mercoledì 30 novembre 2011

CROSTATA con crema DI CACHI, FRUTTA al LIQUORE,

C'è sempre una prima volta!
La cassa di cachi che il vicino ci ha regalato è in cantina e i cachi stanno maturando man mano. Da tanto mi intrigava il pensiero di cucinare con questo frutto! Ero titubante e, partendo con l'idea di una crostata, ho pensato che non potevo mettere la frutta semplicemente a mo' di confettura, ma di fare la farcia con la crema a freddo alla quale mescolare la frutta.
Come base ho fatto una specie di pasta-brazadela, ovvero una crosta più morbida, un po' lievitata!


per la base:


180  g  farina 00 +  1  cucchiaino lievito per dolci, gocce e scorza grattugiata di limone
50    g  zucchero
50    g   burro sciolto
1      uovo intero
Mescolare bene farina e lievito, fare la fotana e mescolarvi l'uovo, lo zucchero e il burro, un paio di cucchiai di latte, e fare una palla

e per la farcia:


2   cachi maturi frullati
2   uova
1 e mezzo cucchiaio di farina
1 e mezzo  cucchiaio di zucchero
2    cucchiai di fruttainsieme fabbri al liquore, tritata bene col coltello
noce moscata e cannella
qualche cucchiaio di latte
10 amaretti tritati da cospargere sulla base



Battere bene le uova con zucchero e farina, il latte e le spezie, in ultimo versare la polpa frullata dei cachi e la frutta al liquore tritata. Farcire con la crema, ribaltare il bordo verso l'interno.  cuocere in forno ad aria per 35 minuti a 170°C



La farcia è di giusta consistenza, la pasta non è friabile, non umida, la farcia è abbastanza compatta, ma morbida!
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.












2 commenti:

Anonimo ha detto...

Non riuscirò mai a provare questa torta perchè in casa mia i cachi li bruciano via appena sono maturi e mi hanno detto che sono troppo buoni così al naturale!!:-((
Buona giornata, Francesca.

ivana ha detto...

Cara Francesca!!!

Hai ragione, per ottenere le due che ho usato...ce n'è voluto, il G. li fa fuori clandestinamente! Poi gli ho dato l'ordine ...di salvarmene due!
Come vedi è usato con parsimonia, nella crema ha uguale peso degli altri ingredienti, la frutta nel liquore ha arricchito il profumo...ma maturi, mangiati fuori orario, sono una delizia!!!

Buona giornata, rientro adesso dal servizio con la piccolina, che è bravissima e dolce!
Un abbraccio!