mercoledì 10 ottobre 2012

VIVAIO MORISI E I ROHRNUDELN BAVARESI

Il sinuoso sentiero battuto si snoda fra la vegetazione arborea, per arrivare al plesso abitativo, che comprende una bella casa dall'intonaco chiaro, circondata da alti alberi, spazi erbosi corredati di sedie e tavoli da giardino, 



 ma guardo con più interesse le case ricoperte di rampicanti, con attorno vasi di fiori, , vasche per le colture acquatiche, piccoli cespugli di rose o di fiori comuni, come un tempo si tenevano sul marciapiede che circondava la casa, o in angoli aiuole ricavate dagli orti.


 



E dalla casa ricoperta di verde Michele ci dona preziose marmellate di pesche e di albicocche.
Da giorni avevo in testa di preparare i Rohrnudeln, dolcetti di pasta lievitata, e mi mancava una buona confettura casalinga di albicocche...

e la prova dei Rohrnudeln, ricetta che avevo trovato in un librettino, per turisti, regalatomi da mio figlio, che era stato in Austria, edizione Kompass, Bayerische Schmankerl...è riuscita benissimo!
Seguirà ricetta!

Grazie Michele!!!
Ne ho ricavati 26 panini all'albicocca, semidolci, mordidi, che io misi in freezer, ogni mattino ne avvolgo uno in carta da cucina, programmo il MW a "scongelo" per un minuto e mezzo.
Ottimo, fragrante e profumato!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.


10 commenti:

Paul ha detto...

Hi Ivana. Finally I"m back to normal. I've lost many important sections in my computer but eventually I'll get them back in the future.
I've lost 15 lbs and I really watch what I each now. I miss all of those great Italian goods now. Some day I enjoy eating them but not now.
I hope that you are doing well. Sorry that I was unable to read your blog. Now I'll be able to keep up with your exciting material.
See you my friend.

Paul

Jean(ie) ha detto...

The cookbook cover looks delicious. We like pork shanks here... It's one of hubby's favorites! :-)

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

i am always so amazed at things that old, those buildings, places to sit and ponder things... i try to think of who was there before me and what they might have thought.

hugs, bee
xoxooxoxox

Anonimo ha detto...

Che giardino rilassante che parla del tempo che fu..e la casa?una meraviglia!grazie...
Aspetto la ricetta....buona giornata Etta

ivana ha detto...

Ciao Pauul!

I hope you forgive my delay, I have some issues about my sight, and I'm so often in various hospitals for exams, and at doctors for visits...I hope we solve this problem...I've to stay not too long at the PC!
I've to thank you for the wonderful card I received for my anniversary!
You know that I've some problem with your blog, I don't receive notice of your posts, so I cannot join it!
Often I get spam mails in to my box!
I think your PC gets many attacks from virus and bad fellows!!!

Big hugs...

ivana ha detto...

Ciao Jeanie!!!

I know that Bill loves tasty German dishes!!!

Big hugs, my friend!!!

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!

I always descover beautiful corners and so close to my town!!!

Thanks!!!
Big hugs, honey!!

ivana ha detto...

Cara Etta,
sì, è un posto incantato, non molto lontano, ma appare come un oasi improvvisa...fu acquistata da un signore che amava la natura come era decenni fa, e così ha voluto mantenerla, e pure un figlio, Michele, ha voluto continuare l'opera, è una bellissima realtà protetta, e è una vera gioia averla potutra visitare! Ora sto pensando quali colori assumeranno le piante in questo autunno!!!

Un abbraccio, cara!

Anonimo ha detto...

Un po' ridicolo, commentare qui dopo il post più recente.. ma non ce l'ho fatta fino ad ora: è successo di tutto.. ero occupata, almeno virtualmente.
Però questo è la continuazione che avevi promesso, e mi è piaciuto troppo, perchè questo luogo che descrivi mi è molto.. come dire.. congeniale: anche a me piacerebbe averlo vicino e andarci.
Capisco bene l'acquirente e suo figlio, che hanno voluto mantenerlo come ai vecchi tempi: c'è un'atmosfera d'antan che seduce, anche solo attraverso le immagini.
Con le tue descrizioni, poi..!
Infine, questa sorta di "brioscine" all'albicocca.. mhhhhhh!
La confettura di albicocche è la mia preferita in assoluto, e ne ricordo in particolare una di tanti anni fa: l'aveva fatta una signora che vive in un paesino dell'interno, alto sui colli già quasi montagna, e l'aveva cotta al forno. Mai più trovato niente di simile.. straordinaria!
Ma mia figlia si è cimentata di recente, facendone una buonissima coi frutti di un suo albero: ottima.. non l'avrei mai pensato.
Per tornare al vivaio, posso sapere che piante sono quelle tutte immerse nell'acqua, con la sola "rosa" di foglie che ne fuoriesce, un esemplare delle quali è tutta attorniata da un tappeto di lenticcha d'acqua.. se non erro?
Mi piacciono molto, ma non le conosco affatto!
Grazie, alla prossima, e buona giornata!
Adri

Anonimo ha detto...

.. non importa, non lambiccarti il cervello: me la sono trovata io, con Google.
Si chiama Scargia, o Stiletti d'acqua, o ancora Stratiotes aloides: e le lenticchie d'acqua si chiamano, forse più propriamente, Lemna minor ( il che non sapevo.. ).
Le piante acquatiche in genere mi piacciono, perciò mi sono documentata..
Ciao, Ivana.. un abbraccio!
Adri