venerdì 11 giugno 2010

CASTELLO di SERRAVALLE.....ECOMUSEO e......(TAVERNA del BORGO)

Dopo quasi due anni sono tornata a Castellodi Serravalle...ancora un'esperienza ricca di emozioni,  relax mentale e fisico; la mia  curiosità soddisfatta da nuovi incontri, scoperte, cibo. Anche i miei compagni di viaggio, pur in modo diverso, hanno gioito di questa visita!!!!
Ne avevo già parlato a suo tempo, molto emozionata ed entusiasta:
qui   
qui




Sabato 5 giugno abbiamo ripercorso le stesse Vie dei Vini e dei Castelli, con un paesaggio soave, dolce, con una natura domata dalla mano dell'uomo agricoltore, risaltata dal momento propizio dell'incipiente estate! Abbiamo anche percorso una via dei Calanchi, dall'aspetto più selvaggio, senza le distese di coltivi, di vigneti, ma  pareti scavate, grige e solitarie che ci accompagnavano da lontano.

Il mio apprezzamento va all'Ente dei Musei di Bologna ed Emilia Romagna che sono artefici dei cartigli o meglio dei cartelloni didattici che ci accolgono all'ingresso e all'interno del Borgo, sono ben fatti, illustrati, con informazioni concise, ma utili a dare una guida ragionata per una visita cosciente, proficua!



Io ne approfitto sempre, perché così mi preparo a cogliere i punti interessanti, a non trascurare le evidenze storiche, culturali, ambientali che il posto offre!
Rimando ai post precedenti, che riportano immagini dei cartigli e di molti scorci, angoli e monumenti architettonici del Castello di Serravalle!


Stavolta, invece, voglio sottolineare l'aspetto umano e storico, ma anche gastronomico!
Il G. e Tony sono andati a prenotare il pranzo!
Ho visitato intanto la Chiesa di San Pietro, con un presbiterio interessante per i pilastri e i capitelli, che sembrano disegnare due campate laterali immaginarie, la luce ben distribuita e i fregi e le cornici arricchite da stucchi fine Seicento!


Dal Sagrato si ha una bella vista sulla torre della Rocca, e sul Palazzo Boccaferro, e il paesaggio oltre il Cassero!


Alcuni scorci nella passeggiata lungo le due vie che si uniscono sulla piazza, partendo entrambe dallo spiazzo della Rocca.
Entrata dal Cassero


Inizio Via Boccaferro sopra
Palazzo Boccaferro sotto


Sguardo verso la Rocca e il Cassero da Palazzo Boccaferro
Arriviamo alla Casa del Capitano, sede dell'ECOMUSEO.
Questo desideravo vedere: In genere l'orario di apertura è di domenica, ma lo troviamo aperto, e con un paio di persone pronte a ricevere una comitiva padovana, di cui avevamo visto il pulman al parcheggio esterno!


E' tutto apparecchiato, con buone cose del posto....peccato non far parte della comitiva, che avrà una bella accoglienza e l'occasione di ascoltare proprio il Sig Vezzalini illustrare le varie e interessanti sezioni dell'Ecomuseo!

Mi limito a fare qualche foto di fretta, senza potermi soffermare a leggere bene i cartelloni, perché il signore e la signora sono molto presi dal loro impegno con il gruppo che sta per entrare!
Mi dispiace davvero: il Sig. Vezzalini è l'ideatore e il promotore e senz'altro il realizzatore di questo Museo, ben fatto, soprattutto essenziale, suddiviso per temi, la vite, gli animali, il grano, ecc....con attrezzi esposti che spiegano con chiarezza le attività agricole, partendo anche da periodi antichi, grazie a reperti archeologici, che supportano lo studio del percorso agroeconomico della zona!



Sopra: il Sig Vezzalini e la assistente




Continuiamo la passeggiata per la via della Colombaia, dove ritroviamo i pozzi, gli orti, la casa tipica medievale, e anche papere in un cortile ricostruito, sul retro dell'Ecomuseo!



Abbiamo un ottimo pranzo al ristorante "TAVERNA del BORGO" di cui parlerò domani!
Un saluto dal panorama che si affaccia sul pendio, dalla Rocca del Castello di Serravalle!!!




10 commenti:

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

Great photos. I love visiting your country, even in photos. You do that well. Sounds like you had a great time.

Big hugs...

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

very interesting! how is teresa doing? good i hope. all is well here. sarge is still slowly improving. a little better each day.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

Shade ha detto...

ci sono stata il weekend scorso! il museo purtroppo era chiuso ma quelle zone sono veramente incantevoli!

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!!
I like to visit our territor!y, there are many interesting things that we have to know, our history!
Thanks!!!

Big hugs!!!
xoxoxoxo

ivana ha detto...

Thank you, dear Bee!
I'm going to Teresa, I hope she slept good!
Glad that sarge gets more and more improvement!!!
Have a great friday!!!!
Big hugs!
xoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Shade!
Sono colline dolci e ricche di prodotti eccellenti, ma il territorio è pure interessantissimo per i monumenti storici e i reperti che si hanno!

Ciao, buon venerdì a te!!!

Paul from Canada ha detto...

Good morning Ivana. First of all, how is Teresa doing? I do hope she's doing well.
Once again this blog is one I enjoyed even though it isn't about your fantastic food. I just love the history in your area. Castle of Serravalle is an area I would enjoy walking around. As you well know I thoroughly enjoy anything about history. It seems that you also enjoy history. Well I have to go now. I have to make about 50 to 60 meatballs today. See you later.

Paul

ivana ha detto...

Thank you Paul!!!
Teresa is doing well!
I love history and i like the territories where the community does work to save the monuments, the castles an d palaces of our past!!!

I've got quail eggs, i'm studying a recipe!
Some meatballs for me too, please!!!!

Ciao!!!!

unika ha detto...

ci fai conoscere posti davvero incantevoli....buon fine settimana:-)
Annamaria

ivana ha detto...

Ciao Annamaria!!!!

Grazie...mi piace esplorare nei paesi attorno, c'è sempre qualcosa di interessante da vedere e capire!!!

Un abbraccio!!!