martedì 9 febbraio 2010

PACZKI à la nonna ivana


Mi sto preparando alla riunione del GIOVEDI' GRASSO, a cena saremo in quattordici...ho ricordato un dolcetto fritto polacco che si prepara proprio per questo giorno (le badanti portano anche le loro usanze!) e ho provato a fare i Paczki: fanno parte di quei cibi dell'Europa Orientale che con le varie migrazioni hanno raggiunto l'Europa Centrale e poi l'America, Stati Uniti e Canada, dove hanno avuto fortuna, e spesso continuano come tradizione anche in questi paesi!


Ci sono varie ricette, in giro, di pasta lievitata, arricchita di burro, uovo e zucchero, latte e liquore, ritagliata a disco e poi fritta, che poi va farcita con gelatine o marmellate di varia frutta, in origine si usava molto la marmellata di Rosa Canina.
Sono buoni anche senza farcitura.



Io ho fatto una pasta più povera, e ho usato metà dose di lievito, perché ho pensato che friggendo la pasta si gonfia anche senza, ma, come diceva la nonna, serve l'olio di gomito per rendere buona la pasta da friggere!
Ho anche preferito non farli troppo spessi, per avere una cottura più veloce e sicura, che l'interno sia ben cotto. In parte ho usato la mia confettura mista o savòr per farcire. La pasta risulta molto morbida e soffice.




1 uovo
50 g zucchero
50 g burro fuso
80 ml latte tiepido
300 g farina
mezza bustina di lievito secco MF
scorza di limone grattugiata

Montare uovo, zucchero e burro, aggiungere man mano la farina, alternando con il latte, fino ad avere una massa morbida,
Fare un panetto e lasciare a lievitare per un'oretta, riprendere e stendere una sfoglia alta mezzo cm (dovrebbe essere invece sul cm e mezzo!), ritagliare con lo stampino da cookies, posarli su un piano infarinato e lasciare ancora per una mezz'ora.
Scaldare in un tegame stretto ed alto del buon olio per frittura, e senza scaldare troppo cuocere i paczki per un paio di minuti per parte, finché non sono belli bruni.

Scolarli su carta da cucina.
Si possono farcire con marmellate, usando una siringa. Cospargere con zucchero a velo o fare la glassa con zucchero a velo e acqua.
Sono buoni in giornata. Io li ho messi in freezer per il Giovedì grasso

8 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

they look like those delicious donuts that you stuff with cream or jam! yummy! enjoy your party!

tomorrow is cool again but today was warm!

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!

These are my poor donuts, from the old polish recipe...
Tomorrow snow, and it's alert in my region...since many years we had not such bad winter!!!
The party is on Carnival Thursday (Fatty Th.)' today i prepared fritters!!!
I hope there is not so cold as here!!!

Hugs!!!

xoxoxoxo

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

Dick would love these donuts. I rarely eat them. Enjoy your party.

Big hugs to you...

ivana ha detto...

Ciao Sandy!
You are right...I eat them on Carnival!!!
HAve a great Wednesday!!!

hugs!
xoxoxoxoxo

Dida ha detto...

Buongiorno Ivana, li fa anche la mia colf che alla fine li avvoltola in cannella e zucchero. Sono buonissimi!

ivana ha detto...

Ciao Dida!

Partecipo anch'io alla mestizia della giornata per te, per me è al 31 ottobre!
Sì, i sapori sono a volte diversi, io non amo molto la cannella, soprattutto per i fritti, preferisco sempre la noce moscata, che rende più "vivace" un sapore, piuttosto che appesantirlo, almeno per il mio gusto!
Mi interessavo molto ai piatti moldavi, della badante di mio padre, che mi stupivano...mentre quelli polacchi sono di Maria, che ora è tornata in patria!

Grazie, un abbraccio!!

Bibliotopa ha detto...

hehé, adesso le pasticcerie li farciscono con la siringa, ma la ricetta originale prevedeva la marmellata messa fra due dischi, e non dovevano aprirsi friggendo!! come succedeva invece a me...

ivana ha detto...

Ciao Biblio!!!

Gli ultimi sprazzi di tempo al PC..poi giù in cucina a finire la maratona..arrivano alle 19!!!

Mica devi pensare che io non scelga la via più comoda...è sempre tutto fatto secondo il momento, non vado mai giù con una ricetta in mano, mi soffocherebbe il gioco e il piacere di sbizzarrirmi, di ragionarci sopra!!!!

Ciao...se tu fossi più vicina!!!!