domenica 28 novembre 2010

SALSICCIA...ai FERRI e in UMIDO



Bene il G. ha proprio voluto strafare...tre kg di salsiccia, metà a matassa bella grossa e metà luganega, più snella!
Per la salsiccia matassa stesso trattamento come per le costine di maiale!!!
SALSICCIA alla CACCIATORA, mia maniera



Quindi sgrassiamola in una padellona senza nulla, dopo averla sforacchiata bene con uno spiedino;
si lascia rosolare la parte sotto, poi si volta, e si lascia rosolare adagio, finchè molta parte del grasso è uscita, si toglie dalla padella e si passa in un tegame alto, dopo averla tagliata in pezzetti di 6-7 cm!
Si sfuma con lambrusco e si aggiunge rosmarino e della passata di pomodoro e acqua a coprire.
Si cuoce coperto per un'oretta, finché il sugo non si è addensato.







 

La LUGANEGA al forno:

Ho messo una griglia dentro a una teglia grande da forno e vi ho sistemato le luganeghe, cotto nel forno a 190°C ventilato per 40 minuti, abbassando a 170 negli ultimi 10 minuti!





Per i pomodori: fatti a metà lasciare scolare bene capovolti; per tre cucchiai di pane bianco raffermo grattugiato aggiungere 1 cucchiaio di parmigiano, 2 cucchiai prezzemolo tritato, un pizzico di origano o timo, uno spicchio d'aglio passato (a piacere), sale pepe e inumidire con un po' dell'acqua di vegetazione e un cucchiaio d'olio. Farcire le metà di pomodoro,  mettere in teglia grande con carta forno, bagnare con acqua di vegetazione, pochi cucchiai e olio evo, coprire con carta stagnola, cuocere in forno a 200° poi a 175°C per circa quaranta minuti, io li ho messi sotto alla teglia della luganega, quindi, quando ho scoperto, ho invertito la posizione.





Con polenta bianca e gialla, piuttosto sode: tutti hanno gradito

Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.







29 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

oh my this looks delicious!!! sarge would love this too! he is a big time sausage fan, all kinds. when he was little once a year in november when it got cold they killed a pig for the family and his mother would make sausage that very day while the guys worked outside on the rest of the pig. she put sage and i don't know what else, some hot pepper flakes i know. he loves that memory! she also made lye soap from some of the lard. nothing was wasted.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Cara Bee,
nothing was wasted.. I also remember the soap with the lard...and the odor!!!
I cooked for twenty, then today my family come and we eat leftovers!!!
Have a great Sunday!!!

xoxoxoxoxoxoxo

Anonimo ha detto...

Pensa è il mio menù di questa sera, io però uso la pentola a pressione e la polenta è quella con la farina di Storo. Buona domenica (anche se le previsioni mettono pioggia e neve), ciao Francesca

ivana ha detto...

Ciao Francesca!!!
Sono cibi tosti, ma se si fanno sgrassandoli al massimo sono come l'altra carne!
Avevo carote all'origano, broccoli stufati, gnocco al forno e affettati, la mia linzer con cotognata... e frutta e caffè (deca!)
Buona domenica a te...qui pioggia ghiacciata!!!

Dida ha detto...

Che meraviglia! Però non ci parli del pomodoro ripieno che mi attira moltissimo!!!
Io sto facendo un bel brasato da servire con la polenta, poi preparerò due stinchi di maiale al forno con carciofi per pranzo.
Buona domenica da una Milano sotto la neve.

ivana ha detto...

Ciao Dida!!
Ecco, ho aggiunto la foto coi pomodori, in genere faccio questo ripieno, vedi che il formaggio non deve sopraffare, altrimenti prende un sapore pesante, a mio parere!
Grazie del pensiero, che mi fa sempre piacere!
Ottimo il tuo pranzo!
Un abbraccio e un caro saluto alla tua famiglia!!!

Puddin ha detto...

