giovedì 9 aprile 2009

PIE con Tarassaco e Zucchine (erbazzone verdure miste)

pie con tarassaco zucchine (erbazzone verdure miste)

Questi sono i primi cespi di tarassaco del mio praticello.
Appena il G li vede...scappa, quindi io in completa solitudine strologo un metodo per camuffarlo!
La torta vegetariana è pronta per il Lunedì dell'Angelo...ammesso che sia bel tempo per un pic nic!!!











Ho cipolle e due zucchine verdi!

Faccio la mia "pasta matta"

300 g farina 0
50 ml olio extravergine d'oliva
sale e un pizzico di bicarbonato
acqua q. b.

In una ciotolq intrido la farina con olio e acqua per avere un panetto morbido, o lavoro bene e lo lascio riposare sotto a una tazza.
Preparo il misto verdure:

200 g una grossa cipolla ramata
300 g due zucchine verdi
100 g tarassaco tagliuzzato
100 g un pomodoro maturo
un pezzetto di sedano
2 spicchi di aglio
olio, sale, pepe

Taglio la cipolla e il sedano e li stufo con il tarassaco in padella con olio per una decina di minuti, aggiungo le zucchine e il pomodori a dadini e cuocio coperto per una ventina di minuti.
Condisco con sale e pepe e lascio intiepidire

50 g parmigiano reggiano grattugiato
1 uovo
un cucchiaio di prezzemolo tritato
un ramettino di timo

In una ciotola mescolo questi ingredienti e aggiungo le verdure stufate.

Tiro metà pasta molto sottile, su carta da forno e la sistemo con la carta in una teglia 20x30 cm, foro con i rebbi di una forchetta e vi spargo sopra un cucchiaio di pangrattato e poi verso la farcia, la pareggio bene col dorso del cucchiaio, riverso all'interno il bordo eccedente..
Stendo l'altra pasta (ne rimane un pezzetto) e la poso sulla farcia e pizzico bene tutt'intorno, per sigillare bene. Foro in superficie e spennello con olio.
Metto in forno caldo a 170°C ventilato, per 30 minuti.

12 commenti:

Paul F. Pietrangelo ha detto...

Good morning Ivana. I founf out a way to make me feel good and that is to bake. Yesterday I baked 69 small cupcakes and frosted and decorated them for Easter. I used my artisic abilty to make them colourful but very tasty. Now I'm feeling better. Later I'll show them on my blog. Ciao my friend.

Paul

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

i hope you are doing good ivana, i worry about you and how you are worrying about all the earthquake victims and the buildings and all. i hope you find relief in your cooking and your flowers. you are a wonderful caring person! i am so lucky to have found you.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxoxox

ivana ha detto...

Dear Pau
I also find some consolation in cooking, or my thought is always in Abruzzo!
Some programs we had being doing for Easter are no longer important, we do it low-key!
I bake pancakes very often, they are in the freezer, I'll see your work in your blog, please send also recipes!
Grazie...ciao!!!

ivana ha detto...

Dear Bee,
thanks for your words!
In cooking now I find some consolation, the flowers help me too!
I find in yous blog a smile!!!!
Ciao, have a great day, now i begin cleaning, a little, I'm still feeling weak.
Ciao.
un forte abbraccio!!!!!
xoxoxoxo

manu e silvia ha detto...

Ciao! molto invitante anche questa rivisitazione!!
baci baci

ivana ha detto...

Ciao a voi!!!
Sì, faccio sempre delle rivisitazioni, tanto che non so mai come denominarle, visto che non vorrei mai inficiare quelle che sono ricette tipiche territoriali!
Grazie!!!
Buona giornata!

Maurina ha detto...

Buonissimo, buonissimo!! Adoro il tarassaco e qui lo vedo molto bene, "ingentilito" dalle zucchine... Grazie per la ricettina e Buona Pasqua.

ivana ha detto...

Grazie a te Maurina,
hai detto giusto...ho proprio voluto ingentilire con i sapori dolci della cipolla e delle zucchine!
E' il mio modo per "camuffare" il tarassaco, per il G. e i giovani!!!
Ciao!!!

cinzia.vaccaro ha detto...

Ciao! Sono nuova...ti leggo sempre ma non ho mai scritto! Ora però ti faccio una domanda: questa pasta matta che consistenza ha?? Assomiglia più a una brisè o alla pasta di pane? Grazie mille!

ivana ha detto...

Ciao Cinzia!
Grazie della visita!
La pasta matta è tipo la pasta da pane, o meglio all'impasto anche dello strudel antico.
Si ammorbidisce e diventa elastica e morbida nel riposo, a temp ambiente.
L'aggiunta del bicarbonato che faccio io a volte, o anche di vino, o acqua gasata, o aceto, sarebbero antichi metodi per renderla più friabile!
Io ho preso dimestichezza con qusto impasto, perché dà parecchie soddisfazioni, non ha sapori strani, è sano!
Grazie delle parole!
Ciao!!!

Francesca ha detto...

Bellissima questa ricetta Ivana..complimenti!!!

Sai che ho aperto anch'io un blog di cucina oltre a quello dei libri davevi già commentato?
www.francesca-lamiacucina.blogspot.com

Buona Pasqua di cuore
Franesca

ivana ha detto...

Grazie Francesca!
Vado subito a vedere!
In bocca al lupo...sei in gamba!!!!
a dopo!!!
Ricambio di cuore gli auguri di Buona Pasqua