lunedì 2 aprile 2012

2012 CREVALCORE FESTA FIORI IMMAGINI...2. PARTE

La giornata della FESTA dei FIORI  ha avuto un inizio sotto tono, perché il sole non era comparso la mattina, una leggera nebbia umida rattristava la piazza! Poi si è levato una specie di Borino, che ha spazzato quasi del tutto il malumore del tempo!
Gli espositori non si sono intimoriti e hanno occupato gli spazi loro assegnati con vasi di fiori, di piante da fiore e da frutto





Il nostro Marcello Malpighi dal suo piedistallo rimane imperturbabile, nella lettura del suo libro, 


Nel parlare popolare si sente spesso, per qualcuno che bighellona ozioso in piazza:
"Aspetta che Malpighi volti pagina!"

Non mancano i vasi dei Marocchini, dalle fogge esotiche

gli artigiani del ferro battuto


l'artigiano del cuoio, che già vidi l'anno scorso..stava preparandosi per sedere sul panchetto a lavorare


e i pittori dilettanti


la coltivatrice di Samone, una frazioncina di Guiglia Mo, che incontro spesso e mi fa ricordare una giornata incantevole sui colli modenesi al Museo della Tigella, e al Matato della Castagna!


Personaggi del nostro folklore ogni anno rallegrano la festa, con costumi del mondo contadino di una volta, e a me fa piacere avvicinarmi e fotografare, nostalgica del tempo che fu!








Una visita in due tempi, mattino e pomeriggio, finita in bellezza, al nostro Museo Storico Artistico, alla scoperta sempre di particolari sulle testimonianze del passato.
Non vedo l'ora che a fine aprile venga presentata in modo ufficiale il reperto più prezioso, d'epoca romana, che, come ripete spesso Carlo Zucchini, venne scoperto per caso, al Castello dei Ronchi di Crevalcore, perchè "la Pazienza delle Cose" è il potere magico delle scoperte archeologiche.


Non è mancato il momento culinario, allo stand del fornaio a Porta Modena ho comprato del pane e dello gnocco fritto...un pane che riconosco come pane, dal sapore di farina "normale", bello secco, i crostini a cioppetta ferrarese o chiusi a due cerchi per pezzo...prezzo e qualità...un motivo pure questo di gradita positività!



Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.




7 commenti:

Lalique ha detto...

ciaoo
della Turquia
blog visit

http://laracroft3.skynetblogs.be http://lunatic.skynetblogs.be

Anonimo ha detto...

C'è l'essenza della vita in queste tue foto: la bellezza e il profumo dei fiori,il frutto di sapienti mani educate al lavoro anche artistico, il sorriso della gente emiliana e,molto importante, il buon sapore del pane, semplicemente e superbamente pane!!
Ancor meglio se ferrarese !!
Abbracci Erminia

ivana ha detto...

Ciao Lalique,

grazie!
Un abbraccio!

ivana ha detto...

Ciao Erminia!

hai ragione, il pane ferrarese, ma di Cento è meraviglioso, alla nostra coop arriva dal Penzale, e va per la maggiore. Tuttavia spesso nei forni da noi si incontrano queste cioppe e ragnini, che hanno strani grassi e strani sapori e consistenze da gesso cartonato, non si sente il sapore della farina di grano!

manifestazioni serene che fanno piacere, magari fosse sempre una festa di pace e buona volontà!

Un abbarccio, e se non ci sentiamo, Buona Pasqua!

Jean ha detto...

That just looks like such a fun festival! I want the clock with the leaves on it, and a purse... Oh, and some bread, too!

ivana ha detto...

Ciao cara Jean!

It was really very interesting and amazing! Bread is excellent, young bakers, genuine ingredients, no additives, tradition, the best qualities!

Have a great Wednesday!

Big hugs, my friend!

xoxoxoxoxo

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

my father used to make leather purses and belts, carved, really nice. it was just a hobby. the flower show looks wonderful!

smiles, bee
xoxoxoxoxo