mercoledì 24 marzo 2010

MONZA ...ARENGARIO e DUOMO. impressioni

Sabato 20 marzo, la partenza mattiniera in pullman ci ha fatto sperare in una giornata abbastanza serena, qualche striata gialla ad oriente ci illudeva.
Invece nuvolaglia grigia, pioggerella di tanto in tanto, paesaggio triste, tante zone industriali a cornice del percorso...
e la città di Monza non poteva avere, nella sua periferia, un aspetto più deludente!

Mi sono sentita rinascere solo quando, a piedi, abbiamo raggiunto la piazza dell'Arengario! La via era larga, il monumento civile, in laterizio, punteggiato di pietra bianca, con le colonnette delle bifore pure chiare, mi attirava, purtroppo non era compreso nel programma di visite...

Costruito alla fine del Duecento. E' realizzato in pietra di serizzo concia, un granito chiaro, nei piloni del porticato, mentre il cotto domina nel palazzo e nella torre campanaria della fine del Trecento. E' riconoscibie lo Stile Romanico-Gotico della torre campanaria, con cuspide, e merlatura ghibellina. I mattoni inseriti alla maniera gotica dei muri esterni del palazzo connotano questo stile della Pianura Padana









Siamo diretti al Duomo, la via è abbastanza elegante, negozi e boutique, molta gente in giro per lo shopping del sabato...e lo scorcio del Duomo mi ricarica di entusiasmo!



Facciata "a vento", che sopravvanza le dimensioni reali del duomo...il colore bianco delle fasce è abbinato al verde, questa colorazione riprende lo stile pisano.
La ricchezza ornamentale è davvero notevole, sei lesene che creano sezioni diverse, la parte centrale molto importante con le diverse forme geometriche, il protiro, il rosone, e soprattutto le guglie, che richiamano molto lo stile gotico settentrionale, commisto alle strutture romaniche.



La chiesa fu completamente ricostruita sull'antica chiesa altomedievale, fatta erigere dalla Regina longobarda Teodolinda, alla fine del sesto secolo, una leggenda aleggia su questa costruzione...
La facciata è un capolavoro di Matteo da Campione, grande scultore e architetto gotico della famosa Scuola dei Maestri Campionesi!
Morì proprio a Monza, è sepolto nella Cappella del Rosario, nel Duomo; un'epigrafe all'esterno della Cappella lo ricorda.



Importante è il tesoro che si è composto nei secoli, a partire dal lascito di Teodolinda e in seguito di altri re e religiosi, che possiamo ammirare nel Museo del Duomo, inaugurato tre anni fa accanto alla chiesa in spazi ipogei, suggestivi e ben allestiti. Non è permesso fotografare, né nel Museo, né all'interno del Duomo



L'interno del Duomo è un susseguirsi nei secoli, di tendenze e stili diversi della pittura. Ero parecchio interessata ai cicli pittorici degli Zavattari, pittori e vetrai di Milano, la loro opera realizzata nella Cappella di Teodolinda tra il 1340 e il 1346, è considerata uno degli esempi più importanti della pittura tardo gotica al mondo. Peccato che non fosse visibile, causa impalcature.










All'interno del Duomo eravamo accompagnati da Frau Johanna, una gentile e competente guida di Colonia, con un italiano perfetto, che ci ha spiegato sia il tesoro del Museo, che le bellezze del ciclo pittorico nella Cappella di Teodolinda.

La Cappella di Teodolinda è in corso di restauro, quindi era visibile proprio solo una minima parte delle pitture, nella fascia inferiore.
La Corona Ferrea suscita davvero meraviglia, per la sua storia interessante, il suo valore come reliquia, ma anche come simbolo del potere civile

Il tempo era davvero scarso, occorrerà tornarci ancora per completare la visita

14 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

that is beautiful!!! i try to think of people that walked there so many years ago and it boggles my mind... truly a work of art in the highest degree!

smiles, bee
xoxoxoxoxooxox

orsy ha detto...

Un vero piacere rivedere il Duomo. Grazie!
Capisco bene la tua delusione davanti ai 'dintorni' di Monza. Bisognerebbe riuscire a non vederli.
Sei riuscita a visitare l'Incoronata?
Una bella gita, nel complesso, no?