Ivana, se non siete andati in culinario paradiso con quella festa.....!!!!!!!un abbraccio da ponente, P

ivana ha detto...

Paula,
E adesso si replica con gli avanzi!!! Troppa roba!!!
Buona giornata grigio-nero qui con pioggia battente!
Sto aspettando i piccoli!!!

Buona giornata a te!
Abbraccio...a dopo!

And Miles To Go... ha detto...

now this really does look delicious!

barchetta ha detto...

che bontà, Ivana, che bontà!!!ogni volta mi sciolgo davanti a queste delizie che prepari!

ivana ha detto...

Thank you, Bridget!

Our friends love old traditional food..I'm glad to do these simply recipe of our land!!
Have a great Sunday!!

ivana ha detto...

Cara Barchetta!

Grazie dei complimenti...sono i mangiari di una volta nella nostra campagna...ogni tanto in compagnia si gustano questi piatti rustici ma gustosi!

Qui molta pioggia, che potrebbe essere neve, che è a pochi km da noi!!!

Un abbraccio...buona serata!

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

I hope the G. enjoyed his birthday yesterday. This food looks sooo good. I know everyone had a great time. I cooked all day and our dinner was very good. Way too much food. Leftovers today! The kids will be back to enjoy.

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!!

Great amusement!!! Leftovers? So many, that we had lunch today with the family, and leftovers again...for tomorrow!!!
Have a great Sunday with your family!!!!
Big hugs!!!

xoxoxoxoxoxo

Anonimo ha detto...

Cara Ivana Mi sa che con questo menu' ti sei portata avanti con il lavoro,Infatti mi hanno appena detto che a Bo nevica da questa mattina e il tuo menu' è proprio adatto!!A questo punto il freddo non fà paura, anzi è un'ottima scusa per mangiarini robustelli, vero? Buona digestione a tutti e.....mi raccomando gustatevi bene gli avanzi. Ne avessi io !!!!!!!!!
Erminia
Qui nelle Marche piove, piove e fà proprio freddo per i nostri standard (4 gradi)Ciao e buona nevicata perchè penso che non sia troppo lontana anche per voi.

ivana ha detto...

Cara Erminia,
era proprio adatto, ieri avevamo sole e freddo, da stanotte pioggia e nevischio, qui da noi piove, ma siamo proprio al limite con la neve...penso sempre a quelli che vanno a lavorare domattina o la scuola...speriamo non ci sano disagi!!!

Buoa serata a te!!
Un abbraccio!!

Mari e Fiorella ha detto...

Che bontà,perfetto per queste temperature....e per una bella festa!!!!

ivana ha detto...

Grazie carissime,

Infatti con 'sto freddo...di calorie ne abbiamo avuto a bizzeffe!...anche se sono stata attenta a sgrassare per bene le carni!

Grazie un abbraccio!

Anonimo ha detto...

Cara Ivana, mi sembra di sentire il profumo di questa pietanza!E una meraviglia! Noi oggi abbiamo avuto a pranzo Raffaella con suo figlio e la sua compagna. Ho fatto alla svizzerese: Spätzli con arrosto di maiale, ecc.Abbiamo passato un bel pomeriggio assieme.
Un caro abbraccio e saluti
Vreni e Toni

ivana ha detto...

Cara Vreni e tutti Voi!!!
Grazie!
Mi immagino i tuoi Spätzli e l'arrosto, a proposito, mi dai poi la tua versione!!!
Io mi sto preparando per fare una sorpresa con i Grättimannen!!!
Mi fa piacere che avevi ospiti, spero che stia megliio Raffaella!!!
Un abbraccio!!!

Anonimo ha detto...

Buongiorno Nonna Ivana, ho scoperto il tuo blog parecchio tempo fa ma poi ho cambiato computer e ti ho persa. ti ho ritrovato in questi giorni e ne sono felice. grazie di tutti i post che metti !
ho 62 anni e mi permetto di darti del tu.
Volevo chiederti una cortesia : da alcune tue foto ho visto che usi il Back-pulver della Lidl. qual'è la differenza di utilizzo rispetto allo yeast ? (che è lievito di birra liofilizzato e che uso per fare il pane) - grazie per la risposta.
Marina

ivana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
ivana ha detto...

