venerdì 11 novembre 2011

LA CASTAGNA, e una CIAMBELLA con albicocca e cioccolato

La castagna aveva una grandissima importanza nella alimentazione delle comunità montane dei nostri Appennini Emiliano-Romagnoli, ma anche in pianura la si conosceva bene.
In autunno si sentiva il  profumo delle caldarroste provenire dal panchetto del caldarrostaio, che nella padella forata sul braciere ardente faceva scoppiettare le castagne grosse, dette marroni, . le avvoltolava in cartocci di grossa carta gialla e per pochi soldini ci si scaldava  le mani e si gustava un prelibato cibo di strada!
Oggigiorno si incontrano questi personaggi solo in occasione di sagre, le poche che si svolgono nelle stagioni fredde, dedicate a questo frutto dolce, versatile nel consumo in vari modi, anche se nel tempo la tradizione si è un po' persa!
Ieri ho acquistato la farina di castagne, non era tanto reperibile quest'anno, per la produzione scarsa, dovuta alla siccità nella nostra zona, e a un insetto nocivo che ha attaccato anche il castagno.
Testo e foto ivanasetti


I simpatici caldarrostai di Zocca, alcuni anni fa!
La prima preparazione, invece del castagnaccio solito, è stata una ciambella, che ho arricchito con delle albicocche sotto spirito fabbri e della cioccolata alle nocciole ritter.


solito metodo dell'impasto cremoso, con l'aggiunta delle farine alternate al latte, in ultimo ciocco e albicocche tritate e gli albumi a neve.
Cuocere in forno ad aria a 160°C per 35 minuti!

E' ottimo, morbido e il sapore piacevolissimo!
Ho ancora parecchia farina, per sbizzarrirmi a preparazioni dolci e salate!
Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.












 

8 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

what a lovely thing, the chestnut. the cake looks so good too.

today sarge is still sick so i am trying to keep him happy and get him to rest more. poor thing.

hope your back is well now.

hugs, bee
xoxoxooxox

monica ha detto...

Si anche io ho fatto fatica a torvare la farina di castagne, ma ce l'ho fatta. Adesso aspetto le castagne secche da fare bollite e mangiare con un ciuffetto di panna montata.
Quelle fresche ... arrosto.
Buona giornata.

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!
A bit better, thanks!
I hope that Sarge improves more and more!
Have a quiet free Friday!!!

Big hugs!

xoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Monica!

Anch'io ho in programma le nostre ricette ttrradizionali, che sono per lo più in piatti salati!

Buona giornata a te..grazie!!!
Un abbraccio!

Jean ha detto...

CAAAAAAAAAAAAKE!

Paul ha detto...

Good morning Ivana. I'm a little happier this day. Everything has worked out with my mother. My sister and I spoke to the people in the building and told them that it was disrespect for the older people of what they were doing. I guess business is business but they still had to treat these older people with more respect. They sat with mom and explained to her her options and she choice another room of her choice. Everything seems to be OK for all.
My shoulder is a little better but is still a problem. My wife has to go to the hospital Tuesday for a check up about her bones. The first doctor told her that her bones are like Swiss cheese and if she were to fall she could break some bones. Everything seems to be going bad for my family now. I need Christmas and the our cruise so that we can smile again.
Sorry for expressing my problems to you. You must also have some difficulties of your own. Sorry again Ivana. I'll try to be more happy next time. Ciao my good friend.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Jean!!!

Cake? Immediately!!!

Have a great week end!

Big hugs!!!

ivana ha detto...

Ciao Paul!

Glad that your mother could chose the room she wanted!!!
I hope that ML can stop her bones minerals lack! Many women get this problem!
I wish you better times, and the cruise be a quite happy break to your problems!!!

have a quiet week end!