domenica 21 aprile 2013

CREVALCORE. MERCATO CONTADINO

Ho fatto il mio giretto anche se il tempo non era bello come nei giorni scorsi, anzi, dopo una mattinata solo annuvolata, si è passati a un pomeriggio temporalesco, con rovesci di pioggia, tuoni che rullavano come ossessi sopra la nostra testa....mi è venuto in mente un detto dei vecchi di una volta "E' il diavolo che va in carrozza"!

La nuova area riservata al "MERCATO CONTADINO" non è molto lontano da casa mia...peccato che oggi mancassero due stand, quello del riso e quello dei prodotti delle api!
Ho conosciuto un simpatico produttore ortofrutticolo di S. Agata Bolognese, Stefano Bizzarri!
Ha un'azienda agricola
Testo e immagini di ivanasetti
 Sono stand modesti, ma con prodotti freschi, locali, di produzione propria,  famiglie di coltivatori che da alcuni anni hanno ottenuto il permesso di vendita al pubblico in piazzali appositi per un giorno al mese, qui è l'ultimo sabato del mese...
Il programma di coltivazione è  prettamente stagionale, mantenendo il ciclo naturale delle verdure e delle frutta,  attrezzandosi però anche con serre e tunnel nei campi, 
dove poter accelerare certe colture, per poter mantenere in essere il mercato dei propri prodotti
Noto che il sig Stefano ha uno stand ordinato e gli ortaggi sono ben sistemati in cassette di plastica, ammiro lo sforzo di adeguarsi a un mestiere che non è il loro, mettersi a un banco da fruttivendolo, di fronte a una cassa e trattare con i clienti, non è poi tanto facile!
 Mi piace fotografare i freschi ortaggi




Zucchine, ravanelli, radicchio di Chioggia, carciofi e cipolle fresche del tipo Tropea, radicchi verdi con la radichietta, cavoli, carote ecc.....
Crevalcore ha un centro molto impoverito, poca gente è in giro, il doversi recare da una parte all'altra per trovare i pochi negozianti che si sono sistemati fuori dalla circonvallazione della cittadina, è stato accettato con  rassegnazione...
Mi auguro che questi banchi dei contadini possano resistere nella crisi e nelle problematiche derivate dal sisma del 2012!

La piazza è solo cantiere, attivi, o in sospensione, in attesa di risarcimenti e contributi, i privati sono incerti sul da farsi, molti se ne sono andati, hanno cambiato attività!

I pensieri scoraggianti ci accompagnano sempre, uscire, camminare fra le case, al mercato, andare negli uffici, recarsi lontano per una preghiera in una tenda-chiesa sono esperienze che segnano la vita a lungo.

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

2 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

the vegetables look amazing, i know they will inspire your creative cooking!

hugs, bee
xoxo

Traveling Bells ha detto...

Great looking vegetables. We have a local farmer's market that will be opening when the weather is warmer and the veggies are growing.

Have a great day. Big hugs, honey...