martedì 9 novembre 2010

BOMPORTO / MO....passeggiata di un sabato pomeriggio

Sabato finalmente nel primo pomeriggio era spuntato il sole...e, strano, ma vero, il G. mi dice di prepararmi, che facciamo una corsa a Bomporto!
Che strano...so che ci sono programmi sportivi alla TV, vedi le prove per la Formula Uno in Brasile...ma il G. a volte fa queste uscite improvvise...e io subito ne approfitto...mi vesto, afferro le mie fide digitali e...via!!!
Ero ansiosa di vedere il Panaro, negli ultimi giorni il maltempo aveva creato dei problemi di viabilità nel Modenese, causa la piena che metteva in pericolo i ponti. Il Panaro è bizzarro, quieto e lento nei periodi di magra, mentre nelle stagioni delle piogge e del disgelo si gonfia, diventa irruento e cattivo.
Bomporto ha il suo territorio attraversato da tre corsi d'acqua, il Panaro, la Secchia, affluenti di destra del Po, e il Naviglio, il Canale che nei secoli passati era la via più importante di trasporto per le merci che, risalendo il Panaro, giungevano a Modena e ai paesi limitrofi.
Il fango e l'acqua torbida mostrano la violenza della piena del Naviglio



.
La fiera deve ancora essere inaugurata ufficialmente, a quest'ora il paese è tranquillo, solo in Piazza Roma si stanno allestendo gli stand delle Tagliatelle, quello del Lambrusco, dei Dolci tipici ecc....


Alzo lo sguardo alla casa che chiude la piazza, verso il ponte del Naviglio e mi colpisce un dipinto deteriorato, confuso, eppure s'intravede una composizione di figure delicate,



Non mi sono accorta che una signora è scesa e mi si avvicina, è la proprietaria della palazzina, si lamenta che nessuno l'ascolta, vorrebbe che restaurassero la Madonna, dice, che si potesse mettere ancora la luce come un tempo! Una signora sola, vedova da poco, non è neppure del paese, è bresciana, ma ci abita da cinquant'anni, dopo sposata!
Non c'è la calca dei giorni di fiera, quando tutto è occupato da banchi del mercato, affollato di gente...così vedo meglio gli  edifici!
L'ottocentesco Palazzo del Comune, Municipio


la piazzetta che è di fianco alla Canonica, con la silouhette del campanile , pure dell'Ottocento


Poi lo scorcio sul Protiro Classico della Chiesa di San Nicolò da Bari, protettore della cittadina.



La chiesa fu costruita nel 1610, è interessante, ha un bell'organo dei Trieri restaurato, un quadro del Ciquecento notevole, del Begarelli, che raffigura La Beata Verine e San Giovanni!


Passiamo il ponte e ci incamminiamo sull'argine del Naviglio, visitiamo il parco, i laghetti per la pesca sportiva, poi vedo degli arbusti di bacche rosse, quelle che da bambina prendevo dalle siepi impolverate che costeggiavano le strade non asfaltate



Attraversiamo la zona più moderna, con le strutture sportive, vie larghe, con belle palazzine circondate da giardini curati, piazze e rotonde, e incontriamo la vecchia ciminiera che svetta fra gli alberi, 



Riattraversiamo il Naviglio e l'ultimo saluto lo riceviamo da Dora, elegantissima e dalla ...linea perfetta, che sta studiando un minuscolo cagnetto che se ne sta a distanza ragionevole!


La fiera dura fino a lunedì 14...ma noi abbiamo già goduto di una serena passeggiata a conoscere sempre meglio i paesi della nostra pianura!


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.






16 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

oh how nice that you got to go out and do this lovely walk! good for g!

we had dinner with ocd today, he is still doing good, thank goodness! then we went grocery shopping. the sun finally came out about 4:00, it was overcast the rest of the day.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxo

And Miles To Go... ha detto...

wow, your photos are amazing! I love to see them because they make me feel like I am visiting. I am glad have have the chance to go on quiet strolls. Beautiful.

"Lois Grebowski" ha detto...

I really want to visit Italy. So much to see, the history, architecture, food, traditions, and people. Such a rich country in all.

Lisa ha detto...

What a beautiful commentary. Lovely photos. And a gorgeous dog. Thank you for sharing.

Traveling Bells ha detto...