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

Simply beautiful!!! I love seeing old churches. Thanks for sharing. Maybe I can visit there some day.

The weather here is fantastic...but it is time for us to head north. Sad, but we will get to see our children and that is a good thing!

Big hugs...

ivana ha detto...

Ciao Bee!!!

It was a very interesting trip, but we arrived late in the town, so the visit was too short!
The Museum is wonderful, but no photos: vorbidden!!!

Ciao...i must to Tereesa!!!
see you!!
xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Cara Orsy...

una visita molto interessante, ma veloce, io a zampettare qua e là per fissarmi le bellezze, insomma troppo poco tempo!
La visita al Museo del Duomo è stata soddisfacente, ma l'interno è stato fatto di corsa, era tardi!
Con più calma abbiamo visitato l'Abbazia di Viboldone...e di quella ho molte foto, Facciata e Interno.
Tutte le periferie delle nostre città sono orrende, ci si è messa anche la stagione poco favorevole...sia per il paesaggio, che per fotografare!!!

Grazie, cara!
Un abbraccio!

ivana ha detto...

Cara Sandy,
have a safe back home!!!
I hope you will come to Italy again, we have so many Art Tresaures !
Ciao...

Hugs!

xoxoxoxo

Bibliotopa ha detto...

giornata non ideale per le fotografie, direi, ma comunque interessante! anch'io sono affascinata del ciclo degli Zavattari! che non ho mai visto di persona.. ti resta da tornare a Monza nella stagione più mite, così potrai visitare pure il parco della villa reale ed il roseto

Nona ha detto...

Belle le tue foto Ivana! Perchè non ne metti alcune in forum?
ciao ciao nonapicia

ivana ha detto...

Cara Biblio!

Il ritardo di un'ora sulla tabella di marcia ha fatto sì che non sipotesse completare la visita dell'Interno del Duomo, inoltre i lavori di restauro hanno impedito la visibiltà della cappella di Teodolinda, tutta imaplchinata...poi le gite in comitiva sono quel che sono!
Villa reale e parco pure in restauro.
Fotografare quasi con l'ombrello è proprio da piangerci!!!
Spero di andarci in settembre, con calma!
Grazie!!!

Ciao

ivana ha detto...

Ciao Nona,
le mie sono foto solo per raccontare, non hanno alcun valore estetico, stanno bene solo qui, credo!!!
Grazie!!!
ciao!!!

Paul ha detto...

Good morning historian Ivana. How beautiful the buildings look. The people that built these ornate churches were artists. You don't find buildings like these today. We have a couple catholic churches around me that were built in the 1800's that show beautiful facades and beautiful paintings in their interiors.
I'm so happy that your grandchildren are doing so well. Well, have a great day Ivana.

Paul

Anonimo ha detto...

Cara Ivana hai ragione,spesso le periferie delle nostre città sono brutte e anche il moderno è spesso poco significativo. Diversamente succede in altre nazioni d'Europa dove si può vedere un bel moderno e,non raramente , opera di architetti italiani.
Fortuna che abbiamo dei bellissimi centri storici!!Ciao dalle Marche

ivana ha detto...

Hi Paul

Thanks!
I love trips to the important artistic towns of my Country! Every town has many monuments, we must visit! Italy has got 70% of the world artistic tresaure.
I love History and Art!
HAve a great day!

ivana ha detto...

Ciao a te delle Marche
(bellissima regione...anni fa passai delle vacanze a Sarnano)
Le periferie si sono espanse enormemente nel secolo passato, disordinatamente....e hanno fagocitato un contado molte volte ricco di bellezze naturali...
Per Monza e tutta la cintura milanese è davvero un tutt'uno di questa crescita abnorme..avrà contribuito all'economia, almeno!
Esistono ancora altre realtà in luoghi appartati, che speriamo restino ancora tali...come l'Abbazia di Viboldone, di cui parlerò a breve...(penso anche a Urbisaglia!)
Grazie...a presto!
Un saluto alle Marche!