martedì 13 agosto 2013

LUNEDì PIATTI SEMPLICI: FRITTATA E PEPERONATA...di nonna ivana, avanzi e fantasia

La pepronata è quasi pronta...in frigorifero, cioè avanzi di verdura ricevuta o acquistata nel fine settimana, e la frittata scaturisce da uova in giacenza, che devo smaltire, perchè il martdì arrivano le fresche dalla fattoria di Anna, e dall'avanzo di zucchine della domenica...basta mettersi di lena e in pochi minuti tutto è pronto!

La pepronata ha una cottura di 80 minuti, lo sapete che la ricetta la ricavo dalle foto, praticamente il brogliaccio in cui rilevo i dati per scrivere una ricetta plausibile da mettere nel blog!
La cosa più lunga è la peperonata, che preparo a mezzogiorno intanto che cucino per il pranzo, quindi non mi ruba tempo...basta metterla nel tegame e cuocere dolcemente, senza rimescolare, se non verso i tre quarti di cottura...un metodo collaudato da  quasi cinquant'anni di esercizio culinario...la ricetta-base era nel libretto d'uso di una pentola a pressione, naturalmente l'ho sempre eseguita senza pesare, ma a numero, secondo le disponibilità di ingredienti, che però come qualità, sono sempre gli stessi...le sono rimasta fedele come metodo di cottura, senza pentola a pressione, perché il profumo mi rimane più genuino!
Bene, fatto il panegirico della peperonata mia maniera ecco le foto


 per la Peperonata
2 cipolle medio-grandi, bianca e rossa
3 peperoni, mediograndi
2 pomodori perina grandi
due spicchi d'aglio a lamelline e molto basilico da distribuire nei due strati, senza mescolarli fra di loro, se non quasi a fine cottura, sempre con coperchio e fiamma bassa, in tegame antiaderente, alto



 Per la frittata:
avanzi di zucchine stufate al MW con salamoia e origano, a rondelle, che per la frittata trito grossolanamente
2  uova gross
due cucchiai colmi di parmigiano reggiano grattugiato
2 cucchiaini colmi farina
2  cucchiai di acqua fredda
sale e pepe

Scaldare due cucchiai olio in padella antiaderente di 22 cm
versare la crema di uova, rapprendere prima il fondo a fiamma media, versare al centro  le zucchine scaldate brevemente al MW a 350W, 1 minuto
Quando sono rapprese appena, capovolgere la frittata su un largo coperchio, fatelo sul piano del lavello, tenendo ben fermo il coperchio, che non sbandi (mi è successo di fare una frittata  sfasciata sul lavello.... di una fittata!)
rimettere in padella e continuare altri due minuti...in questo modo una frittata con verdura avanzata, richiede in tutto una decina di minuti tra preparazione e cottura!

La peperonata serve proprio per dare sprint alla frittata...bene anche la cena del lunedì è andata, semplice economica, colorata, e non pesante, perché la peperonata è proprio digeribilissima in questo modo, non essendo fritta!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.


4 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

oh that looks wonderful, just like i would want it too! i shall get peppers from the fruit stand this week and i already have the onions. that would be good with most anything else! or on sandwiches too. thanks!

smiles, bee
xoxo

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!

It's a low calories dish, no oil at beginning, only a little by eating, you know that fats, olive oil is perfect, transport vitamines into the cells!

Have a great Tuesday, honey!!!

Anonimo ha detto...

A casa mia la frittata è sempre piaciuta e per me è sempre stata comoda perchè mi salvava quando non avevo tempo di preparare la cena, ma ora a causa del colesterolo non uso più le uova.....quindi niente frittata :-(
Ciao, Francesca

ivana ha detto...

Ciao Francesca!
Hai eliminato le uova? Male, un paio alla settimana sono giuste, da un amico chimico ho sentito che non è il colesterolo dei cibi, neppure delle uova, ma spesso è lo stress e altri fattori!
Ad ogni modo ogni organismo reagisce a sé e non si possono dare regole sempre uguali per tutti!

Buona vigilia di ferragosto, tempo nuvoloso e ventoso stamattina, spero che almeno stasera si possa dfare la grigliata da mio figlio!
Un abbraccio!