domenica 3 gennaio 2016

BOCCONCINI DI CERNIA GRAMOLATI ...ALLA NONNA IVANA NATURALMENTE!

Verso Natale pensiamo sempre alla fornitura di pesce, per sbizzarrici per la riunione di famiglia nella cena della vigilia! Un amico di mio figlio direttamente da Comacchio ci fornisce  una bella  varietà di pesce, stavolta erano cernia, cefali, salmone fresco, baccalà, gamberetti e altri frutti di mare, come non manca nella dispensa  il tonno in scatola per il tradizionale piatto di spaghetti al ragù di tonno,

Naturalmente non prendiamo quantità misurate, ma abbondanti, in buona parte da conservare in freezer, e così oggi è stata la volta di un filetto di cernia, scongelato e preparato per il pranzo!

Testo e immagini di ivanasetti
350 g polpa di filetto di cernia, tagliato a filoncini della larghezza del filetto e circa 2 cm di spessore
Infarinare bene e metterli in padella con olio già caldo, non ne occorre molto, un paio di cucchiai
rosolare da tutte e due le parti, ma non lasciarlo scurire o indurire, a fiamma dolce,

spruzzare di limone, versare anche un poco d'acqua, coprire con coperchio di vetro, controllare la cottura per pochi minuti, il sughino si ispessisce, ma rimane morbido, a questo punto cospargere con la gramolata di prezzemolo, aglio e scorza gialla di limone, tritati a coltello, salare e pepare, lasciare insaporire mescolando delicatamente!
servire con una fresca insalata mista di carota, finocchio, sedano, cicoria belga, radicchio rosso di Chioggia  e mela, conservata in frigo spruzzata di limone, va condita al momento del consumo con sale e olio, qualcuno in casa mia mette anche un filino di aceto.
Avevo anche delle carote lessate, condite con olio sale e aceto e origano!

 Un secondo profumato che piace a tutti, grandi e piccini.

TIP: col secondo filetto farò bocconcini e sugo più abbondante da servire con un risotto  e gamberetti.

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

1 commento:

Paul Pietrangelo ha detto...

Hi Ivana. It's been quite awhile since I've been back to your blog. Sorry, I've been just lazy. I've had some problems but maybe not as much as you've had. Sorry about G. God always has something for challenges in our lives. Please try and rest. I hope that God will give you strength and I will prayer for both you and G.
Your food is still great. How I wish that I could taste it.
See ya my friend.

Cruisin Paul
Amherstburg, Ontario, Canada