lunedì 5 novembre 2012

CREVALCORE: 4 NOVEMBRE...SALUMERIA ZACCARIA...BANDA MASCAGNI

L'autunno rende più triste Crevalcore nell'aria nebbiosa delle giornate...la piazza è ancora immatura per il ritorno, i lavori fervono, i pochi negozi hanno le proprie attività in sordina, la crisi generale, la batosta del sisma, le speranze un po' affievolite danno un filo d'ansia alle mie camminate, adesso rade, verso il centro, per un saluto, per qualche scambio di parole con Leda, al suo banco dei giornali, con Lucia nella profumeria proprio adiacente alle barriere che precludono l'accesso ai portici della piazza centrale, il cuore vero della cittadina...
I mesi passano, piccoli eventi di riscossa, incontri e aggregazione nei pochi angoli agibili rendono passabilmente sopportabile l'attesa della normalità, se potrà aversi nel tempo!
L'orolgio di Porta Modena ancora è fermo alla fatidica ora, le crepe si sono fatte più evidenti, ma tutto è ancora immobile, spento silenzioso.



il 4 novembre ricorda la prima guerra mondiale, sento lontano la banda che suonando si reca  in corteo al monumento ai Caduti delle Guerre, mentre io vado oltre Porta Modena all'inaugurazione della Salumeria Zaccaria, che proprio la domenica mattina saluta la sua clientela, dopo la pausa forzata per il sisma.
 Il negozio originario si trovava nella zona ancora inagibile, per cui è stato necessario dislocare l'attività in periferia...
Una pioggerellina mi bagna giacca e berretto di lana...che sciocca a non premunirmi di ombrello o almeno indossando un giaccone impermeabile!
Il gazebo dinnanzi al negozio è già affollato


mi infilo anch'io sotto il tendone blu, e vedo i tavoli con vassoi con salume, formaggio, panini  a treccia, strie e gnocco al forno, e il sig. Pietro è intento ad affettare a mano salame nostrano, coppa di testa e ciccioli, leccornie che dalle nostre parti vanno per la maggiore, assieme alla mortadella!
 Peccato che non possa assaggiare niente, visto che  posso fotografare, e ho le mani impegnate!





mi infilo nel negozio, lindo e fresco, con bambini che corrono avanti e indietro!
Ottimi prodotti che questa salumeria da anni vende sulla piazza, avendo continuato la tradizione di storiche salumerie del centro storico.






Era pure tradizione tutti gli anni celebrare il Venerdì Santo con riti religiosi all'interno della chiesa parrocchiale, e con processione lungo tutto il Corso Matteotti, e in quell'occasione si realizzava pure una gara dei negozi, che esponevano al meglio le loro merci, creando quadri elaborati nelle loro vetrine!
Del 2010 fotografai questa esposizione di prosciutti e parmigiano reggiano proprio alla Salumeria Zaccaria!!!



Mi allontano più risollevata, l'entusiamo di riprendere l'attività pur con i tempi difficili, dimostra la forza e il coraggio di risollevarsi della nostra gente!

Piove leggermente, mi faccio prestare un ombrello da Leda, non posso sempre fare la spavalda...con questo tempo e in periodo da influenze, meglio stare al riparo!

Incontro la Banda Mascagni che sta tornando dal giro tradizionale per la ricorrenza del 4 Novembre




Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.
 

11 commenti:

Jean(ie) ha detto...

Sounds like a great shop. The stuff he was slicing looked yummy. Glad to see that he's opening again!

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

wow just look at the hams and the cheeses! amazing!

hugs, bee
oxoxxoxo

Giangi ha detto...

Ciao Ivana.

Perchè dici che Crevalcore è triste? Non credo lo sia, anche con nebbiolina o acquerugiola, tanto più che, da ora fino a marzo, di giornate così (e pure peggio...) ce ne saranno, e del resto l'autunno-inverno dalle nostre parti così è ed è sempre stato... in fondo ha il suo fascino. Poi, talvolta, qualche bella limpida giornata ci scappa fuori, via!

Vero è che il centro di Crevalcore appare silente e solingo, dentro le transenne, ma dalle attività in riprersa e dai segnali di rinascita che anche tu cogli e sottolinei più volte nei tuoi post (anche se comprendo benissimo la tua tristezza di fondo), e che ogni volta che passeggio per Crevalcore, come sabato pomeriggio, colgo anch'io, ci devono dare forza e coraggio veri, perchè fondati su dati di fatto. Piccoli, se vuoi, di una strada ancor lunga certo, ma sono fatti concreti, la gente è concreta e vogliosa di fare e costruire. Questo è l'essenziale.

Un abbraccio e ciao

Gian Marco


Traveling Bells ha detto...

Everything looked tasty. I was ready to sample all of it! Glad a little "normal" is returning.

Big hugs, honey...

.TelA ha detto...

Stesse simili sensazioni provate il giorno prima, nella mia temporanea solitudine, nel silenzio sordo di un sabato pomeriggio autunnale mai vissuto prima.
Il sorriso lieve sotto lo sguardo curioso e attonito è pieno di speranza perché vede i lavori mai fermi, e l’avvicendarsi dei passi, dell'uno e dell'altro, affinché la piazza torni ad essere quella che era.
Quindi, alla fine, sono contento di assistere alla ripresa di quello che era. E che sarà senz'altro!
Continua Creva, continua e non fermarti mai!

ivana ha detto...

Ciao cara Jeanie!

A bit of joy for the opening shops...very slowlly, but it happens!!!
Thank you!!!
Big hugs!

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!
Everything is very tasty, typical of our zone!!
I'm so glad that Chuck and D 1. did you a wonderful surprise for your Birthday!

Thanks!

Big hugs, honey!!!

ivana ha detto...

Ciao Gian Marco
Va be', non proprio tristtezza meteorologica, ma del nostro animo...forse solo chi è nato e ha vissuto in un luogo intensamente, sente maggiormente questo disagio...come mutilazione fisica e psicologica!
Inoltre percepisco la fatica del vivere di molti che sono tangibilmente colpiti...
E' una sensazione, come di essere rifiutati, allontanati...
Anche sabato pomeriggio eravamo andati il G. ed io a fare un giro fino a Porta MO, ma non riusciamo a essere indifferenti alla situazione ancora così provvisoria!
E i casi che conosco, per appartenenza famigliare, mi danno ancora di più questa tristezza!

Buona serata...qui temporale improvviso, un cielo cupo, tuoni, folate di vento...mentre è sta una mattinata di martedì splendente e molto tiepida!!!
Un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!

A little progress! Thank you!!!
Your Saturday reunion was so funny and amazing!!!

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao .TeIA,

Sì, anche la speranza e il sorriso sono presenti, non possono intterrompersi...la vita è energia, e tutto gira se non rinunciamo ad ascoltare la voce positiva che c'è in noi!

Grazie!

Anonimo ha detto...

Questa è proprio una bella notizia! Che belle fotografie allegre, cara Ivana, che belle immagini per dire il coraggio di questo signore e di tanti altri... Auguri di cuore! CHIARA