mercoledì 4 dicembre 2013

STRACCETTI O SPEZZATINO DI TACCHINO IN BIANCO

Il TACCHINO in casa mia non viene proprio gradito al massimo, per cui ho escogitato delle  astuzie, ingenue naturalmente, per camuffare il sapore foresto che ha, che non piace a tutti...e il limone, come notate da tantissime mie ricete, dal pane, ai dolci, alle carni e anche alle verdure, dai pesci alla frutta e alle insalate, è il jolly che collabora con me, prima e durante la cottura!
Una fesa di tacchino è proprio un bel tocco di carne, pesava quasi un kg, ma l'ho preparato tutto in una volta e ne ho fatto due utilizzi.
Ho tagliato delle fette spesse, che poi ho ridotto a tocchi di tre-quattro cm, ma delle due fette interne, quindi regolari e più grandi delle altre, ho fatto due belle cotolette, lasciandole prima marinare in succo di limone, poi infarinate, quindi passate nell'uovo sbattuto, quindi nel pangrattato, fritte in misto olio e burro sono state un ottimo piatto per il sabato.
Per la domenica ho preparato lo SPEZZATINO, ho spruzzati i bocconcni con limone, lasciati una mezz'oretta a marinare, poi li ho infarinati bene e passati in padella, ovvero in due padelle larghe, per avere uno strato unico, e si rosolassero delicatamente e uniformemente.
Testo e immagini di ivanasetti
750  g fesa di tacchino a tocchetti
mezzo  limone per la marinatura breve
tre cucchiai colmi di farina
mezzo limone per sfumare
olio, burro, sale e pepe
tre mestoli di brodo o più, per le due padelle
gramolata di buccia limone e aglio grattugiati
un cucchiaio colmo di prezzemolo tritatissimo, che conservo in freezer

Dopo averli imbionditi dalle due parti spremere altro limone e lasciare sfumare, quindi versare il brodo a metà altezza, coprire con coperchio di vetro e cuocere per una mezz'ora circa. scoprire e, e quando ancora c'è un fondo liquido abbastanza, controllare infatti durante la cottura che la farina non addensi troppo il fondo, quindi aggiuntare eventualmente con brodo, e cospargere  con il trito di aglio, limone, e il prezzemolo, mescolare delicatamente ma  per bene, lasciando asciugare ma non troppo, perchè è un sughino molto gustoso, che se abbondante serve anche come  condimento, assieme a qualche bocconcino, in un risotto alla milanese, o pilaf
Ho servito con zucchine arrosto cotte nel MW, e insalata mista di radicchio e iceberg.

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

2 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

i love turkey. i have a turkey breast in my freezer waiting until my mouth heals a bit more to roast.

best to the g.!

smiles, bee
xoxoxooxox

Sandy B ha detto...

We both love turkey. I got all my turkey leftovers bagged and in the freezer, ready to pull out when needed. Love it.

Big hugs, honey...