mercoledì 28 aprile 2010

ORTICA...RISOTTO ed altro!!!

La irrinunciabile ora che trascorriamo al bar nel giorno di mercato, noi 5 amiche di antica data, è sempre fruttuosa...io ne approfitto per riandare a vecchie usanze, abitudini, ricette, modi di cucinare...oggi, con la mia curiosità mai sopita,  mi sono buttata sull'ORTICA, non proprio buttata, anche se sarebbe servito a liberarmi un pochino dai reumatismi!


Pensare che le nonne raccoglievano dei mazzi di ortiche e le usavano ad "accarezzare rudemente" le parti doloranti per artriti ai mariti, al suocero di casa...il bruciore era intenso, ma passato questo, dicevano, era passato anche il male reumatico. Mica avevano tutti i torti, una volta...studi dei nostri tempi rivalutano queste antiche credenze, alla luce di ricerche scientifiche...e l'ortica è fra le piante più universalmente ritenute medicinali, e si potrebbero fare anche in casa decotti, tisane, e altro grazie alle proprietà diuretiche, antireumatiche, contro le infezioni urinarie, la cistite, la gotta ecc...dell'ortica
Pomeriggio quindi alla ricerca dell'ortica: semplice, la casa padronale di campagna di un'amica è proprio l'ideale.


L'ortica vive di preferenza vicino all'uomo, ama terreni azotati, freschi, all'ombra di vecchi muri, in boscaglie, lungo le siepi...forma delle macchie verdi, che si allargano a vista d'occhio, grazie alla facilità con cui le radici invadono il suolo, non in profondità, serpeggiando ai limiti dei cortili, come a casa dalla mia amica!


Un paio di guanti robusti di gomma, forbici e un sacco di plastica!
Amalia mi insegna: sono due tipi di piante, sembrano uguali (io non so se sia corretto, non so che fiori e frutti faranno nelle prossime settimane, quindi non capisco perché, ma le do retta)
Con le forbici da giardiniere imparo subito a recidere la sommità fresca delle piante d'ortica...un bel sacchetto da portare a casa!
Una pizzicata l'ho pure presa in un paio di dita...pazienza, magari il "callo" da penna per scrivere smetterà di dolermi, con questa cura!



Ho separato tutte le foglie e le ho messe a mollo in acqua e bicarbonato, e ho risciacquato parecchie volte...strano, l'acqua aveva sempre un colore rossiccio..che fosse il ferro che "arrugginiva" a causa del cloro nell'acqua? Boh!


Ho lessato le foglie, scolate bene...poi mi sono ricordata che avevo un avanzo di riso che non avevo utilizzato nella torta di riso!


Un pezzo di cipolla, olio...ho rosolato un pochino, poi il riso...niente vino in giro...allora un bel cucchiaio di succo di limone, continuo a controllare la rosolatura...metto anche un pezzettino di pancetta arrotolata, non credo che stoni...poi aggiungo un pochetto di ortica prelessata,



quindi il brodo di tacchino che ho fatto ieri sera è venuto a fagiolo, ancora un quarto d'ora scarso e il risotto è pronto nel piatto...

Nessuna mantecatura con burro e parmigiano. 
Il G. ci grattugia sopra il parmigiano, io invece la scorza del limone.

14 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

i have not heard of this before. i need to research it a bit. very interesting!

i am so tired today, too many activities! ha ha ha

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Bee!

I hope you had your nap!!!
Thanks! You can find many infos in Wikipedia and other botanic sites!
Have a great spaghetti day!!!!!!
Big hus!
xoxoxoxo

Emanuela ha detto...

Grandioso Ivana! pensa che ieri mentre passeggiavo per la campagna adiacente a casa mia ho visto delle distese di ortica e mi son detta "devo coglierla e fare i tanto famosi maccheroncini ortica e prosciutto cotto che faceva sempre la mia mamma!" Bè ora proverò anche il riso....grazie e buona giornata!
E.

ivana ha detto...

Cara Emanuela,

faresti bene, è il momento giusto, le foglie della cima sono fresche.
Io sto per fare la pasta all'uovo per le pappardelle e anche dei garganelli!!!!

Ciao!!!

apegialla ha detto...

complimenti per i consigli e le ricette!
ti chiedevo un tuo consiglio:
la scelta del riso è fondamnetale per i risotti e in giro cercano di propinartene di ogni tipo!
Tu che tipo usi????

ciao Chiara

ivana ha detto...

Ciao Chiara!
Compro il riso confezionato per rsotti, riso italiano, di marche che conosco da decenni, naturalmente!
Ma se guardi la foto, io non eseguo una cottura come dicono nei libri...metto il liquido non poco per volta e non mescolo molto, per non scomporre gli amidi, i grani rimangono belli sgranati.
Ad ogni modo ci si deve fare le ossa con l'esperienza diretta, vedrai che saprai scegliere!

Ciao... grazie!!!

lillina ha detto...

Ciao Ivana, è proprio un'ottima idea. Stasera la raccolgo anche io e qualcosa ne faccio (una frittata magari? L'ortica ha proprio un sapore delicato, tutto il contrario di come appare, la trovo persino raffinata. Solo che non ho mai voglia di raccoglierla!!
grazie dell'idea

ivana ha detto...

Ciao Lillina!!!

Grazie!!!
Ora ho appena finito di tirare la pasta all'uovo con la ortica lessata ieri!!!
Qui ci sono delle trattorie sparse nella campagna che hanno lat radizione dell'ortica e a adesso è l'optimum!
Grazie...ciao!!!

Anonimo ha detto...

Grazie Ivana! Ho capito tutto! Pare ci si facciano anche delle minestre, e il ripieno dei ravioli al posto degli spinaci... Cari saluti. CHIARA (quella di Francia!)

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

You teach us so much about plants and cooking. I have never tried nettles, but trust you and would eat anything you cook!

Big hugs from cool (again) Mayberry...

ivana ha detto...

Grazie Chiara dall'Aquitaine!!!!

Un'erba davvero importante...pensare che stiamo recuperando gli antichi "saperi" della gente, che osservava molto meglio di noi la natura, e la capiva, rispettava e ne traeva giovamento e ...cibo!!!

Buona serata!!!

ivana ha detto...

Thank you Sandy!!!

I like to know...what our old fathers knew!!!!

I' so busy...I'll explain then!!!

Big hugs!!!


xoxoxooxo

Paul ( Canada ) ha detto...

Good evening Ivana. Sorry for being late but I golfed today and after my back and knee are in some pain and I'm exhausted. I guess that's what happens when you get older. Ha,ha,ha.
You have give us another very interesting blog. Heep it up for these wanting cooks like me needing to learn. See you tomorrow.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul,

don't worry...it's very good that you play outdoors,is also very healthy!!!

Have a restful day....

Ciao!!!