giovedì 29 luglio 2010

NONANTOLA FIERA AGRICOLTURA ALLEVAMENTO 2010...(una nonna a spasso per la...)

Per vedere le foto ingrandite, cliccare su ogni foto!!!!!

Bene, mica sono mancata anche a questa fiera della nostra zona, in piena estate, per percorrere sentieri della memoria, riflessi nel luogo, nelle esposizioni, nelle attività e manifestazioni collegate all'evento, molto ben strutturato, coinvolgente!


O forse sono io che capto da tutto ciò che mi circonda stimoli suggestivi, piacere di incontri, di esperienze visive, di approcci con personee...i miei occhi, il mio interesse non si spengono un attimo...vado, guardo, corro, scatto foto...e il G. vigila, burbero, a volte scocciato, spesso geloso del perenne fuoco acceso della mia curiosità!


Una domenica mattina, solo un paio d'ore..ci sarebbe stato tanto da vedere, non solo come spazio espositivo, ma anche come moltiplicità di iniziative, culturali, di svago, rievocative durante l'arco della giornata e della settimana ecc... che la fiera annuale di Nonantola offre.
E' l'ora in cui si stanno avviando le attività della giornata...il pubblico non è ancora numeroso, tutto è più accessibile per me, per fotografare, avvicinarmi, informarmi....coordinare un certo tema, seguire il percorso didattico di un'esposizione ecc...
Nonantola: scorci sempre degni di uno sguardo ammirato


i Portici: antico e nuovo



Mi infilo nell'androne accanto al seminario dell'Abbazia...il Giardino Abbaziale è stato riassestato, non ci sono le zone di scavo che per anni hanno un po' sconvolto il suolo, per il reperimento di materiale architettonico interessante, che arricchisce sempre più il museo Nonantolano dell'Ababzia e Civico!
Posso finalmente avere una bellissima visuale della parte absidale della Basilica di San Silvestro, armoniosa, inondata dalla luminosità della mattinata!



La passeggiata nelle vie del paese è una occasione di approccio con vari angoli, stand di prodotti agricoli, di gastronomia, formaggi, cibi tipici, come i calzagatti (paparott!), baccalà fritto in pastella, gnocco fritto...bancarelle di bigiotteria, e in una via centrale, tutta porticata, Via del Passeggio, trovo esposti attrezzi e macchine della Civiltà Contadina.... fanno parte del Museo della cittadina, che ha raccolto questo materiale, cura la sua manutenzione, ne ha catalogato l'utilizzo...è una scuola di vita!
Piod o vomere per cavare le patate,




per irrorare con soluzioni di verderame viti e futti



la gramola per il pane di due tipologie, con rullo scannellato azionato  da manovella a barre incrociate e quella molto più comune, con barra che preme sull'impasto, azionata da una leva
ingresso al Parco della Pace, dove si hanno le esposizioni degli animali da allevamento


Qui si ha una dimensione diversa...un contatto aperto con le varie specie....un po' di tristezza vedere gli animaletti in gabbia...ma ogni anno le condizioni migliorano, e ciò mi consola



I cavalli sono la maggiore attrazione, si svolgeranno varie attività, anche per i bambini

Come sempre mi avvicino ai Bovini Rmagnoli, una razza pregiata, molto frequente nelle nostre stalle nel Novecento, come animale da lavoro, per la sua forza e docilità....Oggi bovino da carne.
Abbiamo pure fatto acquisti di frutta di stagione, albicocche, prugne, meloni...con i profumi e i sapori del frutto maturato sulla pianta!!!!
Alla prossima!

13 commenti:

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

This is a lovely area. I always enjoy seeing your country through your eyes.

Tomorrow we will see another beautiful national park, so check back for photos.

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!!!
I thank you...i'll show what my country is, outside the conventional tourist paths; real activities, good will, industry, work..and the great art's tresaures we have!

I'll be on interested for your next "exploration"!
Travelling Bells are a great source for me about your great Country!!!

Hugs

xoxoxoxo

Anonimo ha detto...

ciao ivana e grazie
anche secondo me la cucina dovrebbe arrivare a "prototipi", quelli che gli americani spesso chiamano "master recipes", da cui partire poi per improvvisazioni jazz (che avvengono sempre sulla base di una lunga frequentazione della cucina: se non sai, raramente crei).
ci sto pensando tutto il pomeriggio e poi mi sono ricordato dove avevo "incontrato" una ricetta simile alla tua:.... la scarpaccia toscanna, anzi viareggina se non erro (trovi in rete sicuramente). allora non mi aveva convinto. ora voglio riprovoare, sia perche', per qualche arcano motivo, il tuo prototipo mi ha colpito, sia per rinnovata curiosita'. in fondo e' un zucchini bread de noartri (in versione salata)
ciao, a dopo
stefano/www.qbbq.wordpress.comm

ivana ha detto...

Grazie Stefano,

la sedimentazione di tutto l'appreso teoricamente e fattivamente nell'esercizio di casalinga dedita alla "nutrizione" di figli, nipoti e...tanti amici, mi dà ora una naturale disposizione a pasticciare senza pensare...alla mia età non riuscirei più a prendere una ricetta altrui, seguirla pedissequamente...a me non interessa clonare altrui preparazioni, ma interpretare appieno il mio contesto, con prodotti locali, metodi ibridi miei, e soprattutto divertimento!
No non apro mai ricette..vado in cucina col mio quadernone su una pagina uota...prendo le cose che ho, le guardo e ...via, all'opera, visto che mi riescono le metto qui, il mio blog è il mio archivio!
Non voglio che altri si obblighino a seguire le mie orme...se le mie idee possono stimolarli, tanto meglio...ma solo per compartecipazione amichevole!!!

