lunedì 10 dicembre 2012

CREVALCORE. I CANTI DI NATALE... TRE CORALI...NELLA CHIESA SOTTO LA TENSOSTRUTTURA

L'appuntamento è per le 15:30, arriviamo in anticipo, ma si sta ancora svolgendo una funzione funebre.


Testo e immagini di ivanasetti
La gente arriva man mano, si sofferma in attesa, a piccoli gruppi, si parla, sommessamente...è freddo ma il sole almeno rende il luogo più accettabile, la struttura è bianca, solida, da oltre due mesi accoglie le funzioni religiose della Parrocchia!
Il carro funebre è partito per il cimitero, la gente entra, l'interno è discretamente riscaldato, i ceri  mandano le loro fiammelle verso una cupola strana, macchiata di umidità, ma i faretti dall'alto illuminano abbastanza bene...però le mie foto sono scarse...non mi sono avvcinata..anzi a un certo punto mi sono allontanata...il problema della tosse mi mette a disagio, mi rifilo in disparte al lato più lontano


Poi le corali ospiti, CORO DI REDU', dal Modenese, e LA CORALE DI BELLARIA IGEA MARINA, dal Riminese, fanno una breve prova sulla pedana che rappresenta il presbiterio, con alle spalle il Crocifisso appeso a un arazzo a sfondo rosso e oro.

I CASTELLANI DELLA VALLE sono la corale di Crevalcore, nata nel 1982, diretta da 15 anni da Gian Marco Grimandi, un musicista preparato e appassionato all'esecuzione impeccabile di composizioni trasmesse nei secoli solo attraverso il canto corale, non trascritto, se non dagli studiosi e ricercatori di questo genere tradizionale, in ambito locale e regionale.
 L'ascolto ci dona l'emozione di rivivere antiche forme di poesia dialettale, legata al lavoro, alle stagioni, agli eventi.
C'è un pubblico attento, composto, forse non si ha poi la sensazione di non essere in un luogo adeguato all'evento, ma le parole la evocano e anche per noi può ancora esistere il Natale.




 E' il nostro sindaco Claudio Broglia a porgere il saluto all'inizio delle esecuzioni,  seguito da Don Adriano, il nostro Parroco, 

I CASTELLANI aprono il concerto, una esecuzione pura, canti della nostra regione, quadri famigliari che acquistano una veste natalizia genuina... una scelta intellettuale e musicale coraggiosa...ma io non sono proprio adatta a fare un commento, di musica non me ne intendo!


 Il Coro di Redù, poi la Corale di Bellaria Igea Marina eseguono i loro canti, con aspetti musicali un po' diversi, che il pubblico gradisce. 
 

Il sindaco conclude la rappresentazione con le parole di augurio e anche di speranza, che il Natale possa regalarci un po' di serenità, ci promette per la notte della Vigilia di poter percorrere finalmente il Corso principale del Centro Storico, da una Porta all'altra, prima della Messa di Mezzanotte.
La nota privata di piacere dell'evento l'ascrivo all'incontro "reale", non solo virtuale con il Direttore Gian Marco Grimandi, una persona squisita, intellettualmente e umanamente...il mondo dei blogger si svolge a un livello al di là delle esperienze e frequentazioni "normali" nella vita, ma non per questo è meno importante per la conoscenza interpersonale, per lo scambio veramente selettivo, perché si dialoga solo se ci si sente di farlo, di pensiero e emozioni.
Grazie a Gian Marco, per l'ottima impressione che il suo modo d'essere comunica....
Complimenti e buon lavoro con i Castellani della Valle!
  
 Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.


9 commenti:

Sandy B ha detto...

This is a good substitute church until a proper building can be made. Progress. Life goes on.

Big hugs, honey...

Jean(ie) ha detto...

Sounds like a perfect gathering. Some music for worship, to give you all hope... and a sense of community.

I am off to bed shortly. I baked 24 dozen cookies in the last few days. I am tired. LOL!

Anonimo ha detto...

Ogni tanto, come una perfetta idiota, sbaglio qualcosa, e il commento sparisce: è quanto mi è successo stamattina.
Lo riscrivo adesso, ma un po' modificato, perchè ne vengo dal blog di GianMarco, ed ho detto a lui quello che avevo scritto a te: sono felice che tu sia riuscita ad andarci, e.. non avevo capito che non vi foste ancora visti di persona!
Ma soprattutto grazie alle tue foto e al tuo racconto mi è parso quasi di esserci, anche perchè avevo ricevuto dei link a diversi video con gli stessi brani che penso abbiano cantato Giangi ed il suo Coro: è un filo circolare, vedi?
Grazie a te, grazie a lui.. un coro di grazie e di belle emozioni condivise, con persone come voi.. belle persone!
Parole povere, ma gratitudine vera. Buona notte!
Adri

Giangi ha detto...

Cara Ivana, come sempre, nonostante il lieve malessere che ti ha colpito anche mentre eri in "chiesa", eri presente e ben vigile, e finalmente ho potuto incontrarti "de visu". Sei stata perfettamente sobria, efficace e puntuale nel descrivere momenti ed emozioni che abbiamo vissuto e condiviso all'interno della Chiesa Provvisoria durante il concerto natalizio. Ti ringrazio per questo commento e per le foto, che ho già scaricato (avevo il tuo permesso? Beh, me lo dirai appena puoi...) a ricordo della giornata.

Adri cara (scusa se uso il tuo spazio, Ivana, ma lei si rivolge a entrambi, quindi...) grazie di tutto, sei sempre molto, forse troppo gentile. Un abbraccio anche a te.

Gian Marco

Giangi ha detto...

Ivana, se dici queste cose di me mi sento confuso e mi "vergogno un po"... poi dovrò anche meritarmele, da ora in poi!

In ogni caso grazie, incontrarti di persona era ciò che aspettavo e preferisco sempre, blog o non blog. Alla prossima, dunque!

Gian Marco

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!
We are still waiting for a new structure more appropriate for the religious life of our town, the old church (it was not old, 100 years old, in neogotic style) needs several years to be restorated!
The concert was very emotional! The Major and the Parrish promised we can walk through the gates of the town, from the East Gate, to the West Gate, before the Midnight mass at Christmas!
Big hugs honey!

ivana ha detto...

Ciao cara Jean!

We had two happy hours with Christmas Songs, and many people were there, we got a bit of hope forour community!

So many cookies???
I have no time now, I hope next week!

Big hugs!

ivana ha detto...

Ciao Adri!

A volte succede anche a me di pensare di avere già scritto o risposto, ma le incombenze fuori casa mi lasciano un po'svuotata, quindi non riesco ad evadere le mie cose...
Pazienza, spero di migliorare...ma di questo pass sia ormai difficile tornare indietro!!!
Mi ha fatto piacere andarci, con mia sorella e così ho avuto occasone di parlae a G. AMrco, persona preparata e responsabile di una attività meritoria!

Sei molto gentile nei nostri confronti...grazie

Buona notte!!!

ivana ha detto...

GRazie Gian Marco!
Era importante esserci per dare anche quest'anno un segno di speranza, di normalità!
Mi è piaciuto essere fra la gente, vedere sorridere, chiacchierare, e godere delle ore serene che si potevano avere ascoltando i canti!
Grazie per l'impegno che dimostri come direttore, e per la simpatia che risvegli in noi!

Buona notte!