martedì 4 settembre 2012

CREVALCORE: PORTA MODENA PIADINA E BIRRA

o meglio PORTA MODENA a TUTTA BIRRA, come recita la locandina!
Il G. ed io siamo andati la prima sera, il 31 agosto. Il tempo era ancora sereno e caldo, il sole faceva splendere la torretta a vela dell'Orologio, che non mostra le sue ferite dal terremoto!

Testo e foto di ivanasetti




Porta Modena è sempre stata presidiata a rotazione da Polizia, Carabinieri e Militari, per salvaguardare l'inviolabilità della proprietà privata, sembra quasi un concetto obsoleto a citarlo...ma negozi, banche, chiese, abitazioni, uffici all'interno delle due Porte del nostro centro storico erano abbandonati a se stessi, con merci,valori, masserizie, viveri non più custoditi da proprietari, titolari, responsabili.
Da metà agosto la sorveglianza di giorno è sospesa, o almeno non stazionaria sul piazzale, perché alcuni negozi, una banca, un' edicola sono di nuovo attivi, quindi un po' di vita e attenzione nel Corso esiste, anche per la presenza di Vigili del Fuoco che compiono azione di messa in sicurezza.
Arriviamo sempre presto, da vecchietti che vanno a letto con e galline, a parte me che sono un'amante della solitudine della notte fonda......
I ragazzi sono già all'opera, Luca e Fabiola, per la piadina
e Alda per l'American Bar, alle loro postazioni.
Luca e Fabiola sono ancora senza sede per la loro piadineria, mentre Alda sta per riaprire il suo bar, oggi, martedì farò una corsa a vedere sotto il Portico, all'inizio del Corso Italia da Porta Modena!

Noi abbiamo ordinato due piadine con prosciutto crudo, la maniera più classica per gustare questo tipico cibo di strada romagnolo, che ormai ha conquistato tutta Italia, ma so pure di certe Piadinerie anche all'estero, vedi Londra!
Luca è un bravo piadina maker, la piadina è un cibo genuino, che rappresenta un pasto veloce e saporito...la birra per il G. è indispensabile, per me, mancando il Lambruso o il Sangiovese...mi prendo un'acqua minerale...ma poi anche una cola!
Stanno affluendo numerosi alla cassa, dove Elena scrive le ordinazioni su un blocchetto, un foglietto per le piadine, un altro per le bevande! Più tardi ci sarà pure un concertino sul palco allestito accanto alla Porta!


Come dal programma
Luca sta riscaldando sulla piastra le piadine preparate in precedenza, mentre Fabiola le farcisce con prosciutto crudo, o stracchino e prosciutto cotto, o salsiccia e peperonata e alcune altre farce, una parte della varietà di piadine che generalmente vengono preparate nella loro  piadineria.





 non mancano le patatine fritte, e i pezzi di salsiccia alla piastra
 Alda invece mesce birra e bibite


Ci si siede su delle gialle panche a lunghi tavoli arancioni, non si sta a lungo, perchè si cede il posto a coloro che sopravvengono...le serate sono state davvero fortunate, malgrado ci fossero altri "punti di ristoro" compresa la Tavolata del Fierone di domenica, che richiamavano gente per una cena di strada simpatica e gustosa...

Lunedì è stata l'ultima serata, meno fortunata perché il tempo è peggiorato, piovaschi fino a tardi nella sera..
Poi i ragazzi leveranno le tende, faranno i conti e una parte del denaro sarà devoluto per la ricostruzione delle Scuole di Crevalcore.
Buon lavoro, ragazzi..che il futuro sia più sereno e propizio!

 Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




21 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

looks like a great time there! i had a wonderful day as well.

smiles, bee
xoxoxoxoxo

Jean(ie) ha detto...

What a wonderful way to raise money for the schools. The conversation with neighbors, the food, the drink, and the atmosphere of community. that makes it a winning combination for a wonderful fundraising night out! :-)

Giangi ha detto...

Cara Ivana, tante volte ho gustato anch'io le piadine della piadineria di Porta Modena, addirittura una figlia di una nostra corista lavora (o lavorava...) lì nel fine settimana.

Fa certamente un effetto strano non poter più entrare nel locale consueto, dove ho comprato le piadine magari nelle sere d'inverno in cui la voglia di cucinare era totalmente assente (lo so, per una cuoca questa è una bestemmia... ahahah!). Però, come ho già detto e ripeto, anche questo è un segno concreto e forte di rinascita di un luogo, di un'abitudine, e naturalmente di un lavoro essenziale per chi se ne occupa.

Piano piano, il sorriso sta tornando sui visi di tutti noi, ce la stiamo facendo.

Ciao

Gian Marco

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!
It was very amazing! Glad that your meals on Monday were o.k!!!

Today I had son and grandchildren here for lunch,pasta, veggies and beefsteaks; I baked a big focaccia for them to take with!
I'm lately so busy...and my left has an earnst issue...so I've not to stay at the PC...other tests to do!