Ciao Ivana!

Tell G. thanks for taking you on this journey so that you can share with your friends across the pond! WWWT (wish we were there!).

Big hugs, honey...

dede ha detto...

anche noi abbiamo incontrato due alberi di quelle bacche rosse, imprevedibili in un quartiere del centro, durante il girogiro di sabato con la nostra Puddin

angela ha detto...

Ciao,
giornata da dimenticare...ero ferma dietro ad una macchina che stava svoltando a sin. e due frettolosi mi hanno tamponata,andavano forte, l'asfalto era bagnato dalla pioggia così prima l'uno poi l'altro mi sono venuti addosso. Il terzo della catena, un giovane di soli 20 anni,è stato portato in ospedale per accertamenti perchè aveva un forte dolore allo sterno (lo strappo della cintura di sicurezza, e meno male altrimenti sarebbe entrato con al testa nel vetro anteriore). Ironia della sorte, ero andata al Lidl a comperare il lievito Yeast per provare il Gugelhupf. Adesso mi aspettano n bel pò di giri tra assicurazioene e carrozziere ma appena possibile proverò la tua ricetta e ti farò sapere. Un salutone
Angela

ivana ha detto...

Cara Bee!
I like to go and to take pictures...it was the right moment to visit the town!
I was so busy, today, then I was out from 8:00 to 12:00!
In the afternoon I cooked and baked!


Hugs!!!
Ciao
xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Cara Bridget,
I'm crazy...I take a lot of pics....my passion, I don't know why!!!
Thank you, I'm glad to show my little towns, the great ones are not for me!

Ciao
Hugs!!!

ivana ha detto...

Ciao Lois!

Thank you for the words!!!
I'll show the fine aspects of my region!
I hope you may come to Italy and visit it in the right way!
Hugs!!!

ivana ha detto...

Ciao Lisa!
Thank you for the words!
I like to visit the little towns of my region, it's so amazing!
Do you feel better?
Kiss to your little M.

Ciao!!!

ivana ha detto...

Ciao carissima Sandy!!!

I can do only these little visits to little towns, it's easy and quiet, we enjoy these moments!
Grazie!!!
(I'm so interested in your recipes!)
See you!!!
Big hugs!

xoxoxoxo!!!

ivana ha detto...

Cara Dede!

Guarda, ero tentata a prenderne e mangiarli...tanta era la voglia di ritornare ai sapori di allora....(fra l'altro in dialetto qui da noi hanno un nome volgaruccio!!!!)
Le amministrazioni comunali negli ultimi anni promuovono il ritorno alle piante autoctone antiche, e vengono offerte gratuitamente suddette pianticelle da mettere a dimora per formare delle piccole macchie e delle siepi, in campagna, ma anche in parchi e giardini
Vi siete divertite!!!!
...non sono passata a leggere, perché passo molto tempo fuori casa, in questi giorni!!!
Un abbraccio da Levante!!!

ivana ha detto...

Cara Angela,

che spavento!!!
Meno male che sono solo danni alle macchine, speriamo che il ragazzo non ne abbia conseguenze...e tu ti sei controllata?
Mi dispiace...che sia per il lievito del Lidl!!!
E' molto buono anche quello della san martino, oggi ho fatto un pane alla segale fenomenale, non vedo l'ra che si raffreddi per tagliarlo!
Poi metto la ricetta!
Sono molto impegnata fuori casa, e nel pomeriggio, dopo il pranzo in tre tempi, visto i tre orari diversi, nostro, poi quello del figlio che viene dalla banca, e dopo le due anche Agnese, che andiamo a prendere per poi portarla a danza!
Nel pomeriggio ho preparato anche delle frittelle che ci siamo pappate a cena...avevo un avanzo di riso in brodo, con uovo, farina, pane e una patata ho fatto delle frittelline da urlo..non smettavamo di litigarcele!!!
Va be' poi metto la ricetta...devo aggiustare le foto, e lo faccio sempre di notte!!!

Un abbraccio!!!!

Anonimo ha detto...

hi, new to the site, thanks.

ivana ha detto...

Ciao Anonimo!!!
Generalmente Blogger mi cestina i commenti anonimi, quindi se sei interessato/a a fare commenti, per favore metti il nome e la provenienza.
Messaggi privati non vengono pubblicati!
Ciao