giovedì 17 settembre 2009

NASTRI verdi e gialli, SALSICCIA E PEPERONE

Un piatto combinato di getto, ero stanca di arrotolare garganelli, quindi ho tenuto i nastri di pasta all'uovo e ci ho fatto il piatto unico per cena, con un ragù pensato al momento, con quello che avevo a portata ...di frigo!!!!



Garganelli...mancati!!! Fettucce larghe circa due-tre cm!



composizione iridata!!!



ragù in dirittura d'arrivo!



ouverture con faldelle di parmigiano!



Ricetta estrapolata dalle foto, pesi a occhio!

Nastri bicolori peperone e salsiccia

80 g salsiccia bologna a fettine
30 g cipolla ramata tritata
30 g peperone giallo a fettine
100 g pomodoro fresco a pezzetti
olio evo
sale e pepe
parmigiano a scagliette

150 g nastri di pasta all'uovo gialla e verde con spinaci

In una padella non troppo grande di acciaio con triplo fondo stufare nell'olio, 2 cucchiai, cipolla e peperone, coperto a sigillo, per non seccare troppo.
Dopo 15 minuti aggiungere la salsiccia e rosolare a tegame aperto per 10 minuti.
Aggiungere il pomodoro e chiudere bene con coperchio che sigilli alla base interna della padella, così in cottura non si perde l'umidità, Non si deve usare altro liquido, quindi cuocere a fuoco debolissimo.
Portare a bollore acqua salata, mettere anche un cucchiaio di olio, inserire la pasta a piccoli mazzetti, per non farli attaccare.
Cuocere la pasta circa tre minuti, scolare e nello stessa pentola mettere un po' di burro, mescolare i nastri per mantenerli sciolti, impiattare, cospargere con le scagliette di parmigiano, indi versare un paio di cucchiai colmi di ragù.
E' ottimo.

10 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

good morning my dear friend! this looks wonderful, as always! in a few hours we go to the dr. he is feeling pretty good today, thank goodness. hope your day is grand!!!

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxox

ivana ha detto...

Thank you Bee!

Glad he is feeling better, I see you later, so I hear the reply of the tests!!!

Ciao
Un abbraccio!!!

xoxoxoxoxoxo

dede ha detto...

lo dico sempre che i piatti improvvisati riescono ancora meglio degli altri!

ivana ha detto...

Cara Dede,

grazie...io proprio non saprei come fare altrimenti...odio la noia e la pedessiquità (si dice???)

Ciauuuuuuu!!!!

Paul from Canada ha detto...

Well your cooking looks fantastic. One thing though, Green Lasagna, I've never seen lasagna like this ever in my life. What do you sue to make the green, do uou use meat and vegatables. I;d have to taste it before I'd like it. The green colour looks weird to me for Lasagna. Everything else looks fantastic and I'd like to taste everything but I have to watch my weight now. I've gained weight since I saw my doctor but I'm not sure what is causing the weight. Probably drinking to much pop. See you Ivana.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul!
If you don't know green lasagna you do not know that lasagna is a Bolognese speciality.
We make it often green, sometimes yellow.
I choose some photos from my database and I send you the method for this dish.

I'm looking at TV live the tragedy in Afghanistan!!!

Ciao!!!

stefaniazo ha detto...

Gentilissima Ivana tutti i miei complimenti per un blog di ricette "vere" e appetitose. Solo da poco visito il suo sito ed essendo appassionata di cucina vorrei cimentarmi con la preparazione della sfoglia fatta a mano. Mi permetto di chiederle un consiglio poichè vorrei comprare un mattarello 100-120cm ma trovo con difficoltà negozi che lo vendano e spediscano. Potrebbe consigliarmi un fornitore serio? Grazie mille e un grande saluto Stefania

ivana ha detto...

Ciao Stefania!
Grazie della visita e delle gentili parole!
Non so in che zona abiti, quindi forse non hai avuto dalla famiglia l'usanza della pasta all'uovo, o sfoglia, come la chiamiamo noi nel bolognese (spòja!).
Lo si imparava già da bambina e ci volevano anni per arrivare alla perfezione, un disco omogeneo, sottile, quasi trasparente, senza strappi nè disuguaglianze!
Come potrai vedere nel sommario del blog, sulla colonna a destra, dalla A alla Z, paste basi, ma anche la pasta all'uovo o i primi piatti all'uovo, trovi molte indicazioni, di come faccio io la sfoglia oggi, con Robot e con macchina per la pasta! Trovi tante immagini del metodo.
Il mattarello è speciale, un legno particolare indeformabile, qui nelle famiglie lo hanno anche da un secolo, ha un pomello solo a una parte, mentre è tornito a uovo all'altro estremo, perché serve per aiutarsi a pareggiare i punti disuguali!
Ci sarebbe quindi parecchio da apprendere, non è una cosa semplice da spiegare!!!!
Persino attori americani sono venuti dalle nostre parti a vedere e imparare questa "pasta speciale"!!!

Non so quale possa essere un fornitore, qui si comprano in ferramenta e anche al mercato, in genere c'erano falegnami per taglieri e mattarelli in zona, ma non so se esistano più, le casalinghe moderne non ne acquistano poi più tanto!!!

Ciao...

stefaniazo ha detto...

Ivana grazie mille per le spiegazioni. Andrò in caccia di qualche negozio a Bologna che faccia spedizioni visto che abito a udine e poi sotto con le prove... Speriamo bene. Un bacio e buona serata Stefania

ivana ha detto...

Ciao Stefania!

Vedo che hai proprio la volontà di imparare!!!

Ciao!!!!