domenica 30 maggio 2010

LANTERNA di DIOGENE... nuova puntata!!!!


A Pasqua facemmo una interessante camminata lungo la Riviera del Panaro di Bomporto e dall'argine del fiume potei osservare nel cortile della "Osteria della Lanterna di Diogene" una scultura che non c'era l'ultima volta che eravamo stati a pranzo, per il compleanno di zia Irma!


Stavolta andiamo per la festa di Tommy, la sua Prima Comunione. 
Il cascinale acquista via via l'aspetto più curato, la struttura fatiscente lì adiacente è stata demolita e si sta fabbricando di nuovo...spero  rimanga la natura  rurale del luogo.
La statua è posta proprio accanto al breve viottolo che porta al ristorante, è dedicata, come vedo dalla targa, a Giovanni.
Giovanni accoglie i clienti, gestisce il servizio, è sempre sorridente, un po' ironico, ma dietro questa maschera  c'è un personaggio, penso, particolare, intelligente, filosofo...la suggestione mi viene da questo Diogene di bronzo (?), dalla forma a spirale a partire dal piedistallo, che coinvolge il corpo avvitato del filosofo, con le vesti drappeggiate come un tutt'uno con il corpo, la lanterna sollevata nella mano, oltre al volto scavato dall'ardore della ricerca dell'uomo, di se stesso. 
Giovanni ha trovato se stesso....non conosco la situazione, i miei passaggi in questo posto sono sempre fugaci, fortemente condizionati dalla "intolleranza" del G., che non "gradisce" le mie "spericolate invasioni di campo" come dice lui...scoccio la gente, sono una petulante curiosa e "invasata". Forse ho un pizzico di "diogenite" anch'io, con questa mia continua voglia di conoscere, di capire?
Va be' adesso non devo prendermi sul serio...altrimenti ha ragione il G:!!! 
Mica dobbiamo tanto filosofare...qui il cibo è quello che si mette nel piatto, e basta!
 I tavoli sono apparecchiati, in parte nel porticato e gli altri all'interno...e noi gradiamo stare all'interno!



Praticamente qui si deve prenotare per tempo, perché il ristorante è aperto solo poche sere la settimana e la domenica a mezzogiorno; non esiste lista dei piatti, ma un menu fisso che comprende:
antipasto a buffet molto ricco e variato
due primi piatti
intramezzo
due secondi di carne con contorno
dolci a buffet, come sopra





Ho fotografato una parte di quello che si è mangiato...è impossibile mangiare di tutto!!!
I bambini uscivano nel porticato a giocare a calcio balilla, ogniqualvolta volevano, o si stancavano a rimanere a tavola per lungo tempo!
Abbiamo finito con un ottimo caffè...liquori, nocino;  pure noi adulti ci siamo alzati, dopo ore di rimpinzamento di ottimi cibi cucinati benissimo (lo chef che ogni tanto compariva, nella sua bella divisa bianca impeccabile, era una garanzia...lo conosco bene!)
Nella loggetta c'è una interessante vetrinetta con le inconfondibili bottigliette dell'Aceto Balsamico Tradizionale di Modena, che poi è il leit-motiv che scorre ripetutamente nei piatti che ci servono....




una passeggiata nel boschetto dietro casa!


Sul ramo del noce controllo le noci già a buon punto, per San Giovanni saranno raccolte per il nocino!


I bambini hanno già fatto una ricognizione nel boschetto e sono tornati di corsa a dirci che ci sono i maiali...quindi anche noi andiamo a vedere: Teresa, non ancora quattro anni, non sa che i maialoni vivi hanno anche un odore..quindi rimane un po' delusa...è bello vederli in un ampio recinto nel bosco, all'aria, con la possibilità di sgranchirsi le zampe, nutrirsi di cibo naturale.



Un piccolo dubbio: Cinta Senese o Mora Romagnola? Non concordiamo, Giovanni ed io, sulla razza!
La cinta senese ha il codino non arricciato e una fascia chiara sul corpo, mentre i due suini neri non hanno le fasce chiare...ma i codini come sono? Per pudore? Non ho fotografato i loro posteriori!!!


Tutt'attorno ci sono anche vasi con erbe aromatiche e fiori!
Una bella rosa solitaria, dal colore delicato, non giallo, non rosa !!!




