venerdì 29 luglio 2011

CREVALCORE---CARTOLINE della CAMPAGNA

Amo osservare la campagna...nella stagione estiva ha una forza di suggestione straordinaria, per l'ordinato aspetto dei campi, curati con tanta perizia, costanza, amore!

Le messi bionde appena mietute, mi riempivano l'animo di colore, calore, sicurezza.

Ora i campi sono stati rivoltati dalle lame dell'aratro, trainato da potenti trattori...le zolle dai riflessi di acciaio hanno fagocitato le stoppie, irrorate e concimate con liquami e letame, a giorni altre macchine renderanno il terreno friabile, fine, pronto per future seminagioni!

Questa immagine mi ruba il respiro, la caparbietà umana in continua sfida al tempo, alle intemperie...


mentre in questi paesaggi sento una serena fiducia e una benevola disposizione del cielo



piccole oasi di antica memoria, maceri o invasi riflettenti il cielo, le cui acque contenevano microorganismi, che contribuivano alla macerazione della corteccia del fusto della canapa in preziosa fibra tessile.


Spesso percorriamo questa strada comunale, ai bordi distese di mais dal pennacchio rossastro, un oratorio votivo all'ombra di pioppi cipressini, sullo sfondo le azzurre sagome sfilate degli Appennini


Viadotti, sottopassaggi, rotonde hanno sconvolto l'aspetto rurale dei dintorni di Crevalcore, io cerco invece ancora l'ambiente che ho conosciuto e amato fin dall'infanzia!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.



10 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

beautiful photos ivana! such skies! hope your day was wonderful, mine was and tomorrow will be better! right?

smiles, bee
xoxoxoxoox

ivana ha detto...

Buongiorno cara Bee!

Thanks!
My day was wondefl...today is better!
I love my lanscape, no sea, no mountains, but it's wonderful!
Big hugs!

xoxoxoxoxoxo

Anonimo ha detto...

Sabato scorso, con dei nostri amici, siamo venuti alla sagra del tortellone a Bevilacqua, così ho potuto vedere queste distese che tu hai mirabilmente fotografato e che io non conoscevo. Non mi capita spesso di venire dalle tue parti ed effettivamente il paesaggio è molto diverso da quello che sono abituata a vedere, anche se abito in pianura "allungando un dito" posso toccare il Cimone. I tortelloni erano tutti speciali, ma quelli dolci con la crema dentro erano da urlo!!!!Buona giornata, Francesca.

ivana ha detto...

Ciao Francesca!

Grazie, io ammiro con grande emozione le nostre campagne, che in molte parti conservano ancora l'aspetto ordinato, antico, derivante dall'attento dissodamento e imbrigliamento delle acque a partire già dal Medioevo, quando i Benedettini della Abbazia di Nonantola, che possedevano queste terre, le cedettero ai signori che avevano la possibilità di lavorarle, guadagnandole dalla palude e dal bosco!
In questi giorni termina la Sagra del Pesce di mare a Galeazza, altra frazione interessante sempre a nord di Crevalcore...guarda i post che ho già messo!
Vale la pena!!!!

Un abbraccio!
Ma quand'è che ci ""incontriamo" in queste peregrinazioni gastronomiche?

ilariafrancesca ha detto...

Crevalcore...il paese di mia nonna materna....adoro i maceri...pensa che ho ancora dei rotoli di canapa filata dalla mia bisnonna...c'ho fatto una coperta matrimoniale, ma per ricamarla a punto croce che fati quei...un brut lavurir...è difficilissimo bucarla con l'ago, è veramente dura! infatti ho fatto solo un piccolo ramoscello con dei fiorellini perchè alla fine avevo le dita bucate! però sono contenta, quando la vedo, respiro un pò dei vecchi, sani, tempi! Un bacione Nonna Ivana e buon venerdi pomeriggio!Ilaria

ivana ha detto...

Ciao Ilaria!

In genere il tessuto di canapa fatto al telaio come una volta, e se non è misto cotone, è parecchio difficile da ricamare!
Pensa..io volevo fare un copriletto con la tela ancora in rotolo, che ogni famiglia aveva fatto in casa nella prima metà del Novecento...ma solo con inserti di pizzo a rete, ho pronot le incassature e anche i bordi esterni...ma ho tutto ino scatolone...da quando scrivo in internet...mi sono allontanata dalle altre occupazioni!

Ma hai ancora qualche parente qua?

Un abbraccio!!!

ilariafrancesca ha detto...

si, ho ancora parenti su, a Paleda, a Zent, a Portomaggiore, a San Pietro in Casale, a Rimini e a Modena....ogni tanto salgo per respirare un pochino d'aria di casa, solo che ora con questa ernia è difficile camminare, mi stanco subito...uffa

ivana ha detto...

Cara Ilaria,
spero proprio che ti rimetta in sesto con l'ernia, senz'altro è dolorosa, una parente è appena stata operata a BO e si è ripresa subito e benissimo, è pure più anziana di me!!!

Per Palata e Cento li trovi nel sommario, ne ho scritto!

Un abbraccio!!!

Paul ha detto...

Ivana, I love the beautiful pictures just like those in your blog. The first picture appears that a thunderstorm was preparing to let loose with a lot of water.
At times I just like to look at the sky before a storm comes and after the storm has past. The weirdest one was the brilliant orange sky. We told that a tornado was coming but the sky was still beautiful.
I have to go now to visit my friend's home. We are taking care of his home until he comes back to Canada. Have a great day my friend.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul!

Thanks!
It didn't rain on Sunday, not here, but in the town close to us got a bad hailstorm!
Have fun...
How is the house of your friend?
Happy week end!!!