giovedì 22 novembre 2012

VERZA, FRUMENTO...IL VERDE IN AUTUNNO!!!

L'ordinato spazio dei campi di grano ci dà una dolce emozione...il frumento sta crescendo, sotto i cieli autunnali la terra fertile lavora per donarci il pane.
Il verde compatto al mattino è accarezzato dalla brina, che traslucendo man mano evapora al sole!
Nel piccolo Parco Comunale  gli alberi inscenano un concerto di colori varianti di pianta in pianta...
e in cucina gioco con i colori consueti, mescolando sapori:

La  VERZA, INVOLTINI 





Le foglie vanno cotte a 5ooW nel microonde per 5', si mmorbidiscono:
macinare gi ingredientiper la farcia, mescolarvi prezzemolo tritato , sale e pepe, gocce di limone, farcire le foglie arrotolarle a fagottino.
Cuocere in tegame alto antiaderente, nell'olio, per una decina di minuti, aggiungere della polpa di pomodoro, se gradito, in parte ne ho cotto anche al MW in bianco, con burro e parmigiano sopra!

Sono ottimi, un sapore delicato, ma profumato!
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




10 commenti:

Anonimo ha detto...

Mhhhh.. sì, per me, decisamente, in bianco!
I colori della bandiera italiana li riservo ad ambiti non prettamente commestibili.. °___^
Scherzo.. la verza mi piace molto, e i tuoi involtini hanno da essere alquanto golosi, ma leggeri.
Ripiena, intera, qui prende il nome di "prete", chissà mai perché!
Lo faceva buonissimo mia suocera..
( solitamente, ricoperto di pomodoro.. ehm.. )
L'abbraccio di
Adri

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

sarge just LOVED cabbage rolls. well, i do too! happy thanksgiving to you in italy even if it's not a holiday there. i am thankful for lovely friends like you!

hugs, bee
xoxoxoxoxo

Fabipasticcio ha detto...

è la quarta versione di involtini di verza in cui mi imbatto, una più ghiotta dell'altra...che faccio??? che conta mi invento??? Intanto vado ad impastare un pane, così oggi al cucciolo per pranzo dò pane fresco, muffins salati e...fantasia! Buona giornata carissima Ivana!

Traveling Bells ha detto...

I had steamed cabbage for lunch. It was good, but could have used a little more seasoning.

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao Adri!
Il cavolo non sempre è un ortaggio che piace, ma con certi trucchi, almeno per me, trovo la soluzione per gestirlo anche in casa mia!
Se dovessi fare le ricette classiche che giravano per casa nostra e di parenti e di amici...no, non mi ci metterei neanche!!!

Buona fine di settimana!!
Un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!

Thanks for your friendship...we can know our respective lifestyles!!!
Glad that your Thanksgiving was not so sad, as you expected!
My wishes to old chuck duck...

Big hugs!

ivana ha detto...

Ciao Fabi!

Di involtini se ne fanno a josa, ci si può sbizzarrire...io non mi fermo davanti a remore o dubbi...vado avanti in ogni maniera!!!

Buon pane e molta gioia per il cucciolo con le tue elaborazioni GF!!!


Un abbraccio...stammi bene, goditi il fine settimana!

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!!!

Cabbage needs some trics to taste it the best!!

Have a great Saturday in Mayberry!!!

Big hugs!

Anonimo ha detto...

Ah, ma io sono una "Bertolda": amo molto rape e cavoli ( un po' meno i fagioli, a cui preferisco i ceci ), anche semplicemente lessati, magari con la giunta dell'immancabile pomme de terre
( vuoi mettere chiamarla così, invece che, meno elegantemente, patata? ).
Passami la battuta: dal momento che mi sono paragonata a Bertoldo, colui che "morì con aspri duoli-per non poter mangiar rape e fagiuoli", sarà chiaro che ironizzo su me stessa..
Mangio porzioni di verdure degne di un' orchessa, e con G. abbiamo cresciuto anche i figli in questa sana abitudine. Non solo verdure, insomma, ma da queste non si prescinde!
Mio figlio l'altra sera mi ha mostrato la foto del suo primo broccolo con l'orgoglio di un floricoltore-ibridatore..
E non è il suo mestiere, peraltro!
Ti saluto, che sto esagerando come sempre
Abbraccione!
Adri

ivana ha detto...

Adri,
ma che stiamo negando il "caso", a fare??? Ecco qui che mi citi il Bertoldo (al femminile!!!), quando erano i nostri personaggi creati nelle nostre campagne dal cantastorie (e tanto altro!) Giulio Cesare Croce, fabbro di mestiere, poi letterato ed enigmista, della fine del Cinquecento...a 8 km da me è nato, e a lui sono intitolate scuole e biblioteche in zona!!!

Le verdure sono sempre sulla mia tavola, sia a prepararle che a mangiarle!!!

Buon sabato...mi preparo per l' open day della scuola, poi subito alla presentazione del libro!!!

Buona serata a te e a G.!