Jean(ie) ha detto...

I know it feels like it's been a long time. But I am hopeful that life will again resume in the city square. Thankful you all still use it for town functions when weather is good.

I would have loved to see the balloons fly into the sky -- the tri-color of Italy.

Anonimo ha detto...

Che parole giuste e precise, cara Ivana! Non c'è molto da aggiungere e ti ringrazio di questa riflessione. Buona giornata, e coraggio a tutti voi! CHIARA