lunedì 27 maggio 2013

DOMENICA CON FIGLI E NIPOTI, PIATTI ...A SORPRESA,

anche per me, che prima di accingermi a preparare i cibi non so neppure io che cosa salterà fuori!
Cominciamo col primo, il G. suggerisce, come  è da lui, tagliatelle al ragù, ma non posso presentarle due volte di seguito...penso a dei bigoli, o almeno una fattispecie, che faccio a mano, con qualche piccola difficoltà, perché la pasta non va asciugata troppo, essendo più spessa, per passarla da una trafila che mi confeziona una specie di spaghetti, un po' irregolari e io li chiamo bigoli!
Eccoli nel passo passo:

Testo e immagini di ivanasetti

BIGOLI CON FARINA DI CASTAGNE ALLA MELANZANA E PROSCIUTTO E POMODORO
(330 g  farina 00  50  g  farina di castagne),
 4 uova
Cercavo da tutte le parti della farina di grano duro, che mescolo alla farina 00, per fare l'impasto all'uovo, ma trovo solo un avanzo di farina di castagne, per fortuna non scaduto, va bene lo stesso, penso, farò qualcosa di particolare...faccio riposare sotto una ciotola, per circa un'ora
Poi tiro le sfoglie, al terzultimo foro. Quando la pasta è abbastanza morbida
la passo nella trafila degli spaghetti
infarino un po' per non farli attaccare, li copro e li metto in freezer, era sabato sera, e per cuocerli al mattino, con l'umidità della pioggia si sarebbero attaccati, e ho fatto molto bene
La domenica mattina preparo il condimento, e qui penso alle melanzane, due violette e al prosciutto crudo in tranci che ho in frigo; le pelo a strisce, taglio a mezzo cm scarso delle rondelle, e le cuocio alla piastra.
 
Cuocio con olio e aglio tritato un barattolo di pomodori a cubetti, prima di far cuocere la pasta, occorrono 2-3 minuti, riscaldo il pomodoro e vi metto prosciutto e melanzane tritati,
poco sale, pepe, basilico tritato
e ho condito la pasta cotta al dente...è piaciuta!

Uno sfizioso antipasto, che mi è venuto in mente di fare, avendo delle mozzarelle prese con lo sconto
Tagliare a metà le zucchine, poi a pezzi di tre cm, scavare un pochino, lasciarli a bagno in acqua e sale per togliere l'amaro, precuocere al MW per 8  minuti al massimo, ben coperti con pellicola forata, in una pirofila...e lasciare a MW spento ancora una decina di minuti .
Tritare molto fine la mozzarella, condirla con sale pepe origano e mescolarvi un po' di olio evo e un cucchiaio di cubetti  di pomodoro
BOCCONCINI DI ZUCCHNE ALLA PIZZAIOLA
farcire i bocconcini
gratinare a 180°C per sette minuti, sono buoni caldissimi, ma anche freddi
E' andato tutto bene...con pure tortelloni al prezzemolo e broccolo, lombo marinato al limone, cotto con il latte, cipolle bianche alle erbe e spezie, quarti di pomodori gratinati, fragole al limone, pie alle albicocche



Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

4 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

oh gosh i wish i was there, that looks so good! i am hungry, i need to go to the kitchen and cook!

smiles, bee
xoxo

Valentina ha detto...

Che bello il rito del pranzo della domenica, anche se la cuoca lavora e tutti gli altri mangiano felici! In casa mia non abbiamo ancora questa abitudine, in genere la domenica ci alziamo un pò più tardi del solito e poi andiamo a farci una gita. Quindi il pranzo della domenica è in genere un panino! Ma siamo solo io e mio marito...forse è per quello che non abbiamo preso questa abitudine. Però ieri ho preparato un risotto fantasia con le prime due rape rosse raccolte nell'orto, utilizzando sia le foglie che la radice...ha avuto successo! Un abbraccio

ivana ha detto...

Ciao Bee!
And I'd be so glad to have you here!

Big hugs, honey!

ivana ha detto...

Ciao Valentina!

Ho sempre avuto questo privilegio, preferisco ricevere, più che essere invitata, mi fa sempre piacere, soprattutto mi gratifica il lavoro dei preparativi, perché da sola in cucina il mio pensiero è con le persone che verranno, faccio queo che può essere di loro gusto, o almeno, nelle novità, cerco di essere in sintonia con loro che assaggeranno!
Un giorno lo farai anche tu!

Scusa il ritardo, ma da un po' di tempo a questa parte sono molto pigra!

Un abbraccio!