venerdì 24 gennaio 2014

UN GIOVEDI' CON SOLE, UN'ORETTA IN LIBERA USCITA...UN RISOTTO E L'INCONTRO CON LA CINA!!!

Un'aiuola che ingentilisce il bordo del porticato del nostro Centro Commerciale ha attirato il mio sguardo, una ardita rosa gialla allungava il suo stelo verso il portico, forse attirata dalla temperatura più dolce che le permette di sbocciare e fiorire a gennaio
 un paio di boccioli stavano protetti dall'alta erba, e
accanto c'era un cespuglio spoglio ma vivido di rosse minuscole bacche
 Testo e immagini di ivanasetti
Mi sentivo pure io rifiorire nell'animo, e con leggerezza, senza pensarci due volte ho spinto sulla porta a vetri del negozio di parrucchiera...avevo i capelli molto lunghi e bisognosi di una radicale aggiustata...non faccio in tempo a mettere a fuoco e vedere come sia l'ambiente, che un sorridente ragazzo mi fa accomodare subito sulla poltroncina per il lavaggio dei capelli
e con destrezza ma anche delicatezza mi saggia la temperatura dell'acqua, mi applica lo shampoo e massaggia la mia testa. mi asciuga e mi indirizza subito all'altra poltroncina di fronte allo specchio per  il taglio dei capelli.
 ZHENZHEN sempre sorridente e dalla mano esperta nel taglio
Mi sento davvero a mio agio, anche se non conosco nessuno, mi piace questa atmosfera e, come potete immaginare, sono curiosa di chiacchierare un pochino e come  tema ho la cucina...ieri ho fatto questo risotto...l'input per un approccio più personale!!!

RISOTTO AL RADICCHIO ROSSO, CON ARANCIA
200  g  riso gallo per risotti
un gambo di sedano,  1  cipolla media tritati, 
succo di mezza arancia succosa
olio e burro
brodo di granulato classico knorr
scorza di arancia, un cucchiaino
scaldare nell'olio exxtra vergine d'oliva e ammorbidire a bassa fiamma sedano e cipolla, poi insaporirvi per pochi minuti 
 180  g  di radicchio rosso tondo, a striscioline,  aggiungere il riso e tostare un paio di minuti mescolando con la spatola di legno, aggiungere il succo d'arancia e lasciare sfumare,
 coprire con brodo bollente e lasciare cuocere a fiamma dolce, e giuntare brodo fino a cottura, unendo anche il cucchiaino di scorza di arancia e pepe nero macinato al momento
 spegnere il fuoco, aggiungere una noce di burro e mantecare...
completare nel piatto con parmigiano reggiano morbido, meno piccante di quello  stagionato.
Il G., non avendo visto l'esecuzione della ricetta...ne ha mangiato due volte...se avessi detto che c'era l'arancia...avrebbe storto il naso!!!
Ma come fanno i cinesi il riso, visto che è il loro piatto nazionale? 
In genere in bianco...ma lo saprò un'altra volta!!!

Buon lavoro a ZHENZHEN, e al suo team!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
 





4 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

i would be so afraid to walk into a strange salon and have someone do my hair. you are very brave. when i have to go and don't know anyone i look for someone's hair that i like and ask them who they go to! ha ha

smiles, bee
xoxoxooxox

Traveling Bells ha detto...

I am still suffering from a couple of bad cuts but it will grow out. With traveling, I go in lots of different salons!

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao Bee!
Some friends of mine did go to the salon, and they spoke well of it...and it's true!
I always do ask the coiffeur to do what it's the best for me...so he can work without problem!
Have a fun!

Smiles!

ivana ha detto...

Ciao Sandy!

I think you have to know many salons...you are so often on travel!

Have fun...and warm!

Big hugs!