mercoledì 1 aprile 2009

PANETTONE GASTRONOMICO casereccio

Casereccio anche questo panettone proprio da nonna!!!





Non ho ancora pubblicato la ricetta di un anno fa di un panettone gastronomico casereccio, che avevo fatto stimolata dalla visione di altri panettoni, ma a me non serviva un impasto detto da brioche, perché non mi piace, ma un impasto che si avvicinasse alla granulosità e consistenza del pane in cassetta di antica memoria. E ci riuscii, un pane morbido, con mollica breve, non cartonata, come dico io!
Particolare curioso: non avevo uno stampo rotondo e alto, ho usato un tegame in acciaio a due manici di 17 cm di diametro e 9 cm altezza


















Impasto:


400 g farina (200 g 00 + 200 g 0...avevo proprio solo quelle)
40 g burro
230 ml latte tiepido
1 bustina di lievito di birra liofilizzato
1 cucchiaino di sale, un cucchiaino di zucchero.


Per la farcitura:


Salame nostrano felino, fettine sottili
Mortadella a fettine
Vasetti vari di sottoli
fettine di zucchine grigliate
30 g burro
senape


In una ciotola verso le farine , vi mescolo il lievito, poi verso il latte in cui ho scaldato leggermente il burro.
Impasto per bene, faccio il panetto, incido a croce e lo metto vicino al termo, coperto da canovacci, per un'ora buona!
Prendo della carta da forno, faccio un cilindro della misura del tegame, lo metto doppio, lo chiudo con la cucitrice, metto anche un fondo di carta, reimpasto di nuovo la massa, faccio una palla e la metto nel tegame, altra lievitazione, coperto per un'ora, finché è bello gonfio a calotta. Ungo bene di olio la calotta.


Scaldo il forno a 190°, inforno per 35-40 minuti. Lo tolgo, lascio raffreddare, poi l'avvolgo in carta alu e un telo per la mattina dopo.


Il giorno dopo:
Vasetto di funghetti, un altro di mezze olive farcite, un terzo vasetto di carciofini, tutti sott'olio.
Prendo un paio di cucchiaiate di ciascuno, le trituro con un coltello.
Monto un pochino il burro, mi riempio una tazzina di senape.


Faccio una incisione laterale sul panettone, per avere il riferimento per le fette da impilare.
Comincio dalla base, alterno spalmate di burro a spalmate di senape, poi ogni ingrediente alternato nei vari strati a due a due. Poi ricompatto la forma, bella senza sbavature, di qui il mio entusiasmo....copro la calotta con un funghetto, un'oliva, un carciofino e la fettina di salame e di mortadella, e fisso con stecchino.
Il tutto viene avvolto da carta Alu...e messo a riposo al fresco, in cantina!!!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

33 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

oh yummy!!! this made my mouth water! have a lovely day my friend...

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Bee,
I like salted pies and cakes!
Thanks!
Have a lovely afternoon and a nice mahjong soirée!
Ciao

smiles!
xoxoxoxoxo

Betty ha detto...

che buonoooooooooo... ottimo in un buffet però io l'ho usato anche in una cena, fa la sua bella figura!

ivana ha detto...

Ciao Betty!
Hai ragione, va benissimo anche per delle cenette informali, tra giovani amici!
Si può variare a gusto la farcitura!
Grazie, ciao!

Rorò ha detto...

Che bontà, a me verrebbe voglia di preparare spesso il panettone gastronomico!
Bravissima Ivana, un abbraccio Rosalba

ivana ha detto...

Grazie Rosalba!
Avevo provato a farlo io! Volevo far vedere a mia cognata che non occorreva che lo portasse...infatti rimase a bocca aperta!!!
(sono maliziosa!!!!)

Graazie, ciao!!!

La cuisine di Anna Paola ha detto...

Salve, che bello il suo blog, mi ricorda tanto la mia mamma, la sua cucina e la sua campagna bresciana e poi anche lei è una nonna sprint.
Mi ha fatto pensare a tutti i miei ricordi da bambina, che belli...
Complimenti, verrò spesso a trovarla con una briciola di malinconia positiva.

saluti
Paola

Bibliotopa ha detto...

rimango a bocca aperta.. io non avrei nemmeno osato tentare... se non ingrasso ci faccio un pensiero e affronto l'incognito..

ivana ha detto...

Salve Paola!
Grazie per le parole! Mi fa piacere sentirle, ma proprio per il piacere di donare delle sensazioni gradite!
Grazie davvero!
Ciao

ivana ha detto...

Ciao Biblio!!!
E perché no? Però non si mangia da soli...dura anche parecchi giorni al fresco, a me durò poco perché fu arraffato tutto e subito.
Ce la volevo fare...mi arrivava sempre come regalo, e ce l'ho fatta, senza andare a prendere il panettone dal fornaio!!
Grazie, ciao!!!

Prez ha detto...

io adoro il panettone gastronomico. Di solito mia suocera lo commissiona a Natale. Ho sempre voluto provare a farlo...usero' la tua ricetta

ivana ha detto...

