domenica 12 dicembre 2010

NATALE 2010....i miei PREPARATIVI!!!! TORTELLINI BOLOGNESI




NATALE  si sta avvicinando: nelle nostre case, qui in campagna, si è ancora fedeli alla tradizione, che vuole la riunione di famiglia, la cena della vigilia, o il pranzo di Natale...si prepara quindi il CIBO!




post precedenti   ricetta
storia tortellino


Gran fermento in fattoria....soprattutto la pena di morte per capponi e faraone, che dal cortile passano al freezer...sezionati per le varie utilizzazioni, o disossati per la farcitura, o vengono ben infiocchettati come "Strenne di Natale", per amici e parenti. Mia sorella trova l'aiuto di qualcuno per queste operazioni cruente...compiute, anche con disagio, nel freddo "laboratorio"




Più piacevole, invece, è l'operazione "TORTELLINI", che si svolge nell'enorme cucina, assieme ad amiche e a una  nipote, proprio una filiera che comprende: levata delle uova dal pollaio, impasto sul ripiano di marmo di farina e uova, tassativamente secondo il "disciplinare" o meglio il "sapere antico" di qualsiasi "zsdòura" o "gestora" della economia famigliare conosciuta qui in Emilia-Romagna, poi il riposo della pasta all'uovo sotto una terrina, la "tirata" delle sfoglie fatta oggigiorno con la prodigiosa macchinetta


Anna e Ninì...tortellinando!



Mi sono dedicata anch'io, in solitario nella mia cucinotta,  in questi due giorni, al confezionamento di tortellini e tortelloni, che ho refrigerato in sacchetti,  pronti per i doni natalizi


Si comincia col comprare un bel kg di ripieno alla coop o dal salumiere di fiducia, anche perché ormai è difficile prepararlo in casa, perché la macinatura delle carni non diventa come quella delle macine professionali, che deve maciullare non tritare la carne.


Io preparo la pasta sfoglia bolognese non a mano, ma con il robot, la qualità del prodotto non cambia!

Dopo il riposo dell'impasto,  procedo a sfoglia alla volta, perché la pasta non deve seccare durante l'operazione tortellino, altrimenti non si chiuderebbe...non si usa acqua o altro, solo la "sensibilità" delle mani e l'accortezza di coprire la parte di sfoglia con un telo di polietilene,  per non fargli perdere l'umidità, e scoprirlo man mano che si procede a confezionare


Ho pure confezionato dei tortelloni, che sono di dimensioni diverse dai tortellini



Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

16 commenti:

And Miles To Go... ha detto...

wow, I really loved this post! I enjoyed seeing how that tortellini is made! MMMM.

ivana ha detto...

Ciao Bridget!
Thank you!
You know that to Bologna, my city, belong first tortellini and lasagne, and each bolognese housewife can do them (the oldest, at least!).
Have a great Sunday!!!
Hugs!

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

What a fabulous gift this is! And now I know the difference between tortellini and tortelloni:) I am sure your home made variety is much better than what we purchase in our markets. Yummm.

Enjoy your Sunday. Big hugs, honey...

"Lois Grebowski" ha detto...

My husband's first wife worked as a tortellini maker. She learned the craft from a woman who emmigrated from Italy and made it commercially.

ivana ha detto...

Ciao Sandy!
This is the only original traditional bolognese way to do tortellini, the recipe is registered at the Chamber of Commerce of Bologna, and the bolognese housewives do them since their chidhood...I began as a child, 5-6 years!
I do all my possible to sho our traditional recipes, how we do them by our families!

Thank you!!!!

Hugs!!!

xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Lois!!!
I hope that the original recipe was respected...many stars came and come to Bologna to learn our cooking!!!
I remember Burt Lancaster who learned at an antik Trattoria', where we sometimes went for dinner!
Have a great restful Sunday!!!
Hugs!!!!

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

gosh what a great gift! i made ravioli once ant that was a big deal to me but somehow i never did it again. we can buy "fresh" ones in the market now and it's just easier to do that i guess. but your way is SO much better!

we have warm sunshine today but cold tonight, i want warm all the time! ha ha

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!!!
It easier, here one can buy them in the market or in the gastronomie stores, I like to do them, it's a bit different!!!
It's cold, but sunny, we visited a small festival, where some volunteers cooked traditional food, fritters, chestnut fritters and other farmer products...we eat them tonight!!!
Have a lovely and warm Sunday!!!

Smile!

xoxoxoxoxo

Paul ha detto...

Good snowy morning Ivana. We are to get 3 - 5 in. of snow today and more tomorrow. After reading your comment back to me I feel so relaxed today yet all I saw this morning was your wonderful food and I can't eat any solids only liquids. But your words are soothing to me. Thank you and you are correct, Christmas is coming soon. Have a great day my good friend.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul!
Tomorrow is near...then it's all over!
We had a sunny day, and cold...we did a visit to a small festival...and we bought tasty traditional food!!!

