martedì 29 maggio 2012

MEZZE MANICHE RIGATE con BROCCOLO e PROSCIUTTO e il PANE



La natura ci ospita nella sua casa, ci dimostra la sua dolcezza infinita...in un piccolo fiore, nel profumo intenso dalle siepi, nel cielo azzurro profondo, e la mente sembra dimenticare in un attimo l'aspetto brutale della sua potenza, nelle scosse che portano morte, sconvolgono la vita delle persone, distruggono le opere dell'uomo.
Ricominceremo!

Testo e immagini di ivanasetti
con la pioggia di lacrime!
I fiorellini che si aprono ogni mattino ai raggi del sole


Il ligustro profumato e la sua ape che succhia senza spaventarsi

Pure in cucina la mente si distrae, si industria a combinare semplici ingredienti e sapori per rendere il pasto gradevole

MEZZE MANICHE RIGATE e quello che c'è in frigo: un broccolo lessato dal giorno prima, quindi asciutto, un trancio di prosciutto

Trito un ritaglio di grasso  di prosciutto, che metto in padella con un po' d'olio, una mezza ipolla tritata, uno spicchio d'aglio pure tritato

lascio appassire dolcemente, quindi metto il broccolo a ciuffetti, gocce di limone, sale e pepe e lascio insaporire per alcuni minuti; soltanto quando la pasta è cotta al dente, metto il prosciutto, mescolo bene, verso la pasta e mescolo bene per un minuto!


 Molto saporita e anche bella da vedere!

 PANE CROSTINO all'OLIO
ne ho fatto un kg e mezzo!

Ho scritto questo post con le scosse del terremoto che facevano dondolare il pavimento, sarà verso i 3° Richter...una onda che sale nelle membra...ma ormai ci si fa l'abitudine!
 Ma penso alle zone più colpite,  agli sfollati, meno fortunati di me!


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




10 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

gosh you are still having aftershocks! i am so sorry to hear that honey. it must be so traumatic.

i am home from my dinner with friends, it was very nice.

smiles, bee
xoxoxoxoox

Paul ha detto...

Ivana, your words are amazing about this situation about how your life is changing each day. I do hope that eventually the seismic strength will small to zero so that you can get back to normality of some form. We here in Canada are thinking about you. I told my mom about your situation and she was upset and worried about all the people in Italy. Our hearts are with you all my friend.

Paul

Anonimo ha detto...

La lavorazione del pane, la sua cottura, il suo profumo e infine la sua bontà penso che sia la terapia più rilassante che si possa adottare in questo momento così "dondolante".
Buona giornata, Francesca

antonietta ha detto...

tutto ok? sto terremoto,coraggio!

ivana ha detto...

Grazie a tutti!

Un abbraccio!

Siamo fuori, il centro del paese è inagibile, crolli e danni raddoppiati, caos nelle strade, elicotteri, linee interrotte dei telefoni o sovraccarichi!

A presto!!!

Anonimo ha detto...

Un abbraccio forte, coraggio, coraggio! Mia povera Emilia! CHIARA

Anonimo ha detto...

Coraggio Ivana - non so che altro dire, ti abbraccio, abbraccio tutta la mia cara Emilia... CHIARA

Anonimo ha detto...

ciao ivana vi sono vicina anche da noi si e' sentito coraggio
antonella

mammafelice ha detto...

Ivana, come state? Avete bisogno? Fammi sapere se state bene. Che paura... qui nel nostro quartiere a Bologna hanno persino evacuato le scuole. Ditemi se possiamo fare qualcosa, davvero.

Per incanto o per delizia ha detto...

Un condimenti che mi ispira molto, brava! Elisa