martedì 5 febbraio 2013

CREVALCORE, QUANDO IL SOLE...CONSOLA!!!

Dopo settimane di pioggia, nebbie fitte, una atmosfera cupa, senza colori, quando strade e campi mostravano pozzanghere o specchi luridi d'acqua rispecchianti lividi cieli per tutte le ore diurne, inesorabimente...ecco il sole...
E l'orizzonte verso sud rivela dal primo mattino, con i raggi che sfiorano e fanno risaltare le cime innevate dei monti appenninici, con quella linea morbida, dolce, 

 Testo e immagini di ivanasetti

 Il nostro Cimone...
Questo paesaggio, che riesco ad avvicinare con la digitale mi dà emozione  ma anche una carica positiva, il lunedì inizia con un saluto luminoso!
Così al ritorno dalla campagna, mi sono fermata in centro a Crevalcore, amo questa luce, sento un pulsare più vivo, energico lungo il Corso Matteotti, persone più del solito, molti curiosi con il naso all'insù a guardare la gru altissima che si solleva dal tetto  del Municipio, per poi dirigersi verso il basso...si sta mettendo in sicurezza la copertura, alacremente si cerca di approfittare di questo giorno sereno e asciutto per avanzare con il lungo lavoro del recupero!


 Un saluto a Malpighi, che sembra più disteso,  stagliandosi verso l'azzurro, oltre la barriera, che ancora lo tiene segregato davanti alla Chiesa di S. Silvestro!


Cammino verso Porta Bologna,

e questa luce così chiara rende più evidenti i segni, le ferite del sisma

Il sole ha scaldato l'aria, si tende a slacciarsi, a scoprirsi dai berretti, a godere di questo dono quasi primaverile!
 Gli alberi del parco non sono poi così tetri, le cortecce sono illuminate, i rami meno tristi

 mi incanta il loro sommesso conversare, vicini con le loro fronde vibranti nella leggera brezza
Il giuggiolo ha perennemente i suoi rami tesi in orizzontale, non sanno se alzarsi o ripiegarsi ancora, le giuggiole annerite, forse non gradite agli uccelli, stanno ancora abbarbicate ai rametti!

Allungo il passo verso la zona sportiva, dove un paio di mesi fa si scorgeva oltre le fronde dei tigli la tensostruttura bianca della Bocciofila...finalmente vedo la struttura dell' Auditorio Polivalente, che accoglierà soprattutto le rappresentazioni teatrali, le assemble, le attività ludiche didattiche, 



La stagione teatrale 2012-2013 è iniziata, abbiamo già assistito a due recite di prosa e a una commedia dialettale in locali diversi, due volte alla Sala Alpi, sala per le conferenze della Biblioteca, che ora è sede dell'Amministrazione Comunale; lunedì 4   per la commedia "Terapia, Terapia" siamo stati al Teatro Comunale di S. Giovanni Persiceto!
 Il teatro è di fronte alla Chiesa di San Giovanni Battista, che all'uscita da teatro si presentava così!!!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

6 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

oh things are getting back to "normal" finally. i am so happy for you!

hugs, bee
xoxoxooxxo

.TelA ha detto...

Non c'è dubbio.
Le spennellate di questi giorni sostengono.
E anche le parole servono a sorridere un poco di più.

Sono molto compiaciuto.

Jean(ie) ha detto...

Hooray for sunshine! Those snowy peaks are beautiful! Soon those birds will be replaced by bright green buds and leaves. Progress all around! Big hugs from Washington State

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!
Things roll on!!!
I'm busy from 7 to 21, no time to visit you and friends, I hope next week it runs better!!!
Hugs!

xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Sì, abbiamo bisogno di luce e suono per la mente e l'anima, per vedere un futuro davanti con più forme e sicurezza, non una muraglia di nebbia!!!
Grazie!

ivana ha detto...

Thank you Jean!
Sunshine helps so much!
I will come back to the comments next week, whwn all my tasks are over!!!!

Big huhs!!!