lunedì 23 agosto 2010

TORTA AMARETTI e PANE...due versioni



Due mesi esatti dopo la prima torta di amaretti, di cui misi solo un paio di foto senza ricetta, due giorni fa ho fatto un'altra versione, per utilizzare rimanenze della dispensa, che mi richiamavano, vagamente, alla ricetta precedente!!

1. )  Torta amaretti, pane e cioccolata
Una torta rustica, con imgredienti...pregiati!!!

21.6.2010



  Procedimento particolare, poca manipolazione, per mantenere l'aspetto bricioloso:



150  g  amaretti
120  g  pane (70  g  fette biscottate)
70    g  ciocc fondente tritata
mezza bustina  lievito x dolci
2      uova
1 confezione panna da cucina (200 ml)
30  ml  sassolino, liquore
150  g  zucchero

Ciotola grande: miscelare amaretti e pane grattugiato con il lievito, aggiungere il cioccollato tritato grosso!

Ciotola piccola : sbattere le uova con lo zucchero a crema, non montarli, aggiungere la panna e il liquore e mescolare bene.
 

Versare questo composto nella ciotola grande

Versare in uno stampo foderato con carta forno

e cuocere ventilato a 170° per 40 minuti






La seconda versione ha un metodo diverso, proporzioni anche diverse, risulta più morbida  e dalla grana fina!


=======================================================



Torta amaretti yogurt cioccolato
21.8.2010



Avevo timanenze: amaretti, cioccolata fondente già smangiucchiata, e ho pensato di fare una torta, di quelle basse, saporite...che mangiamo a colazione o a merenda per i bambini!





80    g   burro morbido
125  g   zucchero semolato
2       uova
50    g   farina 00
1/3  bustina di lievito per dolci
80    g   yogurt
50    g   amaretti
4      fette biscottate
80    g   cioccolata fondente zaini tritata


 Macinare nel tritatutto le fette biscottate e gli amaretti, rendendoli polvere.
Montare burro e zucchero, aggiungere le uova,




 poi la farina mescolata al lievito, alternando con lo yogurt e al miscuglio macinato, in ultimo mescolarvi la cioccolata



Foderare con carta da forno solo il fondo dello stampo a cerniera di 24 cm diametro,versarvi la crema,

 
cuocere a 170°C  per 40 minuti (prova stecchino)


12 commenti:

Emanuela ha detto...

Carissima!!! come stai??? sono rientrata dalle ferie, da 2 settimane di maremma, grilli, cicale, sole relax nella meravigliosa Toscana! Tra l'altro devo finire degli amaretti per cui ne approfitto con qs ricetta. Io ti volevo solo accennare un ricettario (dato che sei una donna curiosa) che si chiama Antichef scritto da una fattoressa in Toscana....davvero incredibile tanto per mischiare un po' i sapori!
Madonnina che caldo che fa però.... un abbraccio!
E.

Caterina ha detto...

Cara Ivana,
ormai da qualche mese seguo il tuo bellissimo blog e spesso prendo spunto dalle tue ricette, così autentiche e genuine...molte di queste mi hanno riportato al passato, ai pranzi dalle nonne(una ferrarese, l'altra romagnola), ai profumi delle loro cucine...
Leggo che ti piace viaggiare ma anche girare per sagre e manifestazioni paesane, vorrei allora proporti un evento che potrebbe interessarti...
La mia famiglia possiede a San Bartolomeo in Bosco (FE)un Museo della Civiltà Contadina(se vuoi vedere il sito e il blog questi sono gli indirizzi: http://www.mondoagricoloferrarese.it/ http://mondoagricoloferrarese.blogspot.com/)
Domenica 26 settembre, oltre a poter visitare il Museo(come tutte le domeniche) ci sarà un evento incentrato sul pane ferrarese: la coppia. Tra i vari interventi si parlerà anche di quello che per la famiglia contadina un tempo era un vero e proprio rituale: fare il pane in casa. Ci sarà anche una dimostrazione pratica dell'utilizzo di gramadora e altri vecchi strumenti da parte di una azdora del mio paese... Al termine del pomeriggio, verrà offerto ai partecipanti un buffet con prodotti tipici della cucina contadina ferrarese.. Se avrai voglia di venire, penso che il Museo potrebbe piacerti molto e io sarò felice di conoscerti di persona..
Complimenti ancora per il blog,
Caterina

ivana ha detto...

Bentornata Emanuela!!!
Bella la Toscana, soprattutto diversa da altre regioni, sia come paesaggio, il senese è meraviglioso, che come piatti tipici!
Ho poco tempo per leggere libri...ne ho dei quintali e da tempo non ne compro più!!!!!

Proprio caldo...io ho qui i bambini e non sono riuscita a fare la pennichella!!!
Stasera mi addormento subito!!!
Buon pomeriggio a te..ora scappo, perché si stuzzicano sempre!!!

Un abbraccio!!!

ivana ha detto...

Ciao Caterina!!!

Grazie delle infos...mi interessano e come!
Sono argomenti che mi toccano da vicino...quattro anni fa feci una mostra proprio sul pane, e le usanze contadine, e l'anno prima tutto incentrato sulla canapa!!!
Posso mettere in programma un post sull'evento!!
Appena posso guardo i link!!!
Oggi sono impegnata con i nipotini...e non riesco a venire con tranquillità al PC!

Ciao!!!

And Miles To Go... ha detto...

mmm, you taunt me with cake today! :) Looks delicious and very moist. Happy Tuesday to you.

ivana ha detto...

Thank you!!!
No high cooking...only family eating!!!
Have a great tuesday...mine is very busy, with the grandchildren!!!

See you!

Ciao!!!

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

These look delicious. My family would love both. Enjoy your grandchildren. I sure miss mine!

Big hugs, honey...

Anonimo ha detto...

Ciao Ivana

E da parrecchio tempo che ho in mente di fare uno dei tuoi bei dolci.
Ma come si fa, con questo caldo??!!
Rimando...
Saluti cari da noi, anche Paola e Martin ricambiano.

Vreni

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!!

My cakes are for breakfast, simply!!
Now i may read the comments...with the children is unpossible, the two PC are for Barbie play, or Paint, or Pin ball etc...
Thnk you, cara Sandy!!!
The blog of your journey is very interesting, the photos fabulous!!!

Big hugs!!!

xoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Vreni!
E' tornato caldo anche qui, oggi delle sudate con anche tutti a pranzo, poi Mauro (che è in ferie per due settimane!) è andato a BO per guardare per un gazebo per il suo mini-parco, poi ha deciso di farlo fare in legno, sullo stile del garage esterno!
Voi come va? Angela e Marco?
SAluti a voi tutti e...amici, grazie a Paola e Martin!!!

Un abbraccio!!!

Design ha detto...

Grazie per questa ricetta con il yogurt/amaretti, prendo la ricetta.
A casa, mamma mi facceva spesso la torta di pane ticinese, molto buona che sicuramente conosci.
Trisha

ivana ha detto...

Ciao Trisha!

MA ti leggo tanto volentieri!!!
Non acquisto mai dolci, quelli che conosco sono solo perché li mangia al ristorante o da anmici, ma sempre facili e casalinghi!!

Una buona giornata a te!!!!

Un forte abbraccio!!!