domenica 29 gennaio 2012

PEPERONI e una FRITTATA di PATATE, che non c'è! AVVENTURE IN CUCINA DI NONNA IVANA!

Sembrava procedesse tutto liscio, avevo incastonato tempi e fornelli, cotture e abbinamenti, ma qualcosa è andato storto!


Io comincio senza idee, le quali, come sempre, mi arrivano appena metto sulla tavola la spesa che il G. fa, senza mai chiedere il mio parere!  Lui scartabella tutti i pieghevoli di pubblicità che arrivano, fa il suo cerchietto su quello che gli interessa, e il risultato? Devo escogitare pranzi e cene con quello che mi trovo davanti!
Una rete di peperoni misti, non proprio freschissimi, in questi giorni le verdure scarseggiano nei negozi e il G. ha preso quello che ha trovato, pensando di fare bene!!


Sabato, giorno vegetariano e semplice per noi due!
Ingredienti:
Peperoni, 2 patate striminzite dalla cantina, una cipolla bianca grande, un fondo di sacchetto di mezze maniche, una scatola di pezzi di pomodoro




Programma:
peperonata cipolla e peperoni;  frittata di patate; sugo di pomodoro e cipolla;   peperoni stufati.


Cotture:   a cupola, stufare le verdure a fiamma bassa, sigillate da coperchi pesanti di vetro; e a Microonde!
Taglio in piccoli pezzi i peperoni meno belli, lascio gli altri tagliati a listarelle da stufare in un secondo tegame.
PEPERONATA, tipo provenzale, da una ricetta anni Sessanta (fatta sempre a memoria, senza pesi e misura!)


proprio molto elementare!






Olio in tegame pesante d'acciaio, sale, pepe, prezzemolo e basilico secchi (ho quelli in casa!).

--------------------------------


PEPERONI STUFATI in tegame acciaio smaltato, pesante, semi-Wok, cioè non proprio piatto al fondo, le verdure stanno in un largo incavo!
Solo un cucchiaio d'olio e poco sale, chiudere con coperchio pesante di vetro, a cupola sulla verdura




Cottura circa un' ora a fiamma bassissima: le verdure risultano molto dolci, digeribili. Adatta anche per Cicoria Belga, Radicchio Rosso, Radicchio Verde Castelfranco ecc.... 

-----------------------------------------------


Nel frattempo penso alla frittata di patate
2 uova grandi, 2  cucchiai di parmigiano, un cucchiaio abbondante di pangrattato bianco, 1 cucchiaio di farina e poco latte da intriderla a crema liquida, sale, pepe, prezzemolo.
A piccoli dadi le patate con un po' d'olio e sale vanno cotte 4 minuti a 700 W, coperte da pellicola forata, poi lasciate  riposare.


FRITTATA di PATATA ( La frittata che non c'è...!)




Tutto pronto: padellina sul fornello con le patatine già cotte nel MW, la crema già mescolata da mettere nella padellina ben calda....
ma la mia sbadataggine mi fa versare tutta la crema nel tegame dove ho la PEPERONATA  simil provenzale!!!


E che esclamo io?
"Vedi che mi distrai quando sei in cucina anche tu? Colpa tua!!!  Io devo stare da sola a cucinare!"
Soliti battibecchi nel nostro cucinotto, quando anche lui vuole partecipare!


Il G. aveva intanto cotto il sugo con il pomodoro a pezzetti,  e un po' di cipolla bianca tritatissima, quindi il pranzo si è concluso così!


MEZZE MANICHE  con sugo di pomodoro per lui;  per me Sugo di Pomodoro  come base, mezze maniche e sopra due cucchiai di peperonata similprovenzale, che avevo trattenuto dal tegame proprio prima del misfatto!


Il secondo si è presentato così!
Al posto della suddetta frittata di patata c'era una specie di KAISERSCHMARRN mediterraneo, alle verdure
Uno spatafascio..che però m'è piaciuto moltissimo e ne mangerò pure a cena oggi domenica.
La  crema di uova era scarsa per quella quantità di peperonata, ma aveva dato un sapore che copriva eventuali gusti amarognoli dei peperoni verdi, rendendo molto gradevole il piatto!