I wish you a serene Sunday and a better night!!!

Greetings to your family!

Anonimo ha detto...

Mamma mia come sono belli i tuoi tortellini, lascia che te lo dica un'emiliana in trasferta nelle Marche. ma vedo che il piatto piace molto anche ai tuoi amici lontani.....Eh quando si dice che la classe non è acqua!!! Un saluto Erminia

ivana ha detto...

Grazie Erminia!!!
Si cominciava presto a fare i tortellini, quando ero bambina io...anche se allora si facevano più di rado e per le feste comandate...per questo erano così buoni!!!
Ora commperiamo il ripieno, che una volta si faceva in casa, anche mia sorella si è arresa, usa persino la macchinetta!!!
A casa sua ne fanno delle vagonate, non so dirti per quanti amici...sono sempre graditi...chi ha tempo di farli, oggi??!
Io li faccio da sola, perché mi piace, mi organizzo e mi diverto!!!
Un abbraccio!!!

~Paola~ ha detto...

Ivanaaaaaaaaaaaaa...ciaooo!:o)
Forse ricorderai che ti dissi,tanto tempo fa', che anche noi-in famiglia- coltiviamo ancora l'arte del turtlein a' la bulgnaisa...eccome!
Quest'anno,il 3 Dicembre scorso per l'esattezza, mio figlio ha voluto imparare dalla sua nonna (la mia mamma, che tu hai conosciuto)la tradizione del ripieno e della sfoglia come solo le emiliane sanno fare sia di qua che di la' dell'oceano...
Sapessi che bello e quanta soddisfazione vedere questo ragazzone cimentarsi a 'manovellare' la pasta (categoricamente preparata dalla nonna ore prima)...era tangibile anche l;orgoglio della nostra 'veliarda' a insegnare il nipote e vedere che mia nuora trascriveva il tutto per eventualmente tenere viva la tradizione anche quando la nonna non ci sara' piu'...
Inoktre le mie cuccioline,le bimbette che anche loro sia a 5 anni che a 2 anni e mezzo provavano a farli...ovvio che si metteva da parte un po' di pasta solo per la loro mezz'oretta di tentativi prima di ritornare ai soliti giochi di sempre...
Devo dire che e' stato bello a partecipare a tutto cio' (a casa di mio figlio che aveva 'traslocato' la sua nonna a casa sua per un paio di giorni,tenendola occupata sia manualmente che con la mente e cercando di farle pesare meno cio' che sta' (e stiamo tutti noi) passando da quando mio papa'non e' + a casa dal 16 Giugno scorso...
Ritornando al dunque, se mi ricordo ti inviero' un po' di foto degli ultimi tortellini fatti (impasto di 13 uova, si e' ricavato sui 5 kg di turtlein!)
Almeno quelli a Natale NON mancheranno sulla nostra tavola.
Scusa il lungo post...mi sono slanciata un po'...sentendomi a 'casa' qui sulla tua colonna.
Un abbraccione e salutami il Gianni :o)

Mari e Fiorella ha detto...

Non siamo vegetariane....ma grazie per aver glissato sulla fine degli animali della fattoria....noi avevamo i vicini di casa bolognesi che tanti anni fa ci hanno insegnato a fare i tortelli...mia madre ci teneva tanto a farli e noi a mangiarli...adesso lei li fa per gli angeli e noi li posteremo a Natale...belli i tuoi ,sicuramente ottimi...

ivana ha detto...

Cara Paola!

Lo sapevo che ti commuoveva..lo so che ci tieni tanto anche tu, ricordo le foto di tortellini e gnocchi fatti in quantità industriali!!!
Che bello che tua mamma si tiene occupata con queste attività della memoria e che anche tuo figlio abbia questo sentimento!
Io soo stata a casa da mio figlio fino adesso, perché Teresa ha la varicella. quindi oggi e domani dalle 8 alle 15 quasi, perché mia nuora torna a quell'ora!!!
Ho la chiave internet, ma stamattina non mi andava, l'antivirus era sempre attivo, e persino non riuscivo a disconnetermi, per non pagare a vuoto il tempo di connessione, che non mi funzionava!!!

Corro a fare qualcosa!!!
Buona giornata a te!!!

Saluti a tutti, e alla tua mamma!!!
Un abbraccio!!!

ivana ha detto...

Ciao MAri!!!
Sì, mi piace vedere i polli vestiti, non impiccat alla macelleria...ad ogni modo siamo onnivori, e siamo stati cacciatori migliaia di anni fa, per cui...si continua!!!
Chissà se i nostri cari continuano le abitiudini di sempre, in un mondo felice per sempre!!!!

Un abbraccio!!!