giovedì 24 gennaio 2013

"BISOGNAVA FARLO" LIBRO DI M.P BALBONI, INCONTRI PER LA MEMORIA

Il libro di M.P Balboni è un testo importante, perché lo ha scritto con l'attenzione da storica studiosa di documenti, scritti, effettuando nel tempo, con pazienza e costanza una ricerca che voleva mettere in luce avvenimenti della seconda guerra mondiale, che riguardavano ebrei  internati a Finale Emilia...
E' commovente l'incontro di persone accomunate, pur di diverse provenienza, nelle vicessitudini di quel periodo doloroso, di persecuzione e eliminazione, concepite come soluzione finale del problema ebraico.
Maria Pia ha potuto incontrare i protagonisti reali, ce li presenta con delicatezza, ammirazione, ma ne delinea bene le caratteristiche umane, le insospettate doti, il carattere. in questo sta la forza narrativa della Balboni, che rende gradevole la lettura, che coinvolge, ci commuove; non è pesante, come può essere talvolta un testo storico, completato da numerose note su testi, articoli, documenti consultati.
Mi è piaciuta la disposizione dei capitoli, che pur facendo un percorso alternato nel tempo, nel vicino passato e quello remoto dei fatti, il racconto è dinamico, attraente.

Il libro è corredato da numerose fotografie in bianco e nero, riproduzioni di documenti, sono foto di persone che assomigliano alle nostre foto di famiglia che conserviamo in vecchi album o relegate nei cassetti.
Questo libro della Casa Editrice Giuntina ha una veste sobria, ma il suo contenuto è ricco di storie importanti,  gesti  di solidarietà verso i perseguitati, di coraggiosa presa di coscienza della dignità umana, da proteggere e difendere, a tutti i costi.
Grazie, Maria Pia!

Il libro verrà presentato in occasione delle manifestazioni  di questo periodo, in memoria della Shoah, il primo incontro sarà:



Aggiungo gli altri incontri ed eventi che si svolgeranno nelle prossime settimane, riferitimi da Maria Pia per e-mail:

il 27 saranno letti alcuni passi del libro nella Sinagoga di Modena, la funzione in sinagoga inizierà alle ore 18.00, è aperta a tutti, gli uomini dovranno avere la testa coperta da un berretto o cappello.

il 6 marzo (prima Giornata Europea dei Giusti istituita dal Parlamento europeo) lo
presenterò al castello di Formigine, alle ore 21.00;


il 15 marzo (nell'ambito della ricorrenza della Giornata dei Giusti - trovi informazioni in google alla voce GARIWO -) lo presenterò a San Felice,  di sera nell'auditorium della
biblioteca comunale. 

Poi vi sono in programma vari incontri con gli studenti
locali, il 28 gennaio al Calvi e il 31 gennaio al Liceo(FINALE eMILIA)




Nessun commento: