giovedì 11 febbraio 2010

FRITTELLE del GIOVEDI' GRASSO di nonna ivana

Frittelle della mia campagna in tre versioni:

Frittella con l'anima, anticamente fatta con minestra di fagioli avanzata, formaggio, uova e farina e arricchita con la fetta di salame.
Qui l'ho realizzata con semolino cotto.




frittelle più moderne, fatte con riso lessato in brodo






frittelle modificate, fatte con farina, formaggio uova e un trito di salsiccia fresca sgrassata in MW







Praticamente saranno circa sei kg.!!!!

23 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

oh shoot i lost my whole comment! drat. i was saying about making corn fritters with cornmeal and corn and batter and how they are good with fried catfish and slaw. and of course cake for dessert! ha ha

stay warm in the snow honey. i don't like it at all.

smiles, bee
xoxoxoxoxooxxo

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

Pancakes and sausage will be on the menu at our church dinner next Tuesday night--Fat Tuesday, the night before Ash Wednesday. It is a good tradition. Yours look yummy.

We expect cold tonight. Yuck!

Sending hugs...

ivana ha detto...

Ciao cara Bee!!!
I'll try the corn fritters...our rice fritters are so good!!!
On every Fat Thursday and Fat Tuesday we eat fritters and other sweet fritters!
To night we'll eat so much!!! (15 people!)
Ciao...so busy!!!!

hugs
xoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao cara Sandy!
The same tradition here, today, Fat Thursday, and next Fat Tuesday!
Then...we forget fritters and other!!!!

Have a great Thursday!!!

Ciao, hugs!
xoxoxoxo

T. ha detto...

Ivana, sono nemmeno le 10 e sto già sbavando!!! che brava che sei!!

Anonimo ha detto...

Cara Ivana, spiega un po', spiega un po'... Cosa vuol dire "con la minestra di fagioli avanzata"? La mia minestra di fagioli è liquida anche il giorno dopo, come facevate? Sono molto curiosa...! Chiara

Alma ha detto...

Ciao Ivana, che marito fortunato che hai se tutti i giorni gli prepari queste delizie.Da noi i dolci tipici di carnevale sono le cosidette chiacchere che a dire il
vero sia alla mia bambina che a mio marito non piacciono molto, a loro piace più il salato che il dolce come del resto anche a me.
Mi ha incuriosito la ricetta delle frittelle con il riso, vado pazza per il riso ti dispiacerebbe descriverla meglio.Ti ringrazio
e ti abbraccio augurandoti una buona giornata.

ivana ha detto...

Cara Alma!!!

Grazie,
qui usano le sfrappole, ma solo come dolce, mentre invece le frittelle sono il pranzo e la cena nelle famiglie di campagna!
Tu guardi qui all tua destra, sotto "FRITTELLE" (il mio sommario è lunghissimo, e si trovano tutti gli argomenti che ho trattato e le ricette!!!!)trovi le ricette dei due anni precedenti, la base: riso cotto in brodo di dado o latte, farina, parmigiano uova e acqua per avere una pastella consistente per fare le frittelle vedi anche le foto, come si procede!!!!
Buon Giovedì Grasso anche a te!!!!

Paul ( Canada ) ha detto...

Hey Ivana, I really like the idea of putting a piece of salame. I need to try that out and see if my family like it. I may have try a different type of meat because they don't like salame except me. I have to to town to buy some valentine gifts for everyone. See you my friend.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul!!!
I'm lucky, all my guests are satisfied!!!
We have Fat Thursday...we are 15 at dinner here...tow tables, G. is preparing them!!!
I've fried corn fritters, my way!!!!

See you...tomorrow!!!

Dida ha detto...

Ivana cara, mi fai venire fame! E' un po' che Franco mi chiede di preparare la pasta e fagioli ma non da mangiare, bensì per preparare poi le frittelle di cui lui e mio figlio vanno ghiotti. Prima o poi dovrò accontentarli. Peccato non abitare vicino a te, mio marito mi "tradirebbe" subito:):):). Un bacione.

ivana ha detto...

Dida cara,

allora che aspetti a farla????
Il mercoledì o anche il venerdì con la pasta e fagioli (ma solo con dentro pasta all'uovo, quadrucci o maltagliati) del mezzogiiorno a sera con un po' di farina, parmigiano e uovo si friggevano delle gustose frittelle!!!
Il sapore è diverso, particolare, che richiama veramente il tempo antico!!!

Un abbraccio!!!

Anonimo ha detto...

Ciao nonna Ivana, da poco ho scoperto il tuo blog e da allora non passa giorno che non venga al PC per leggerti. Ho già realizzato alcune tue ricette che hanno avuto un grosso successo in famiglia. Anch'io sono del tuo paese e nei tuoi piatti ho trovato le tradizioni culinarie che mia madre amava. Stasera anch'io farò le frittelle con la minestra "avanzata". Spero che riescano bene come le tue che hanno un aspetto invitante. Complimenti per il blog e buona serata. Vanna

ivana ha detto...

Grazie Vanna!

Mi fa piacere leggerti, del paese non ricevo mai commenti!!!
E' bello mantenere le proprie tradizioni!
Stasera reavamo parecchi qui da me, con gnocco al forno, frittelle, sfrappole, tortelloni dolci fritti e molta allegria!!!
Un abbraccio, cara..a presto!!

ivana ha detto...

Chiara!!!
Scusami, oggi riesco a guardare il PC solo di corsa, eravamo in quattordici a cena, quindi avevo parecchio da fare!!!

La pasta di fagioli viene arricchita con farina, uova, parmigiano grattugiato, fino ad avere una pastella densa!!!
Grazie cara!!!
A presto!!!

erminia ha detto...

Ciao Ivana, quando leggo le tue ricette rinasco un pò. Sono una bolognese da poco trasferita nelle Marche e devo dirti che ogni volta che ti leggo mi sembra di sentire la cadenza tipica del parlare delle nostre parti e ciò mi piace tanto! Che scherzi gioca la nostalgia...Oggi ho fatto le chiacchiere con la tua ricetta ed è stato bello riscoprirne il sapore, ...anche per mio genero che è anconetano ma dice che avere una suocera emiliana porta bene, ma forse porta buono. Ciao alla prossima

ivana ha detto...

Grazie Erminia!!!

Le tue parole mi fannno molto piacere!
Il cibo e la tradizione hanno molto importanza per la propria identità non personale soltanto...grazie della visita...
e a presto!!!
Mica male le Marche, una regione che amo molto!!!

Buona fine settimana!!!

Anonimo ha detto...

Adoro il fritto e adoro il salato. Che regalo tutte queste frittelle!
Grazie! orsy

ivana ha detto...

Grazie Orsy!!!
Sono passata da te, su, vedrai che riesci a cavartela...è come per il linguaggio dei piccolini, che si sblocca improvvisamente...e sembra un miracolo!!!
Aspetto di vedere le tue fantasie di pietre!!!!

Un abbraccio!!

Anonimo ha detto...

Salve, adoro il suo blog e lo consulto spessissimo. Vorrei chiederle la ricetta delle frittelle, quelle con la minestra di fagioli, con le dosi, perchè non so bene come farle.... Grazie mille...

ivana ha detto...

Ciao Anonimo!
Il commento era stato spostato da Google nello spam, ma ti ho recuperato, anche se anonimo!
La ricetta vera e propria non esiste, si va ad occhio, i piatti della tradizione, fatti dalle casalinghe quotidianamente non erano mai ricette scritte...
Basta avere un piatto di minestra coi fagioli avanzata, vi si mesola un uovo o due, un paio di cucchiai colmi di farina, un po' di parmigiano grattugiato, non molto perché fa scurire le frittelle, poi si vede se la consistenza è sufficiente per ottenere una frittella che non si sfascia!
Basta provare...poi si imapra facendole a proprio gusto!
ciao!

Melissa ha detto...

Grazie mille... Nel fine settimana provo a farle e poi le saprò dire...

Cari saluti,
Melissa.

ivana ha detto...

Ciao Melissa!
E' il piatto di recupero che però offriva un nuovo cibo gustoso!
Una tradizione antichissima, soprattutto in campagna,dove si avevano a disposizione uova, fagioli,strutto...per cui era un piatto economico, quando per braccianti o operai lo era meno di meno!
Buona serata!!