Ciao!
La mia versione è proprio casereccia, fatta per la mia famiglia.
Il pane però lo preferisco in questa versione e mi sento soddisfatta di aver raggiunto il mio scopo!
Per la farcitura si possono fare varianti, anche molto sofisticate!
Non è il mio caso!!!
Grazie davvero!!!

Byte64 ha detto...

Ivana,
mi sembra un gran bel panettone casareccio, non c'è che dire, altro che!

A proposito di panettoni et similia, sarebbe quasi ora di mettere in cantiere una di quelle belle ricette pasquali, tipo la torta al formaggio di Perugia che mi piace moltissimo.

Ciao!
Tlaz

ivana ha detto...

Fl.
dici bene! Mi manca lo stampo, l'ho fatta un paio di volte, ma non penso di ripetere...sto facendo ricerche su una cosa russa che mi ha tanto affascinato, sempre nei miei percorsi "pasticciani" e penso proprio che stavolta un "pasticcio" veramente lo faccio! Mi vuole un po' di tempo nelle mie rcerche, perchè seguo sempre un filo conduttore e stavolta sto arrivando al traguardo come dicevo io!!!!
Grazie!
A te, buona notte!

diana ha detto...

buongiorno nonna Ivana!questa ricetta è davvero sfiziosa, la voglio replicare, è qualcosa che andavo cercando: i bimbi impazziranno di gioia! che meraviglia, comunichiamomolto con la cucina, soprattutto a chi amiamo. vado subito a controllare in dispensa, un abbraccio forte!

manu e silvia ha detto...

Ciao! ma è un capolavoro! sei stata anch etroppo brava...e chissà che buono!!
bacioni

ivana ha detto...

Ciao Diana,
mi fa piacere che possa servirti, come vedi sono cose alla buona, senza fronzoli, che non mi appartengono!
Grazie e bacioni ai tuoi piccoli!!!

ivana ha detto...

Ciao Manu e Silvia!
Va be', azzardo a fare piatti sempre con poche cose, poi "azzardo" anche a pubblicarle, ma spero che qualche imbranato come me tragga profitto dalle mie preparazioni estemporanee!
Grazie a voi...
ciao

Nona ha detto...

Forte! Vedo che sei guarita Ivana! Hai ricominciato a cucinare ed inventare!
Buo appetito alla tua famiglia!
ciao ciao nonapicia

ivana ha detto...

Ciao Nona!
Non sono ancora stata in cucina, a parte la ciambella di una settimana fa...questo panettone l'avevo fatto l'anno scorso e non l'avevo ancora messo nel blog!
La tosse non mi lascia ancora!!!
Grazie, ciao!!!

dede ha detto...

buono il panettone e bello il nuovo colore del blog, mi piace

ivana ha detto...

Grazie Dede,
il colore dovrebbe essere primaverile, almeno qui, fuori è grigio bagnato!!!
Il panettone è andato! Ora lo faccio a cassetta, non avendo ancora comprato uno stampo idoneo!!!!
ciauuuuuuu!!!

Paul F. Pietrangelo ha detto...

Wow, what a sandwich. My mouth is watering. It looks so good Ivana. After this I'm going to have to look into the refrigerator to get something to eat.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul!
Thanks...you can cook much better!!!
My dishes are poor but genuine!
Have a great day!
ciao

diana ha detto...

Buona sera, nonna Ivana, ti ringrazio per questa ricetta!, stasera l' abbiamo mangiato farcito di affettati eformaggi:squisito! mi ricorda il sapore degli scones! un saluto da tutta la famiglia!

ivana ha detto...

Ciao Diana!
Hai ragione, dà questa sensazione, lo preferisco anch'io ad altri pani!
Grazie del saluto...anche a te e famiglia!!!!

unika ha detto...

è delizioso questo panettone e quel coniglio è bellissimo:-) buon fine settimana
Annamaria

ivana ha detto...

Ciao Annamaria!
Grazie anche a te...sono le mie cose rusticane!!!!
Buon fine settimana!!!
Un abbraccio!

cla78 ha detto...

tante grazie, mi sono subito messa all'opera... nn e' che ha un suggerimento x fare le fette orizzontali senza andare storto e rovinare il lavoro???
bye

ivana ha detto...

Ciao Cla78!
Grazie della visita!
Questo panettone l'ho fatto con un impasto tipo pane in cassetta, quindi a mollica fitta, non alveolata, e facile da tagliare: si segna in verticale da una parte, passando per sopra fino alla base dall'altra parte, poi si fanno delle tacche su questa linea, alla stessa distanza, da una e dall'altra parte, cercando di fare uscire il coltello abbastanza lungo, nelle tacche corrispondenti...guarda che io sono anziana, ma con un po' di pazienza si riesce bene!

Grazie, ciao!
nonna ivana

cla78 ha detto...

tante grazie x il suggerimento... tutto fatto, stasera si mangia....

ivana ha detto...

Grazie a te
Ciao!!!

Jean(ie) ha detto...

Oh my... that looks absolutely delicious. I'd love a slice of that with a bowl of minestrone. YUM!