venerdì 28 dicembre 2012

CREVALCORE: UNA PASSEGGIATA IN PIAZZA

Temevo che la Notte di Natale, con la Fiaccolata, l'albero di Natale illuminato, il suono ritrovato delle nostre campane e quell'orologio che rincorreva il tempo perduto, per mandare i rintocchi della Mezzanotte Santa...fosse stato un miraggio, un sogno!!!

Piazzale Bologna è qui, nel pomeriggio grigio del giorno di Natale, la caserma dei Carabinieri è ora una struttura prefabbricata provvisoria, e accanto c'è un albero di Natale, già con le sue luci accese!
Porta Bologna è davvero agibile, solo una piccola transenna che vieta ai veicoli di entrare

Testo e foto di ivanasetti
Si intravvede il lungo corso, illuminato solo nella parte ovest dalle luminarie sospese fra i palazzi sul corso, fino a Porta Modena!
Non mi par vero di varcare il passaggio, di poter ammirare la facciata interna della porta

Ci sono pochissime persone, ma ci sono, e con curiosità si guardano attorno, osservano tutto, riscoprendo le facciate di palazzi, teatro, chiesa


 
Il nostro Malpighi è accompagnato come tutti gli anni dall'albero di Natale, che quest'anno è stato donato a Crevalcore da "il  Resto del Carlino", Bancaemilia e Credito Cooperativo e la cerimonia della donazione è stata fatta la vigilia di Natale, durante la fiaccolata, quando una folla commossa, compatta, silenziosa viveva la magia del rientro in piazza

Non si può non guardare le parti ancora critiche, inagibili

ma la parte illuminata mi riconforta

mi avvicino alle transenne per osservare da vicino la porta Modena con le sue ferite, ma non di meno l'orologio continua a battere le sue ore
 oltrepasso il sottopassaggio pedonale per trovarmi sul Piazzale di Porta Modena. dove è stato allestito un terzo Albero di Natale

Porta Modena è ancora chiusa, il voltone e le mura della chiesa inglobata alla Porta sono gravemente lesionati, e devono essere ripristinati
Infilo la macchinetta attraverso la transenna per avere l'illusione di potere entrare in piazza anche da qui! 
Corso Matteotti sta risvegliandosi dal suo coma profondo!

 Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.


7 commenti:

Jean(ie) ha detto...

What a treasure it was to join you on your walk back through the town center. I'm hopeful that as time goes on that you will be able to see and walk through more and more areas.

I know it's small progress, but it is progress nonetheless.

.TelA ha detto...

Sotto quel voltone della porta ancora malata non hai infilato solo la macchinetta. Ci sei passata per davvero, si vede bene dallo scatto.
Sono contento che riesci a guardare fotografare ammirare ricordare.
Questa è storia.
Per capire servirà forse ancora un poco di tempo.
Brava!

ivana ha detto...

Thank you Jeanie!
We begin from mini events...the sound of the clock is marvellous, the few stores are enthusiastic!!!

have a great Friday...

Big hugs, my friend!

ivana ha detto...

Sì. TeIA,

il desiderio di accelerare gli eventi mi spinge di nuovo con sempre più voglia a percorrere il corso, come se questo potesse essere un contributo fattivo...e invece è solo un moto dell'animo!!!
Buona serata!

Traveling Bells ha detto...

Beautiful Christmas trees and lights make this a truly magical Christmas, despite the barriers. Thanks for sharing with us.

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Thank you, Sandy!

The joy and the courage are grand, we hope that we can survive!!!

Big hugs, honey!!!

Gata da Plar Mony ha detto...

Ciao Nonna Ivana!
Sto leggendo i tuoi post con mamma vicino, e abbiamo proprio lì, a Crevalcore (ma forse te l'ho anche già scritto in altri post) una zia e cugini.
I miei zii si sono sposati proprio nella chiesa delle tue foto, quella alle spalle di Malpighi.
Un abbraccio e un bacione sia da me che da mamma, che proprio due domeniche fa era lì da zia :)