mercoledì 1 dicembre 2010

CICORIA BELGA e la PERA CRASSANA e ...CICHORIUM INTYBUS

Cichorium intybus L.  è il nome scientifico di una comunissima pianta selvatica da cui sono derivate le varie qualità  di radicchio, che conosciamo oggi: radicchio di Treviso, di Chioggia, di Castelfranco Veneto, e anche la comune cicoria o indivia belga che da decenni è conosciuta anche nella mia zona 

RADICCHIO SELVATICO...



Camminando sul ciglio di strade comunali, o lungo argini  in autunno, capita di scorgere fra le erbe la delicata corolla azzurra di una piantina che si erge su steli rotondi, sollevati da una base folta di foglie frastagliate.
Da piccolina andavo con la mamma a cercare queste piantine, il radicchio di campagna, che si doveva pulire con attenzione, perché  era sempre pieno di altre erbe che si nascondevano bene nel groviglio di foglie frastagliate del radicchio; veniva tagliato a spicchi, lasciando attaccato un tronchetto di radice scorticata ...era amara, ma la mamma diceva che faceva bene!
Lo si mangiava per cena, condito con sfrigolante pancetta versata col suo grasso bollente nella terrina di verdura, smorzata poi da spruzzi di aceto di casa.
Che è questo preambolo nostalgico???
Bene, quando il G. è in giro fuori casa, io mi rifugio in cucina e strologo su una vaschetta di qualche verdura che trovo in frigo...e anche la mia mente lavora, andando a ritroso nel passato o strologando una qualche soluzione culinaria per la cena!
Oggi aveveo davanti una vaschetta di  CICORIA  BELGA


Le proprietà del radicchio sono note fin dall'antichità, che sono ancora oggi accertate dalle analisi dei suoi componenti, dal contenuto in vitamine, sali mnerali e dalla fibra cellulosica. Ha un effetto decongestionante del fegato.
Mangiarlo crudo è sempre meglio, perché  le proprietà medicinali sono meglio conservate...ma cuocendole si hanno degli ottimi piatti...e il succo, che io cerco di ottenere cuocendo, è pure utile!
La cicoria Belga, ha meno proprietà degli altri radicchi, perché non viene coltivata all'aperto.
Ecco come ho fatto:  utilizzo solo tre cespi di cicoria


Lavare con acqua e bicarbonato, risciacquare bene. Precuocere in MW per tre minuti per ammorbidire le foglie; grattugiare pane e parmigiano, condire con prezzemolo, salamoia bolognese, 




Quindi separare le foglie,cospargere col  miscuglio la pirofila oliata, fare uno strato di foglie, farcire con il miscuglio, fare un secondo strato, farcire, coprire con fettine di pera passa crassana soda, spolverare con il miscuglio, un filo d'olio e di nuovo nel MW per 6 minuti, a 700W.







e questa fu la cena!
Il G. ha ha fatto il bis....e io:
"Ah! Non ti sei accorto che c'è la pera???"
"?...."




Con i rimanenti due cespi ho fatto la cottura a cupola: leggera spennellata in una padellina, deporvi li spicchi di cicoria ripuliti della parte dura interna, vanno coperti  aderenti al bordo; a cottura finita, 20 minuti a fiamma lentissima, rimane tutto il succo della cicoria, e, stranamente, non è amaro; condire con pepe nero macinato al momento e sale!



Concludendo:  due metodi di cottura che io prediligo per le verdure autunnali!

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.



14 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

hmmm, i think i'll pass on this one honey! it is very interesting to read though. i just had some cereal before bed, i am about ready to go. it was a nice day, warm, a bit of rain for a short time.

poker and canasta were good. have a lovely day my dear friend!

smiles, bee
oxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Bee!!!
You see that I love trying ...
I like food in every way!!!
Have yur special Spaghetti Wednesday!!
smile

xoxoxoxoxoxo

barchetta ha detto...

ciao ivana! ho appena infornato i peperoni alla carlona del post del 12 ottobre 2010!oggi si pranza com una tua ricetta!

ivana ha detto...

