lunedì 5 dicembre 2011

PRANZO alla TRATTORIA del CACCIATORE, Ravarino/MO

E chi pensava che ci saremmo persi per la nebbia fitta che copriva come un grigio viluppo la campagna della Bassa Modenese?
L'appuntamento era per la mezza davanti alla Trattoria, eravamo in dieci e arrivavamo da diversi punti del Bolognese...
Il G è alla guida, passiamo una rotonda, quelle che ti confondono, perché non sempre, nelle strade comunali, trovi la segnaletica appropriata...magari ci sono i cartelli delle vie, ma non dell'abitato...insomma abbiamo trovato un incrocio e per noi è stata la tragicommedia...era l'incrocio  che non ci doveva interessare, dovevamo andare semplicemente dritto e trovare il prossimo, voltare a destra e saremmo arrivati!
Percorrevamo invece una strada parallela...le parallele non si incontrano mai!
Col telefono gli altri, che sono già a destinazione da un pezzo, ci contattano, ma siamo con campo debole e mica capiamo le istruzioni...ma poi, tornando all'incrocio e proseguendo dritto da dove eravamo all'inizio, ce l'abbiamo fatta e siamo entrati finalmente nel piazzale della Trattoria!

Quello che posso fotografare della trattoria appoggiando la macchinetta sui tetti dei veicoli parcheggiati lì davanti, peccato; aspettiamo una giornata serena e un orario di poca affluenza di avventori per avere una foto integrale dell'immobile!

Testo e foto di ivanasetti


Ancora non mi capacitavo di trovarmi nell'antica trattoria che conoscevamo così bene una trentina d'anni prima, quando andavamo il G. ed io a cena spesso, o anche nelle feste a pranzo con amici...il signor Serra era un personaggio simpatico, cucinava poche cose ma sempre ottime, si parlava di sport, di caccia, di figli..sempre minacciava di chiudere, poi non si decideva mai! Poi diradammo noi le nostre visite da lui... la vita ci porta altrove.
Iimparammo che aveva avuto problemi di salute e che altri gestori erano subentrati!
Ricordavo il bar che si attraversava e la sala da pranzo in fondo...non ricordavo che avesse sale anche al primo piano!
Tutto rinnovato, pareti con molti oggetti della civiltà contadina, attrezzi di cucina di una volta, ma anche utensili agricoli, gioghi per i buoi, insomma una collezione distribuita nelle varie pareti di alcune sale, tutto piacevole, non stucchevole, che rivela la passione per la tradizione, per le antiche usanze della campagna.
E' molto affollato, festeggiamenti per famiglie, quindi tavoli lunghi, anziani e bambini, flash che si incrociano dai vari tavoli, io pure intenta a osservare i piatti che man mano arrivano!

I primi:  Tortelloni agli spinaci con speck  e  Maccheroni speciali al ragù





Abbiamo scelto la grigliata, come era nostra abitudine nel passato, per rimanere fedeli al rustico piatto della zona, che coinvolge i ristoratori in una gara di prestazione per la scelta delle carni e la cottura!

Grigliata mista di carni e verdure, e patate arrosto



per i vini, sempre il rosso in due versioni delle viti della  zona, Lambrusco Sorbara DOC, dal colore rosso trasparente, il corposo Grasparossa, dal vellutato colore cupo!


Ci viene garantita la genuinità dei piatti, con ingredienti eccellenti e preparazione casereccia,  le cuoche in cucina portano avanti la buona usanza della Trattoria antica del sig. Serra.
Per inciso posso ricordare che  la nonna di mia nuora, che gestiva da noi in paese la rinomata "Trattoria Cesarina", ha collaborato in cucina agli inizi della nuova gestione a Villa di Ravarino!
Per dolce ci servono la famosa Barozzi, che viene davvero solo imitata, o meglio interpretata, perché la ricetta originale è racchiusa nella Torta Barozzi di Vignola, strettamente segreta!
Si presenta come una tiepida fetta di torta al cioccolato e polvere di caffè (da mie conoscenze occulte!) sormontata da una soffice cupola di mascarpone freddo, il tutto spolverato di cacao!

Caffè e...come si può resistere all'offerta del Nocino della Casa???



Siamo rimasti beatamente a tavola  per un paio d'ore, anche noi intrecciando conversazioni piacevoli attraverso il tavolo, confusi nel brusio allegro della sala!