Per questo l'ho chiamata la FRITTATA che NON C'E'


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.










12 commenti:

La noiosa ha detto...

E sei forte, Ivana!
La cosa che più mi piace è che non ti lasci spiazzare da questi imprevisti, come non ti lasci condizionare da ricette, quantità, ingredienti.. dosi e procedimenti prefissati.
Poi, come tu stessa hai constatato, non tutto il male vien per nuocere..
Anch'io, oggi, come spesso succede, ho fatto fronte all'imprevisto, disattendendo il "programma", per cucinare quello che il G. - il mio.. ;))) - aveva portato a casa, seguendo l'ispirazione del momento.
Anche lui prende iniziative, anch'io mi adeguo, anche se non sempre le avallo..
Ma come siamo brave! ;)))
Visto che cosa ha scritto Paula?
Quell'inverno che non si decideva ad arrivare.. è QUI!
Anche se non è da paragonare a quello di altre regioni.. del resto fino ad ora, qui, era autunno..
Ciao, buon freddo! A.

The Social Frog ha detto...

Looks like you came up with a delicious meal! Hope all is well with you Ivana! Big hugs to you, have a wonderful day :)

ivana ha detto...

Ciao Adri!
Ma grazie! Sei forte pure tu, che riesci sempre a carpire nel profondo la situazione!
E scrivi anche molto bene!
Oggi è una giornata uggiosissima, il cielo è solo una coperta grigia che ci avvolge, ma c'è il senso dell'attesa, in settimana dovrebbe venire quello che si aspetta da tempo! Anche se noi il freddo l'abbiamo avuto costantemente!
Buona domenica!
Un abbraccio!

ivana ha detto...

Cara RoseAnn!

Thank you!
We have a very cold Sunday, snow in many parts, here not yet, next days, maybe!
Happy Birthday to your Mom, I understand your sadness, so far in Japan!
I like the photo so much!
Big hugs!

xoxoxoxo

ELENA ha detto...

bellissimo post ... ma sei una cuoca fenomenale, risolvi sempre tutto. Vieni a trovarmi ho un regalo per te

ivana ha detto...

Ciao Elena!

Grazie, ma il mio non è un blog "normale", rifuggo da premi e scambi e pubblicità, è solo una mia passione, un diario, una consolazione per una "anziana" ormai 77enne!

Buona serata, qui è tristemente grigio e irrigidito dal gelo!

Un abbraccio!

Jean ha detto...

Yum-yum! I loved peppers! and pairing them with potatoes and eggs are perfect.

ivana ha detto...

Thank you Jean!
I'm surprised and so very sorry, that Sarge's gone!
Peacefully and surrounded by his family and friends!
Big hugs!

Rita B. ha detto...

Ciao Ivana! Grazie del passaggio da me! Humm che acquolina qui,io poi sono una schiappa !Complimenti interessante il tuo blog! Un bacione!

ivana ha detto...

Ciao Maria Rita!

Guarda che mi avevi già scritto qui, se cerchi con il tuo nome nel "cerca nel blog" oppure guardi nel sommario sotto B...vedi il post che misi nel dic 2008, in occasione della Mostra dell'Arte Naifs a Crevalcore, dal mio concittadino Giuseppe Lodi!

Un abbraccio!

La noiosa ha detto...

Grazie, Ivana: bello quello che mi dici.. peccato solo non possa farti leggere qualcosa di meglio, qualcosa di quanto ho pubblicato, visto che ti piace come scrivo.
Ma ora vado su, nell'altro post.. A.

ivana ha detto...

Ciao Afri!

Spero un giorno di poterti leggere, purtroppo devo sempre tralasciare le cose che mipiacciono, soprattutto la lettura, perchè con la vista non vado molto bene, e questa attività del blog, la cucina, e gli altri impegni di famiglia non mi permettono di dedicarmi alla lettura sulla carta!

Ciao!
Un abbraccio!
Ora mi metto a fare il post!