Big hugs, honey!

xoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao cara Jeanie!
There are many events, so we selves contribute for the reconstruction of pubblic buildings! We need a lot of money, though!!

Big hugs...and rest out from the canning!!!



xoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Gian Marco!

Importante dare dei segni di vitalità e solidarietà pure..e noi andiamo dove è più adatto a noi, visto che di sera usciamo così di rado, e alla piadineria non si sbaglia mai, ottimi ingredienti, cibo fresco e veloce, sembra di fare una scampagnata o una vacanza...non preoccuparti, anche noi ordiniamo pizze e piadine da asporto...dove sono al meglio!!!

Devo sempre stare poco al PC, per il nervo ottico un po' malmesso...inoltre la cucina mi impegna...anche oggi nipoti e figli qua a pranzo...ho pure cotto una crescente di un Kg...da asporto per loro! Spero sia buona!!!

Ciao!

Traveling Bells ha detto...

Beer and tortillas--a perfect combination! Great fund raiser for sure...and a fun time.

Big hugs, honey...

Paul ha detto...

Ivana, it looked like you all enjoyed the day. That sandwich sure looks really good. I guess I like eating all the time.
You should check on my blog. I think you'll enjoy it. Ciao my wonderful friend.

Paul

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!

A tasty street food, it's bread, not tortilla, the recipe is in my blog!
It rains a lot!

I'm very busy, beacuse my grandchildren come for lunch!
Have a great afternoon!

Big hugs, honey!

xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Paul!
I cannot check,you are not "ceckable from your name...you have to select the first option : Google account, before publishing!!!
Piadina is a typical bread of my region!

Anonimo ha detto...

Carissima Ivana,
grazie di cuore.. e tu sai di che!!!
Auguri e un abbraccio stretto..
Adri

Anonimo ha detto...

Cibo buono, cibo di strada a lui spetta meritatamente la prima mossa per convincere, ammesso che ce ne sia bisogno, la gente a ritrovarsi e stare insieme fra due chiacchiere e un abbraccio. Di questo avremmo bisogno un po' tutti, però !! A voi un incoraggiamento affinchè il vostro lavoro continui con lo stesso entusiasmo di sempre per uscire presto, presto, da questa specie di incubo. Un abbraccio Erminia

Anonimo ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
Paul ha detto...

Ivana I asked Bee to check on my blog and she said that she has no problem checking into mine. She's not sure what the problem is. I hope that you can work out the difficulties because I would love for you to see my blog and comment on it. Ciao my friend.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Adri!
Grazie a te!
Ieri sempre in giro e ho anche perso molto tempo al polo sanitario appena rinnovato!

Un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao Erminia!

Sì il cibo che da secoli si perpetua nelle nostre case, in certi locali o almeno, come è nei tempi modern, salvaguardato nelle sagre, è sempre cibo di conforto, quello che dà energia oltre fisica anche morale.
Il susseguirsi di iniziative di svago in questi tre mesi tormentati, per fortuna decrescendo, dai postumi del terremoto a volte mi appare come una specie di elisir che produce effetti che si spegneranno...l'importante è che non si allenti la volontà e la forza per la ripresa, per la ricostruzione...
Che le erbacce non crescano ed avvolgano il nostro paese!

Un abbraccio, cara!!!

ivana ha detto...

Ciao Paul!
Do you find here among all the comments, that "Paul" is like "Empress Bee", "ivana" "Giangi" Jeanie" etc...?
If you clik on "Empress Bee" or the other I named, you get her blog or her profile...but (for me) "Paul" is black and not clickable...as the "anonimo" comments!
Perhaps Bee has to watch at your comment on my blog, not on hers...
I hope I can find out how to follow you direct!
Have a great Thursday!

Greets!

Anonimo ha detto...

Grazie di queste istantanee dal paese che riprende vita. Fa piacere vedere che la bella fibra emiliana di partecipazione e di senso profondo del bene comune, di concretezza e fattività senza tanti discorsi, ha tenuto anche stavolta. Un abbraccio a te a al paese! CHIARA

P.S.: hai per caso una ricetta o indicazioni per una torta o budino da fare col pane raffermo? Che non venga troppo molliccio...

ivana ha detto...

Grazie a te, Chiara!

Appena posso vado a far visita all'edicola che ha riaperto sotto il portico, proprio nelle prime arcate nei pressi dell'Orologio, e vedo volti sereni, riprendere il lavoro ha attenuato l'ansiala gente man mano ricompare a comprare i giornali, un pacchetto di sigarette, a giocare al lotto...

Trovi due versioni di torta con pane e amaretti: "Torta amaretti e pane, due versioni" scrivi questo nel "cerca nel blog" qui a destra, in alto!
Un abbraccio, buona notte!

Anonimo ha detto...

Merci!!! CHIARA

ivana ha detto...

Di nulla, Chiara!

Un abbraccio!