martedì 18 marzo 2014

VOLEVO FARE LE PIADINE E INVECE CI HO FATTO UNO GNOCCO FARCITO



...e così, alla lontana mi sono allacciata a un cibo tipico di un paese della Liguria, Recco!
La focaccia di Recco.  
Possiamo dire che i pani antichi, nati dal bisogno di utilizzare cereali macinati alla meno peggio, avevano forme piatte, sottili, da cuocere in fretta, sulla pietra riscadata, come sono, in giro per il mondo, i pani indiani, altri africani, o venendo alla costa Romagnola, la PIADINA...che io faccio spesso, non proprio con la  perfezione della nostra Piadineria del paese, ma con una certa riuscita...

Domenica sera eravamo senza pane di alcun genere e il G. vuole la piadina, ma non abbiamo né prosciutto né mortadella, ma solo stracchino, una bella confezione di oltre 300 grammi:

Prendo una ciotola, peso 250  g  di farina doppio zero, un cucchiaino raso di sale fino, un cucchiaino di bicarbonato con alcune gocce di limone...e metto acqua frizzante, e 35 g di olio evo, ottengo un impasto consistente ma morbido, lo metto sotto una tazza da caffè latte.


Tiro due sfoglie sottili, ne poso una su carta da forno sulla placca del forno, e vi spalmo sopra buona parte dello stracchino, sui duecentocinquanta grammi, poi vi tagliuzzo sopra un rametto fresco di rosmarino, copro con la seconda sfoglia, sigillo bene, o mi sembra, tutto intorno, e con i rebbi della forchetta punzecchio la superficie...


nel frattempo avevo scaldato il forno a 180°C, ventilato....ho oliato bene la superficie, e messo subito in forno per circa 10-12 minuti, sembra gonfiarsi, ma poi si abbassa, è un impasto abbastanza frollo, che però indurisce raffreddandosi, si mangia caldissimo!
Sono cibi del buon umore, quelli che ci alleviano tristezze e malumori...un misto di memorie, di nostalgia...cibi dal sapore di vacanza, di spensieratezza...di amicizia!

  Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.


3 commenti:

.TelA ha detto...

Sì è proprio per il buonumore.
Come quello sollevato leggendo che dalla piada si passa al gnocco.
Molto bene.

Anonimo ha detto...

Io lo dico e lo ridico, ha una bella fortuna il signor G.! Complimenti Ivana. CHIARA

Paul ha detto...

The bread looks good to eat. I've been busy lately. MaryLou & I went to the cemetery and arranged to have our remains taken care of when the time comes. Sounds gory but it was necessary. I will be cremated and placed in an urn with an angel in the front. Isn't that just devine. Me as an angel. I have to laugh with that.
How has your family been lately and especially how have you been?
Have to go now. See you lately.

Paul