lunedì 8 settembre 2014

ZWIEBEL-WAEHE AL PARMIGIANO DA PASTO, CROSTATA BASILESE DI DI CIPOLLE...EMILIANA

Un bel trancio di  fresco parmigiano reggiano da pasto, cipolle ramate giganti in cantina...e la voglia, ispirata da un amico d'oltralpe, di rifare la crostata che da tanti decenni conosco e che rifaccio per figli, nipoti e loro amici!

La base è sempre  una brisée da me adattata, per darle più croccantezza.
Stavolta ho usato

400  g  farina 00, un pizzico di sale
160  g  burro, non freddissimo
1      cucchiaino da caffè di bicaronato
due cucchiaini di succo di limone
acqua frizzante dal frigo, che aggiungo appena intrisa la farina con il burro, usando le dita (stavolta non ho usato il robot, l'acqua occorrente la si avverte impastando a mano)

L'impasto mi è servito per due crostate, quella di cipolle salata, utilizando più della metà dell'impasto, mentre per una crostata dolce alle susine, ho aggiunto 1  cucchiaio colmo di zucchero semolato

Intanto nettare le due cipolle di circa
500  g, e cuocerle dolcemente, coperte, fino  farle trasparenti, e raffreddare
di circa 700 g di impasto, ho fatto due parti, 400 e 300, la più gialla con l'aggiunta dello zucchero è per la crostata dolce
Preparareun disco con bordo per la base e grattugiarvi sopra a julienne circa 
1oo g  di parmigiano reggiano 16 mesi.
Preparare la crema che va mescolata alle cipolle stufate:
3  uova
2   cucchiai di farina
1  bicchiere di latte
sale e pepe
Dopo aver ben mescolato, aggiungervi le cipolle già fredde
versare la crema ottenuta sullo strato di parmigiano, cuocere in forno ventilato a 170°C per 45-50 minuti!

E' ottima il giorno dopo anche fredda, oppure rimetterla al forno a  scaldarla per una decina di minuti!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.



Nessun commento: