giovedì 6 gennaio 2011

La mia FOCACCIA dei RE MAGI....un dono per i nipotini

...ma la moneta nascosta...è rimasta a me!!!
Il cibo è una mia passione, non solamente un piacere "gastrico", ma una elaborazione mentale, un incrociarsi di memorie, storia, riti, religione, tradizione...
L'entusiasmo per preparare il cibo in una certa maniera mi nasce da diverse sollecitazioni...e questo giorno dell'Epifania mi ha ispirato un pane condito, dedicato ai TRE RE MAGI.
Stamattina  nipotini e loro genitori sono venuti a ritirare il piccolo sacchetto-calza della Befana  e per loro ho promesso la cena con la focaccia "pugliese-Altamura-imitation" che faccio da alcuni mesi, sempre gradita...
"Sto pensando di farla a forma di "Torta dei Tre Re" molto famosa in Germania, Francia, in alcune zone anche in Italia Settentrionale...un dolce simbolico che nasconde la moneta d'oro, fortunato chi la trova!

FOCACCIA DEI  RE  MAGI à la nonna ivana...è riuscita magnificamente, una mollica soffice, ma asciutta, saporita..un pane a pasta dura, che solo noi conosciamo, per fortuna.



 I Re Magi hanno fin dai primi secoli dell'Era Cristiana avuto grande venerazione da parte della popolazione cristiana. Sant'Elena aveva portato a Costantinopoli i Resti dei Magi, rinvenuti nel suo pellegrinaggio in Terra Santa. 
Furono poi portati nel 344 a Milano dal Vescovo Eustorgio, e conservati nella Chiesa di Sant'Eustorgio, in una cappella, dentro a un enorme sarcofago! Qui rimasero fino alla venuta di Federico Barbarossa, 1162, che distrusse Chiese a Milano e si impossessò delle reliquie, che poi furono trafugate e portate in Germania 1164, a Colonia Magi WIkipedia!
Solo nel ventesimo secolo una minima parte di quei resti furono restituiti a Milano.

Farina bianca, lievito, olio...brodo dai tortellini che stavo mangiando, un po' di sale e zucchero



Un impasto consistente, che lavoro a mano dopo l'incordatura nel robot.
Lo faccio lievitare 2 ore, dentro al forno spento.


I Re Magi recarono tre doni al Bambino Gesù: oro, incenso e mirra, come era usanza per onorare i re.


Olive, pomodori, salame...tre ingredienti per arricchire la focaccia...mi suggerisce la storia che mi è rimasta nella mente, mentre in cucina, con allegrezza, preparo il mio dono per i nipotini.
Reimpasto bene e aggiungo il salame tritato, da cui trattengo una fettina, che arrotondo.



Formo un filone lungo, compatto


da cui stacco otto pezzi uguali, e lascio un pezzo più grande, in uno piccolo nascondo la moneta!.
Tre i Magi, tre i doni, tre i...nipotini,



Quindi decoro con olive tagliate a metà e spicchi di pomodori ciliegino, dopo aver spennellato con olio e acqua le palline e il centro.
Metto ancora a lievitare, coperto, in forno, con la luce accesa soltanto. 



Tolgo dopo un'ora.
Irroro solo con filo d'olio, inforno per 40 minuti a 170°C ventilato 


Il profumo è intenso...mio figlio viene a prendere la focaccia...trattengo tre pezzetti per noi.
Io ho trovato la moneta...


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




18 commenti:

Sara ha detto...

Che bel racconto! Fortunata Nonna Ivana che ha trovato la moneta golosa e che ha dei bellissimi nipotini per i quali preparare magiche ricette.. un bacio

ivana ha detto...

Ciao Sara!

Sai che mi è dispiaciuto che i bambini non la'abbiano trovata loro....
Ci sarà una prossima!!!
Grazie cara...
Buona notte a te!!!
Un abbraccio!!!

Scarabocchio ha detto...