A giugno uscirà "Terre di Mezzo Street Magazine", sul quale Giulia, giornalista, cura un articolo su "La Lanterna di Diogene", sarà interessante leggerlo! Così conoscerò meglio questa bella realtà sociale di sostegno alle persone meno felici di noi!!!


In ultimo mi hanno anche fotografato, stanca, rimpinzata, accaldata...


un grazie a Giovanni!
A presto!

12 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

oh you look so cute!!! i love that picture of you!!!

we are all doing good here, sarge much better today, maybe he can come home on tuesday they said today.

smiles, bee
xxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ohhhh!!! Thank you!!!!
I'm glad for Sarge...I hope he may come home!!!
Have a more serene week than the past one!!!
Big hugs for all of you!!!

xoxoxoxo

Anonimo ha detto...

Buongiorno e complimenti, bel posto, bei piatti, belle foto (l'ultima è la più bella)! Ciao, Francesca

ivana ha detto...

Grazie Francesca!!!
Si vedono tutti...i miei tre quarti di secolo...che compio domani!!!
Importante avere la testa e il cuore ancora abbastanza funzionanti...e la mia curiosità per il mondo che mi circonda!!!

Un abbraccio!
Buona settimana a te!!!

Puddin ha detto...

Faccia da donna sodisfatta e contenta. Direi che la giornata era perfetta. Per me questo tipo di giornata è il divertimento piu grande - aria aperta, cibo buono, compagnia come si deve. Non chiederei di piu sicuramente!
cari saluti da Ponente, P

ivana ha detto...

Grazie P.

Davvero una giornata appagante, proprio con i segni della vita nella loro essenza umana e naturale possibile: cibo, natura, realtà di lavoro terapeutico eccellente, persone eccezionali!
Che volere di più dalla vita? Stanca, accaldata ma soddisfatta!!!
Un saluto dalla mia pianura!!!!

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

What a beautiful place, and great looking food.

Love the photo of you...pretty necklace!

I hope you have a very happy birthday tomorrow. You do not look 75, my dear!

Big hugs...

ivana ha detto...

Thank youuuuu!!!!
It was a very lovely feast for Tommy!
The place is very natural and interesting for the social program of psycologists, for persons with handicaps!

My image...I've eaten and...trunk too much!!!
Ciao

Hugs!
Saluti a Dick e a Miss Missy!!!

Emanuela ha detto...

Carissima Ivana come stai? oggi qui c'è un vento incredibile ma almeno il cielo è blu e bellissimo!
Ti volevo dire che a Bomporto e precisamente a Villa Cavazza lo scorso w.e. c'è stata la fiera dei fiori, ci sono stata e te la consiglio per le future manifestazioni mai viste rose così grandi, profumate e belle!
Dato che nel tuo post mi hai mosso una curiosità ti chiedo, è a giugno che si raccolgono le noci per il nocino giusto? mi sai dire se c'è un periodo preciso? la luna? mah! vorrei provare!
Grazie e ti auguro una buonissima giornata!
E.

ivana ha detto...

Ciao Emanuela!!!

Sì, ero a poche centinaia di metri da villa Cavazza ieri, ma non avevamo tempo di andarci!
Per il nocino la stagione è da metà giugno al 24 giugno circa, le noci devono avere il guscio ancora trapassabile con un ago, cioè il legno deve essere ancora in crescita!
Io non lo faccio, perché mia sorella, m mia cognata me lo regalano sempre, visto che loro hanni i noci!
E' una tradizione che vuole che per San Giovanni molti usi di erbe e frutti, le preparazioni vengano al meglio!
A Spilamberto c'è l'Ordine del Nocino, c'è pure la ricetta delle famiglie catalogate, e la premiazione avviene per San Valentino, quando il liquore è già maturo!
Bene a risentirti, sto facendo una Linzer per domani con le amiche al bar a festeggiarmi!!!

Un abbraccio!!!

Paul ha detto...

Wow what a blog Ivana. I thoroughly enjoyed this one especially with the beautiful photo of you. You looked so relaxed.
My back is getting better even to the point of cutting my lawn because it's suppose to rain in the afternoon. Now that everything is finished, I relax. See you my friend.

Paul

ivana ha detto...

Thank you Paul!!!
Glad your back is healing...but do not work so hard!!!
Here wind, but no cloud!
I hope tomorrow is a lovely day, then we go to the theatre, Agnese has her 5th dance essai, 5 years classic dance!
I thank you for the beautiful card i received today!!!

Greetings for you all!!!