Ciao Barchetta!!
(scrivimi di nuovo il nome, che ho da tempo nel dimenticatoio!!!)
Mi fa piacere...spero sempre che le mie trovate siano anche di vostro gusto...lo sapete che il mio non è un ricettario ma il diario di una pasticciona in cucina!

Un abbraccio!!

barchetta ha detto...

sono venuti a dir poco perfetti e ovviamente buonissimi, mi piacerebbe avere più tempo per farne altre di ricette firmate "nonna Ivana"!!! comunque mi chiamo patrizia, ma anche barchetta va bene!

ivana ha detto...

Grazie Patrizia!
Ho una specie di dislassia...non riesco a gestire i nomi con la zeta, patrizia e tiziana per me sono interscambiabili, non riesco mai a collocarli nel momento giusto...alla persona giusta...e questo da una vita!!!
Mi fa piacere che hai gustato i peperoni!!!
Buon pomeriggio!!!

Paul ha detto...

Good morning Ivana. As I told Bee this morning I have a full day. Busy, busy, busy along with having the grandkids here. I thought retirement meant relaxing. I think I've more busy now then ever. Well December is today and it is snowing outside. Wow. Well as I said I have a busy day so I'll say Ciao for now.

Paul

Puddin ha detto...

Ivana, sai che da noi la cicoria da campo viene ancora raccolta e mangiata. Ci sono tante 'insalate' selvatiche che crescono da noi. Nel mio fu-frutteto ci sono tantissime bietole selvatiche. Sono piu gustose delle domestiche. I piccolini vengono raccolte in primavera e usate come spinaci. In inverno abbiamo una raccolta sempre pronta per tutto da minestre a torte(verde si intende). Un abbraccio da ponente, P

ivana ha detto...

Hi Paul!!!
I think the same!!! Agnese from the school at 14:00, now G. take her to the dance lesson, then Tommy to athletics...always busy...and busy!
It's raining and snowing outside!!!!
Driving is not so nice!!!

Have a good Wednesday though!!!

Ciao!!

ivana ha detto...

Cara Paula!

Ormai tutto il nostro terreno intorno è intensamente coltivato e non si trovano più prati liberi da frutteti o soja, mais, ogni cm è occupato...nel mio giardino però cresce il tarassaco che mangio in prmavera!
Qui ha ripreso a piovere ghiaccio

Corro!!!

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

We finish up our turkey soup tonight. I will chop up all the leftover vegetables and dump it into the stock, along with rice and lots of seasonings. Good!

Two boys are down for their nap. I hope!

We had a few snow flurries this morning. Chilly hugs from Georgia...

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!
Leftovers...when I prepare I fear that it is not enough...after the dinner I ask me, why I did so much!!!ha..ha..ha..
Here snow and rain, the road are so frosty, and G. took Agnese from school, the takes her to the dance lesson...and I'm afraid for driving is so difficult, at the time when al come home!!!
No we have to think of the Christmas Dinenr!!! Endless!!!

Hugs

xoxoxoxoxoxo

cat ha detto...

il fiore di cicoria è una delle mie erbazze preferite: elegantemente scapigliato, rustico ma delicato e di un azzurro raro. In tedesco si chiama Wegwarte, a sentinella dei sentieri, il suo posto preferito.
Cara Ivana, invidio la tua padronanza delle lingue, un saluto azzurro cielo, il cat

ivana ha detto...

Ciao Cat,
bentrovato!!!
Che bel nome, molto suggestivo, non l'avevo presente...è vero, io ho fatto questa ultima foto neppure un mese fa sull'argine del Panaro..son tornata indietro proprio per fotografarlo...un fiore che amo, come quello della Veronica comune, nel mio praticello, che annuncia la primavera, con i suoi piccoli occhi celesti!
Macché padronanza...solo una inclinazione a comunicare con gli altri....sempre a livello dilettantistico, se si può dire!!!
Chissà che leccornie stai strologando per ill Natale...penso anch'io di riesumare le mie antiche ricette anni Sessanta, dei Basler Gueztli...una tradizione che non tramonta!!!

Grazie e un saluto alla tua Bee e al ragazzino!!!