Naturalmente la cucina della Trattoria del Cacciatore offre una ricca lista di primi e secondi piatti, da vero ristorante, che può soddisfare i gusti di una clientela anche esigente!
La conduzione famigliare è vincente, padre figli e nipoti e relative spose lavorano con passione...lo si capisce subito!
http://www.trattoriacacciatoriravarino.it/


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.













12 commenti:

Jean ha detto...

Ivana, that looks like my kind of trattoria! I take it that the Lambrusco Sorbara is sweeter and the Grasparossa is more dry.

The meal looks divine!

The nocino -- I have a question. Is it a "digestive aid" type drink like sambuca is, but taste like bitter walnuts?

ivana ha detto...

Ciao Jean!
It's easier to know the qualities of Lambrusco in Lambrusco Wikipedia, English or Consortium Lambrusco, the external link un the page. You will find much information!
Nocino: my sister prepares Nocino (Green Walnuts Liqueur) on June 24th (Saint John!), when the walnuts are not too hard! The small bottles are gifts at Christmas!
It's a great "digestive aid"!
(how to make nocino...I found a recipe with images on livelonger hubpages)
Cara Jean, you need a full immersion in Emilia Romagna, I think you'd like it! (The most excellences of products are here)

Have a great week!

Big hugs!

xoxoxoxoxoxo

Paul ha detto...

Good morning Ivana. A well thought out blog with great colourful dishes. I prefer white wine when I was able to drink and that was 35 years ago. I still miss a bottle of beer and a glass of white wine but I'm not going to cry in my milk. I can still eat the good food that I have enjoyed.
My goodness, Christmas is arriving so much closer each day. My daughter has to go see a heart specialist soon. I guess her heart is going at a fast pace and the doctor wants to know why. Both of my wonderful women have to see many doctors this month.
Well have a great day Ivana.

Paul

Anonimo ha detto...

Che spettacolo di pranzo! Io ritengo che il mascarpone con la VERA torta Barozzi non abbia rivali, se poi il mascarpone lo si prende al caseificio e le uova sono delle galline che razzolano nell'aia.....beh! è tutto un altro mondo :-))))Ciao, Francesca

Fabipasticcio ha detto...

meglio di qualsiasi Guida Michelin! Un abbraccio grandissimo Ivana cara

ivana ha detto...

Ciao Paul!
I hope that your daughter has no problem, The Autumn for your family is not so easy this year, I wish that everything runs better soon!
We seldom drink beer, wwe drink a bit of red wine at lunch and dinner, when we eat meat and heavy meals!
Perhaps you don't know Lambrusco, it's light, has tannin, sehr good for our health, it's different from other red wines!

Have a good new week!

See you...wishes to your ladies!

ivana ha detto...

Ciao Francesca!

Noi abbiamo scelto un menù semplice, nostrano!
La torta era ottima, anche se non eral'originale era fatta bene, non pesante come la si trova di solito, ma morbida e il mascarpanone era fresco e soffice, senza quel sapore rancido che io temo sempre nel mascarcapone!
Abbiamo avuto giorni di nebbia densissima, speriamo che sia bello fino a giovedì...chissà se il G. mi porta a Finale, c'è la Festa edella Sfogilata Ebraica il giorno 8!

Buona serata! Un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao Fabi!!!

Grazie...mi hai fatto ridere...non per niente il G era impiegato alla Michelin!!!!


Buona serata a te e famiglia!

Un abbraccio!

Traveling Bells ha detto...

Friends and good good always make a great evening. I enjoy doing just that. Tomorrow night our girls group has its annual Christmas dinner and gift exchange. It will be such fun.

Sending hugs to you, honey...

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!
It's a great joy, when you are with family and friends in a nice place and food is so good!
I know that your night with the group will be wonderful!

Have a great Tuesday!!!


Big hugs!!
xoxoxoxox

Anonimo ha detto...

Da noi il giorno 8 c'è l'accensione delle luminarie con varie iniziative correlate. Per oggi la nebbia non è ancora scesa, speriamo bene! Buona giornata, Francesca

ivana ha detto...

Ciao Francesca!

Anche da noi si inizia il periodo natalizio, mi interessa il mercatino che si fa in una sala annessa a una nostra chiesa, con oggettistica dell'Equo-Solidale, e del Terzo Mondo, con interessanti regalini e addobbi natalizi!

Buona giornata...vado al mercato, oggi il mio turno dalla bimba è dalla mezza alle quattro!
Ciao!

Un abbraccio!