sabato 3 settembre 2011

2011 GIORNATA EUROPEA della CULTURA EBRAICA 2011 a FINALE EMILIA

Domenica 4 settembre la GIORNATA EUROPEA della CULTURA EBRAICA anche a FINALE NELL'EMILIA.
Sarà la prima volta che parteciperò alle visite programmate all' Antico Cimitero Ebraico e al Ghetto della cittadina.
Di Finale conosco poco, ma abbastanza per ammirarne il dignitoso aspetto di antica Città detta la Venezia degli Estensi!

Cartoline di Finale! Testo e foto di ivanasetti







Domenica 4 settembre 2011 primo appuntamento è la visita all'Antico cimitero alle 10!




Avrò il piacere di incontrarmi di nuovo con l'autrice dell'interessante libro "L'Antico Cimitero ebraico di Finale Emilia", la quale illustrerà il percorso nei luoghi che nei secoli ospitavano la Nazione Ebraica di Finale!

Foto da MP Balboni




L'"Osteria della Fefa"

Interessante la sua storia, ancora oggi è molto rinomata, non solo per il cibo curato, ma anche per eventi culturali che vi si svolgono!




caratteristico prospettiva di portici e corridoi


volte di portici dcorate finemente




Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.



14 commenti:

Empress Bee (of the high sea) ha detto...

very nice! i love how in the jewish cemeteries they place a rock (pebble) when they visit to show they were visited by a loved one.

we had a nice day today, hope you did too!

smiles, bee
xoxoxoxoxo

dede ha detto...

quelle volte decorate sui portici sono uno spettacolo! un giorno o l'altro verrò a vedere con i miei occhi, e mi dovrai fare da cicerone. Se vorrai, naturalmente!

ivana ha detto...

Thank you, cara Bee!

It's very interesting...the cemetery is...dead, the last buried was in the year 1962!
I know the association that has cleaned the placeand studied the antic history of the Jewish community inthe town!
Have a great Saturday!

Big hugs!!!

xoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Dede!

Come no?
Domani vado con mia nipote Elena, e la celebrazione sarà molto interessante!
La promotrice molto competente, che ci accoglierà è l'amica conosciuta da pochi mesi, attraverso il suo libro Calicanto, ma che è molto conosciuta per gli studi pubblicati sulla Comunità Ebraica a Finale Emilia!
Maria Pia Balboni, una studiosa veramente in gamba, con una scrittura gradevole, impeccabile, piana!!!

Grazie...a vederci, allora!!!
Magari con Paula!

Un abbraccio!

Trisha ha detto...

Riciao, ho apena letto il tuo messaggio sul mio cellulare allora rispondo rapidamente. Anche a me mi piace fare i dolci, ed una mia specialità, adesso ho il periodo dei macarons e pâtisserie. Prima avevo più la passione per la cucina sopratutto quando cucinavo in un ristorante adesso un po meno ma i dolci mi piace sempre farli.
Goditi la giornata.
Trisha

La noiosa ha detto...

Ancora una volta qui, con un OT: Paula parte domani, 4, non oggi.. ;)))
Del resto, volevo leggere il tuo post: anch'io domani andrò a Genova per la Giornata d. Cultura ebraica. Però là conosco quasi tutto e tutti.. è la più vicina.
Le sole novità possono essere gli eventi del giorno, questo sì: infatti, non manco mai.
Peccato non poter visitare altre sedi di Comunità importanti: la sola che conosco bene, oltre a Genova, è quella di Casale Monferrato, sede del festival ebraico Oyoyoy.
Da vedere!
Poi ci racconti, vero?
Grazie, Ivana! A.

ivana ha detto...

Ciao Adriana!
Dovevo rispondere nell'altro commento, ma mi è scappato...non sono registrata a Facebook né ad altri, perché non avrei tempo...mi perderei!!!
Sì mi piacerebbe andare a Casale Monferrato, so che è un centro culturale ebraico molto importante!
Non si sa mai!!!
Sens'altro ne riporterò impressioni e foto, non temere...sono logorroica!

Un abbraccio caloroso...per forza, è un caldo afosissimo!!!

ivana ha detto...

A ri-ciao Trisha!!!
Io faccio solo cose rustiche, pasticceria e macarones sono tabu per me...alla mia età ho poca manualità, e poca pazienza per fare qualcosa di decente...poi mangiamo pochi dolci!

Un buon sabato a te...
Auguri per tutto...aspetto notizie del Festival Scozzese!!!

Un abbraccio!!!

Traveling Bells ha detto...

Rest up some today so you can enjoy your time tomorrow at the celebration. I know you will have more great photos to post for your followers...we thank you!

I thought of you when we were eating the eggplant last night. We grilled it, and it was quite good.

Big hugs, honey...

ivana ha detto...

Ciao Sandy carissima!!!
I cleaned in the morning, in the afternoon I'll read he book of my friend Maria Pia, the author, so tomorrow I can enjoy the interesting visit to the Cemetery and the Ghetto!

Have a great Saturday!

Eggeplants...in my fridge rae a pair eggplants again...on Monday!
Tomorrow kasher!

Big hugs!!!

xoxoxoxoxoxo

Anonimo ha detto...

Anche a Cento c'è stata una comunità alquanto importante e credo non solo numericamente parlando. Quando ero bambina nel ghetto andavo talvolta a giocare a casa di compagne di classe e a quei tempi il luogo era assai decadente: gli anni del dopoguerra erano difficili per molti.
Una volta cresciuta e spostata per ragioni di studio, ho perso di vista il ghetto per rivederlo poi da adulta tutto trasformato, recuperato ma credo pure snaturato.
Ho un vago ricordo anche del cimitero a noi bambini e non solo, proibito anche se la curiosità ci spingeva a sbirciare dal cancello per scorgere,fra tante sterpaglie, lapidi scritte in modo non sempre comprensibile.Peccato non aver avuto i mezzi per approfondire certe conoscenze.Notizie sulla comunità di Cento le ho avute visitando la Sinagoga di Ferrara.
Attendo di leggere i tuoi approfondimenti circa Finale E. patria dei miei nonni paterni. Un abbraccio caldo,caldo.....
Erminia

ivana ha detto...

Cara Erminia!

Quest'anno Cento non compare nella lista delle città che ricordano la Giornata della cultura!
Nel blog ci sono foto dell'ingresso al ghetto, del cortile e il bel palazzo con i minuscoli balconi!
Te lo ricordi Bruno, il giornalaio, che era proprio di fronte al Ginansio, che frequentavo...con la sua bicicletta era sempre in giro a prendere i giornali alla stazione, e aveva il copricapo particolare!
E' morto alcuni anni fa, e l'edicola era nel portico di via Guercino, verso la piazza-
Vedrai che racconterò...spero che non piova a rovescio...le previsioni non sono ottime!!!

Un abbraccio Erminia!!!

La noiosa ha detto...

Ti ho messa decisamente tra i Preferiti, ma il collegamento è lo stesso un po' lento, come quando passo da te attraverso Puddin..
Tanto ormai - mi spiace - non mi ti perdi più! E non solo a causa della cucina!
Ciao, buona domenica-kasher.. ;) A.

ivana ha detto...

Bene Adri!!!

Stai pur comoda nel mio salottino...ci divertiamo con poco!!!!

Corro, il G. è già qui a parar su!!!!

Un abbraccio!!!!