sabato 18 gennaio 2014

SMERIGLIO MAKO, L'ETICHETTA...POI SPAGHETTI AL RAGU' DI SMERIGLIO, E SMERIGLIO IN UMIDO

Il G. fa i suoi giretti e la spesa la vuole ancora fare, ma non sempre è attento alle mie raccomandazioni!
"Oggi voglio cucinare il palombo, ricordi? La vigilia dil Natale l'avevo preparato per la cena ed era piaciuto molto, oggi lo rifacciamo!"
Non è palombo, vedo subito che ha un colore troppo intenso e il taglio diverso, ma il G insiste, che ha richiesto palombo al banco della pescheria!
Non trovo il sacchetto di plastica in cui era avvolto il pacchetto di due robusti fogli di carta bianca, sul sacchetto viene applicata la etichetta...andiamo a rovesciare il sacco della plastica da buttare...e lo trovo finalmente:
Smeriglio Mako Decongelato...ma guarda un po'...il G. me l'aveva nascosto, per  non spiegarmi che palombo non ce n'era ???

Mi sono messa a ridere...mica è grave, lo cucinerò come avevo pensato!

Testo e foto di ivanasetti
SPAGHETTI ALLO SMERIGLIO
 
SMERIGLIO IN UMIDO.

Erano circa 900 g, per questo ho pensato di fare il condimento per gli spaghetti, non so se lo si fa...mi piace scoprirlo da sola!

2       spicchi d'aglio grossi tritati 
180  g  di polpa di smeriglio a piccoli tocchetti
olio evo, sale e pepe e un po' di prezzemolo e peperoncino
scaldaare appena appena l'olio e l'aglio, e mettere subito lo smeriglio, lasciare rosolare dolcemente, aggiungere solo qualche goccia di limone, e il prezzemolo,
quindi  versare due cucchiai di polpa di pomodoro a cubetti, sale  e pepe e un po' d'acqua calda
Mi è piaciuto questo primo con il pesce rimasto in forma, si era schiarito ed era profumato e piccantino sia per l'aglio che per il peperoncino...con parsimonia!

SMERIGLIO IN UMIDO
Con i restanti pezzi: ho preparato 
2    spicchi d'aglio giganti,tritati
un cucchiaio di prezzemolo conservato in freezer già tritatissimo.
assieme a un tre quarti di un barattolo di cubetti di pomodoro, a freddo
ho lasciato cuocere la salsa per un quarto d'ora poi ho aggiunto le fette di smeriglio, ho salato e pepato, e un pizzico di peperoncino  e cotto prima da una parte poi ho voltato i pezzi,
quando il pesce ha acquistato un bel colore chiaroho versato anche un bicchiere di  acqua calda e ho incoperchiato e continuata la cottura ancora per un quarto d'ora
verso la fine di cottura ho aperto e lasciato condensare un po' il sugo

Al MW avevo cotto per 7' a 700W, fra due piatti, due patate a dadi, con un paio di acqua e un po' di sale...fare riposare alti 5-7 minuti e le patate sono belle fumanti e ottime e un avanzo di broccolo lessato! 

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

        



7 commenti:

Maria Elena Gonano ha detto...

La ricetta è ottima come sempre, ma questo post - in più - è di una commovente tenerezza...
Grazie, Ivana. Il solito affettuoso abbraccio...

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

sometimes the translation is so funny: "180 g lean ground glass into small pieces "

the other day it had a swear word that i know you didn't say! ha ha

best to you and the g.!

smiles, bee
xxooxoxxoxo

Anonimo ha detto...

Certo ci vuole ben altro per mettere in difficoltà una cuoca come nonna IVANA!!!Non conosco lo smeriglio però,pensavo fosse un attrezzo per il fai da te del signor G!
Non ci hai detto se il signor G ha gradito,ma sono sicura di si!
Un abbraccio e buon fine settimana ETTA

Valentina ha detto...

Ciao nonna Ivana, non è male lo smeriglio. Mi sembra quello che dal mio pescivendolo si chiama Vitello di mare. Io lo chiamo Tonno dei poveri perché costa molto meno e perché per cucinarlo uso sempre ricette studiate per il suo più nobile cugino! un abbraccio e buon fine settimana

Sandy B ha detto...

I got the same translation as Bee did. Cooking with GLASS??? Hahaha.

Big hugs, honey...

Paul ha detto...

Ivana, I'm not sure what Emery is. Could you please explain it to me? I've been away for awhile. A lot of things have been taking place in my life. Hopefully it will all be done in awhile. See you.

Paul

Jean(ie) ha detto...

Dogfish looks like a meaty fish like tuna or swordfish. Is it fairly mild? I know it's popular in Europe. A lot of us in North America aren't familiar with it.