domenica 25 marzo 2012

NILLA PIZZI, un OMAGGIO dalla sua GENTE di S.AGATA BO

Non ci sono ancora le rose nei giardini e neppure i papaveri nei campi di grano...eppure rossi papaveri lievi ci salutano dalle vetrine di S.Agata,  per ricordarci Lei, la Regina della Canzone, alla quale in questi giorni l'Amministrazione Comunale, e il Teatro Ferdinando Bibiena, dedicano una mostra!




Il Teatro Ferdinando Bibiena si apre proprio sotto i portici di S. Agata, vicino alla sede del Municipio, e sembra a prima vista la porta d'ingresso di una famiglia borghese, se non fosse per l'adornato fregio che la distingue




sotto i portici accoglienti




e proprio di fronte, attraverso il corso ecco la sala





intitolata proprio a Lei, Nilla Pizzi!



E' pomeriggio di sabato e entriamo in visita, due ambienti luminosi, tutti pieni di Lei...il monitor con le sue esibizioni,  la sua luminosa voce, e tutto attorno tante foto, raggruppate per i periodi del suo percorso di cantante e anche attrice, dei suoi viaggi e spettacoli in tutto il mondo, accanto spesso a nomi famosi italiani e stranieri, come Frank Sinatra.


























Ammiro da vicino i vestiti che indossava, sempre di gusto , adatti al suo fisico; fino alla tarda età amava essere sempre impeccabile nell' abigliamento e nella pettinatura, che negli anni non aveva poi variato tanto.
Ho l'immagine delle sue comparizioni alla fine di maggio per la fiera del suo paese natio, alla quale non poteva mancare, e dove si esibiva per una sera sul piccolo palco accanto alla chiesa, davanti a un pubblico sempre numeroso che veniva dai paesi vicini, dalle campagne, sempre con entusiamo ad ascoltarla.
L'ultima volta, due anni fa, era davanti a casa sua, una villa nella circonvallazione, e amichevolmente chiacchierava con Giorgio Consolini, mentre la gente passeggiava sotto i viali e si soffermava ad ammirala, ma senza disturbare...un'immagine che testimoniava la sua semplicità e il legame naturale, amorevole che la legava alla sua gente e ai suoi luoghi.


Nelle teche sono mostrati i premi e le onorificenze ricevute, come Grande Ufficiale della Repubblica,  accanto agli oggetti con cui si ornava, spille, collane, strass, pure i grandi occhiali da sole.








Vecchi articoli di giornali su Nilla e Sant'Agata






Sono certa che tutti sentono come propria concittadina Nilla, perché ci ha davvero onorato con la sua voce, per tanti anni, in Italia e nel mondo!
Grazie Nilla!!!


Firmiamo nel libro delle visite, con piacere portiamo con noi il catalogo, che riporta, oltre alla dedica di Daniela Occhiali, sindaco di Sant'Agata Bolognese, il ricordo di Romeo Grosso, Direttore del Teatro Bibiena, e di Erika Zambelli, assessore alla cultura,  tante testimonianze, anche di famigliari di Nilla, che  ce la fanno ricordare ancora con pi\ nostalgia e ammirazione!
La pubblicazione contiene anche molte fotografie, una breve biografia, e dati sulla carriera discografica e cinematografica.
La mostra  stata inaugurata il 12 marzo 2012, data della sua morte avvenuta a Segrate Mi nel 2011, e si concluder' il 16 aprile, data di nascita 16 aprile 1919

 Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




10 commenti:

Anonimo ha detto...

Bellissimo ricordo per una cantante che ha segnato un'epoca e che sicuramente ha lasciato anche un piacevole ricordo per la sua umanità.Anch'io la ricordo quando, ancora bambina, l'ascoltavo cantare nella balera di Cento,arena estiva nei pressi del fiume reno.
Un saluto ERMINIA

ELENA ha detto...

una grande cantante italiana che ha lasciato veramente un bel segno

Sandy B ha detto...

I love seeing all the different wooden doors in your country. I think that red dress is outstanding! Very interesting place.

We are making progress in loading up. Oh, hummers are hummingbirds. Sorry that I forgot to explain.

Enjoy your day. Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao Erminia!

Hai ragione fa parte della nostra giovinezza, ma qui da noi, in anni più recenti, era un vanto avere un personaggio così a disposizione per le serate con la sua gente! Alcune volte andavamo anche noi, solo per respirare appunto l'aria di una volta!!!

Grazie, un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!
Tomorrow you head home, I'm so glad that you and MM could have a lovely time in Florida, but now your creatures in Georgia wait for you, and the kitties love being at home!!!
Have a safe travel!!!

Big hugs, honey!!!

ivana ha detto...

Ciao Elena!
Davvero ha lasciato un bel ricordo di sé, del suo talento e del suo carattere e della costanza con cui ha affrontato la vita, i viaggi, il lavoro!

Grazie, un abbraccio!

Jean ha detto...

I watched a video on You Tube of her singing Grazie dei Fiori. She had a beautiful voice. I liked the song, too! Sounds like a classic.

Thanks for sharing this. I never heard of her. Now I know this bit of history!

ivana ha detto...

Ciao cara Jean!

She was almost 92 years old when she died, last year; she was very famous in the 40-60ies, and sang everywhere in the world.
She got a "Twin Towers" medaille, she sang during the celebration 2002 of 11th sept in Chicago...and in many concerts all world around!
She never forgot her small place here in the Bolognese countryside!
Thanks!
Big hugs!
I like the wonderful images of your trip on Sunday in Washington State

xoxoxoxoxo

Anonimo ha detto...

Sarà per sempre la Grande Regina della Canzone.Ha lasciato un vuoto immenso ed è stato triste,per me,quest'anno,il festival di San Remo:il primo senza la Regina vivente!!L'ho pensata tanto.

ivana ha detto...

Ciao Anonimo!

In genere i commenti non firmati non vengono pubblicati, ma ti ho recuperato!

Grazie!

E' stata un grande personaggio, e i riconoscimenti ufficiali e l'affetto dei suoi estimatori ce lo dimostrano!

Un abbraccio!!!