Ho fatto bene a passare di qui prima di spegnere il pc: così mi sono beccata anche questa meravigliosa favola della buonanotte! ♥
Bellissima, grazie! :)

ivana ha detto...

Grazie Anna!

Lo sai che per me il cibo è un mezzo per comunicare anche tanto altro...oltre all'appetito!!!
Se guardi non faccio mai una cosa uguale all'altra, non mi rileggo neppure le ricette, vado sempre a sensazione...modificando secondo l'estro del momento!
Se poi c'è come base uno stimolo culturale, sono davvero in paradiso!!!

Un abbraccio e buona notte!!!

Puddin ha detto...

Storie che fanno storia...che bello che i tuoi nipoti hanno una nonna che gli racconta attraverso la vita di tutti i giorni la vita passata...spero che loro lo faranno con i loro di figli.
La fortuna ti ha toccato! Che bello!

un abbraccio da ponente, P

ivana ha detto...

Ciao Paula!!!
Non tanto il merito è mio...perché io imparo da...loro!
Hanno la possibilità nel loro ambiente di recepire valori e spessore...spero che questo li accompagni per tutta la vita!
L'arricchimento culturale e morale è un bene prezioso...
Un abbraccio dalLevante incerto...grigio e inconcludente!!!

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

good morning my dear friend! i think it's tits that you got the money! there will be many more for the grandchildren! it will be lucky for you!

i am up early today, i guess excited to see everyone tomorrow. i only see my grandchildren once or twice a year now. they are so grown up now! even lala from across the country will be there.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Buongiorno carissima Bee!!!
I'd be also excited...I see my grandchildren almost each day...
I'm so glad that the cruise, your great cruise with the family, starts tomorrow!!!
I wish you a lovely time on the ship...no stress, only love and fun!!!
See you!!!
Big hugs!!! xoxoxoxoxo

"Lois Grebowski" ha detto...

I love the tradition and symbolism behind the breads. What a wonderful gift... Have a fantastic Friday!

ivana ha detto...

Ciao Lois!!!
Thanks!!!
I like to keep traditions...bread is very important to me!!!
Have a great week end with Hank...

xoxoxo

Paul ha detto...

Good wonderful morning Ivana. How great it is to have grandchildren. It's a total change of your life especially when they can go back home. Ha,ha,ha. Now I understand what my parents said when they loved their grandchildren especially when they went home.
I really like the FOCACCIA OF THE MAGI. I'm trying to taste one in my mind and it sure taste great. Have a great day Ivana.

Paul

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

You do such a good job with food and traditions. I feel sure your grandchildren will be doing the same thing with THEIR grandchildren. Priceless.

Have a great day. Here, the sun is shining, but it is cool. Big hugs...

angela ha detto...

Ciao, che bella idea quella del soldino, mi piacerebbe copiarla. Vale solo per la Befana o la si pùò riciclare in qualche altra occasione? Un caro saluto
Angela

ivana ha detto...

Thank you Paul!!!
You are right...they are so full of energy, that it becomes hard for us, old folks!!!
When they are all toghether is awful!!!

Have a great Friday!!!

ivana ha detto...

Thank you, cara Sandy!!!
I love cooking...and all different dishes, with divertissemnt!
No sun, gray and cold!!!
Ciao!

hugs!

xoxoxoxoxxo

ivana ha detto...

Ciao Angela,
ci sono simili tradizioni anche in altri paesi, penso ad es la Grecia, ma non ricordo in che occasione!!!
Mi sono divertita, soprattutto pervasa da suggestioni..mi ci trovo a meraviglia, colora la mia giuornata!!!

Un abbraccio!!!

Ciao!!

MANU ha detto...

E'bellissimo avere una nonna come te,che nostalgia!!!a casa mia la nonna metteva un bottone dentro una castagna arrosto la vigilia di Natale, i soldini si davano in offerta alla nessa di NATALE.Baci Manuela

ivana ha detto...

Grazie Manu!!!

Oggi avevo qua la famiglia...sto mettendo a posto le foto del menu!!!
Buona notte!!
Un abbarccio!!!