Cara MArina!
Avevo letto male...la differenza è che la Back pulver è lievito per dolci, che non vanno fatti lievitare prima di cuocere in forno, come ciambella, muffin, torte basse, mentre il Yeast è il lievito di birra liofilizzato, per tutte le paste e il pane lieviati; quello della lidl va messo direttamente nella farina, a secco, senza fare la schiumetta o il panetto prima!
Grazie della visita e delle parole!
Buona settimana a te. A presto!!!

Anonimo ha detto...

Cara Ivana, grazie della risposta. ti scrivo in questo post perchè altrimenti non saprei dove scriverti.
altra domanda : dunque nella linzer torte va la back pulver ? ho intenzione di copiartela !
ti ho già copiato la challah, l'indivia con il tuo ripieno (buonissimo. io sono milanese e metto sempre il prosciutto ma la mortadella (o bologna) dà un tocco in più. Farò il tuo panettone gastronomico. E poi che genialata la tua idea di cuocere la salsiccia in forno in quelle forme con la griglia per raccogliere tutto il grasso.
devo ancora ben esplorare il tuo sito ma è veramente ricco di idee casalinghe insomma da ricettario..
grazie ancora
Marina (scusa come identità scelgo Anonimo, che non mi piace, ma non saprei come fare)

ivana ha detto...

Cara Marina!
Potevi scrivere anche nel post della linzer..ricevo sempre l'avviso da google dei commenti che arrivano, anche per post vecchi!
Per la linzer uso appena un cucchiaino di backpulver o anche solo una puntina di coltello di bicarbonato e alcune gocce di limone, che aiiuta la lievitazione col calore...non è una crostata, ma un impasto delizioso, che si ammorbidisce se tenuto sigillato, anche per più giorni, acquista in sapore. proprio come un pasticcino!
E' molto buono con le nocciole, sempre a farina, perché rendono friabile-morbida la pasta!
I mio non è un ricettario...anzi, non mi replico neppure io stessa, e in genere vado ad occhio, ormai, checchè si parli tanto di precisione nei dolci, o almeno io trovo sempre delle scorciatoie e delle sorprese piacevoli nelle mie sperimentazioni a sensazione!!!

Un abbraccio cara...

(chiedi sempre se...posso darti delucidazioni, ben volentieri, ammesso che sia in grado di teorizzare al meglio le mie attività culinarie!!!)

luisa ha detto...

Carissima nonna Ivana seguo il tuo blog molto volentieri nonostante abbia poco tempo. Ho fatto le salsicce a modo tuo con il sugo semplicemente deliziose sono state apprezzate tantissimo. Grazie per i tuoi preziosi consigli
Ho visto che hai fatto anche la torta di carote e nocciole ma non c'è la ricetta
un caro abbraccio Luisa

ivana ha detto...

Grazie Luisa!

Sei molto gentile!!!
Metto una ricetta alla volta per non fare confusione...poi spero di non dimenticare di pubblicarla!
E' ottima, noi ci facciamo colazione o merenda, sono torte sempplici, con ingredienti naturali, non troppi grassi e zuccheri!
Un abbraccio...ma da dove scrivi?

luisa ha detto...

Carissima io ti scrivo da Napoli ma la mia mamma che ha sposato un napoletano è di reggio Emilia mi piace la cucina emiliana e napoletana faccio i cappelletti, e il mio cuore per metà al nord ho tutti i parenti in emilia romagna e conosco abbastanza bene anche Bologna. Posso sperare per la ricetta della torta di carote e nocciole. un bacio Luisa

ivana ha detto...

Piacere!!!!

Sì, metto la ricetta, dal mio quadernone l'ho trascritta per il post!!!
Grzie della presentazione!!!

Un abbraccio!!!