martedì 28 maggio 2013

IL PANE DEL LUNEDI', MI MANCAVA!!!

Sì, mi mancava, in genere sono le mie forme di fantasia, non la tradizionale rosetta o barillini o la cioppetta, ma un pane dall'aria nordica, dai sapori diversi dai nostri, ma non sono certo come quelli che ricordo dalla casa là oltre le Alpi...

Un pane semintegrale, semplice, senza additivi, senza ingredienti oltre le farine, l'acqua e il lievito


400  g  farina 0
200 di farina integrale biologica, 
una bustina di lievito secco, 2 cucchiaini di zucchero
2   cucchiaini di sale fino, olio per spennellare
 Impastare nel robot, mia abitudine da anni
 2 ore e mezza  di lievitazione al riparo (lavastoviglie!)
Uso uno stampo allungabile in tre posizioni, per questo quantitativo uso l'ultima tacca.
Spennellare con due cucchiai di olio evo
 lievitare per altre due ore, coperto e al riparo

Cuocere a 190°C, per 45  minuti.
Lasciare il pane nel forno spento per cinque minuti, aprire lo sportello di pochi cm e aspettare altri cinque minuti, serve per fare asciugare bene l'impasto del vapore interno, risulta un pane asciutto all'interno, con mollica morbida e fina, mentre la crosta è croccante!

Io amo questi pani dall'impasto molto fine...dipende dall'impastare a lungo e da una pasta soda

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.



6 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

oh how beautiful!!

smiles, bee
xoxo

Maria Elena Gonano ha detto...

Colta da un raptus di buona volontà, stamattina mi son messa a preparare questo tuo pane... l'ho ora appena rinchiuso in lavastoviglie per il primo round.
SOLO CHE... per l'occasione il mio robot da cucina ha concluso la sua quasi ventennale vita emanando, al termine dell'impasto, un sinistro odoraccio di bruciato! :-D Evidentemente era d'altra "pasta" rispetto al tuo!!

ivana ha detto...

mi dispiace, Maria E.,
bissogna stare attenti e non mettere tutto inuna volta, prima miscelare gli aridi, a velocita' tre, poi si versa l,acqua, qui circa 320-340 ml, finche', non si incorda attorno alcoltello, a scusa gli errori, masono in trasfeta dalla piccolina, e col tablet non sono molto affiatata!!!
Ci sentiamo, un abraccio!

Maria Elena Gonano ha detto...

Stai tranquilla nonna Ivana, ho fatto proprio come dici, per cui penso che fosse ormai giunta comunque la sua ora!! Non vedo l'ora di assaggiare il pane...
Un abbraccio a te e alla piccolina

Maria Elena Gonano ha detto...

E' BUONISSIMO!!!!

Jean(ie) ha detto...

I need to get back to my bread baking. That loaf is so pretty. There is no food more comforting than freshly baked bread. It's good for the soul!