Grazie sempre delle tue parole!!

Forse vedrai meglio se consulti ad es. "zucchine" o "pane"...ti esce tutta la sequenza dei post che li trattano, e vedi la mia estemporaneità stagionale!!!!

Buona giornata a
te!!!
PS
Se ti metti con l'account google, il tuo sito è cliccabile da subito..prova!!!

Elisabetta ha detto...

wow!!grazie Nonna Ivana^;^ che bella carrellata di foto,sensazioni,profumi,emozioni!!!!
;0))

ivana ha detto...

Grazie Elisabetta!!!

A me piace intrufolarmi in queste realtà contadine, osservando sia le manifestazioni, che il contesto urbano...sono curiosa e mi diverto anche sempre tanto!!!
Malgrado i mugugni...ma poi mi invita lui ad andare, in caso io non glielo chiedessi!!!

Buona giornata e un abbraccio!!!

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

i don't like to see the animals caged either. makes me sad. i can't wait to see what you do with your vegetable and fruit purchases!

today i am a "fill in" for canasta. one of their girls is away this week.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

Emanuela ha detto...

Ciao Carissima! Hai visto che bella la fiera! ci siamo poi stati anche noi esattamente sabato sera e abbiamo fatto tardissimo...sono rimasta affascinata da quei cavalli eleganti ed enormi che c'erano! e poi tutto il contesto...sempre bello davvero!
Questa sera finalmente se non piove ancora, veniamo a mangiare alla sagra del pesce li da te, vengo coi miei...forse è per quello che piove!!
Un caro saluto!
E.

stefano ha detto...

ciao ivana
mi permetto di dissentire in parte su quanto dici.
"...alla mia età non riuscirei più a prendere una ricetta altrui, seguirla pedissequamente...a me non interessa clonare altrui preparazioni..." scrivi. Ma come sai in cucina clonare e' pressocche' impossibile. anche quando ci atteniamo scrupolosamente ad una ricetta, immediatamente, e quasi giocoforza, la modifichiamo. Le zucchine che avrai tu a disposizione saranno diverse da quelle mie, il tuo soffriggere sara' magari leggermente diverso dal mio ecc...In un certo senso la cucina vive veramente solamente "qui e ora", e non e' riproducibile: rifaccio lo stesso piatto la settimana prossima e per qualche strano motivo mi riesce diverso. La clonazione non penso possa funzionare, grazi a dio.
Io cucina in parte come te, a braccio, basandomi sulla mia esperieza e conoscenza, in parte mi piace anche esplorare territori inesplorati e allora li mi devo affidare per forza all'altrui conoscenza. se non hai mai mangiato la cucina indiana e non hai mai cucinato indiano, non puoi improvvisare, mi sembra: devi cioe' imparare delle basi, dei punti di partenza e che siano fissi, stabili, certi. Quel "alla mia eta'..." non mi convince: da questo tuo blog risulti una persona curiosa e con voglia di sperimentare... e quelle qualita' li non hanno eta'. ciao. stefano

stefano ha detto...
Questo commento è stato eliminato da un amministratore del blog.
ivana ha detto...

Dear Bee...

The animals are on an exhibition, so they are in cages!
The fruit...eaten!!
To day I baked an upside-down apple cake...mauro and family were here for supper, pizza, then cake! Overleft has gone...for children's breakfast tomorrow!
I hope you have fun as "fill in", at canasta!!!
Buona serata!!
xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Cara Emanuela,

ho letto tardi il commento, perché avevo tutta la famiglia itinerante qui a cena, (sono in procinto di trasloco, quindi stanno mettendo a punto la casa nuova e sono un po' da me un po' dagli altri suoceri, o mangiano in giardino!) quindi ho avuto tutto il pomeriggio impegnato!!!
Qui piove, non so se sei poi andata con i tuoi alla Sagra del Pesce a Galeazza!
Peccato, se sapevo ci si poteva organizzare, il G. vuole tornarci perché è stato contento!!!

Mi sai poi dire!!!

Un abbraccio!!!

ivana ha detto...

Ciao Stefano!
Erano arrivati due commenti...tu non vedi il tuo commento se non quando io li pubblico appena sono al PC...quindi sono venuta dopo cena, quando tutta la famiglia se ne è andata...portando anche gli avanzi, come il solito, la torta con mele "upside-down" mi è riuscita...a tentoni, e anche quella me l'hanno portata via!!!
Quoto in pieni il tuo concetto della impossibilità a riprodurre al cento per cento una ricetta...sia per il modo proprio di eseguire, che per gli ingredienti, che forse non corrispondono mai, ecc..!!!
Teoricamente conosco alcune cucine straniere ed esotiche, ma non ne ho esperienza diretta...desidero sempre assaggiare in loco, curiosare, sviscerare...questo non lo posso più fare!
Mio figlio single invece è molto portato, ma è favorito dal fatto che viaggia spesso all'estero, soggiornandovi abbastanza, e in tutte le parti del mondo...quindi per vie traverse qualcosa mi perviene, anche erché mio figlio cucina discretamente!!!
Va be'...vedo che sei molto appassionato della storia del cibo, e questo è molto bello, in tutta questa babele culinaria, che anche Internet ha fomentato!!!

Grazie e buona serata!
Io raccolgo un po' me stessa, le maratone con le cene per figli e nipoti mi lasciano un po' giù di corda!!!
Ciao!!!