lunedì 26 aprile 2010

Una DOMENICA in Pinacoteca

Non credevo che la giornata avesse una svolta inaspettata...il grigio piatto del mattino non faceva prevedere il sole e il tepore che siè rivelato sul mezzogiorno!

La penichella...la partenza per Cento...da giorni rimuginavo di andarci, la settimana della cultura terminava proprio il 25, l'ingresso ai musei era libero, molte manifestazioni culturali avevano luogo un po' dappertutto!
Il GUERCINO è un pittore del Seicento, nativo di Cento / FE, la Pinacoteca è dedicata a lui....fu fondata nel 1839, allorchè tornarono dalla Francia le opere che erano state "trafugate" durante la campagna d' Italia di Napoleone, allorchè molte chiese furono svuotate di preziose opere d'arte, molti conventi e chiese furono soppressi
Occorreva un luogo degno delle opere di Guercino, Gian Francesco Barbieri, e di altri pittori ricevute tramite donazioni, che poi trovarono sede nella Pinacoteca come la troviamo oggi.
Il bel Palazzo si trovo adiacente alla Chiesa di S. Biagio

a pochi metri dall'incombente Campanile, che si intravede da un cortile interno accanto all'abside della chiesa.

Troviamo anche una targa che ricorda la visita del grande Poeta Tedesco


Non avevo letto il programma della Settimana di Cultura e quindi troviamo una particolare sorpresa...peccato che così di brutto non mi sono resa conto della importanza che aveva...solo a casa ho letto le informazioni in Internet  qui  pure  articoli interessanti o notizie
Ho scattato la foto da lontano e senza flash, l'armatura è al centro della sala, nello sfondo due famosi quadri del Guercino, Il "San Giovanni nel Deserto" e il "Cristo Risorto appare alla Madonna".
Lle parti conservate dell'armatura sono di un finissimo lavoro su ottone, del 1° o 2° secolo dopo Cristo, scoperto in una Necropoli in Georgia, nella Colchide, ultimo baluardo dell'Impero Romano.
La importante scoperta si deve a uno studioso dell'Università di Ferrara, Livio Zerbini, qui

Abbiamo visitato le varie sale, rinfrescando la mia memoria (da decenni non avevo visitato la Pinacoteca), e con tranquillità mi riguardo il mio vecchio catalogo del 1966!

10 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

this was really interesting but i will admit i had to go back and look at yesterdays food again! ha ha ha

today i relaxed and napped and read. what a lovely day. sure hope yours was as well.

smiles, bee
xoxoxoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Bee!!!
My Sunday was interesting!
You are right...food also is interesting...and lovely!!!!!
Have a great week!!
Hugs
xoxoxoxoxo

Sandy B ha detto...

Ciao Ivana!

Thanks for the history and photos of all the beautiful stuff! I did not take a single photo yesterday. Shame on me!

Enjoy your Monday! I am doing laundry and paperwork. Blah!

Big hugs...

ivana ha detto...

Ciao Sandy!!!

The same here...laundry and season change in the wardrobe....Blahh!!!!
Sunny and warm...I hope it's so tomorrow too...my market-day!!!

Ciao! Hugs!
xoxoxoxo

Paul ha detto...

Once again a great historical lesson Ivana. Every once in awhile you place one in your blog and I just enjoy it so much. In Amherstburg the only thing is what is left of Ft. Malden. This was a fort during the War of 1812, the last and final war between Canada and the U.S. Since then we have been friends and allies.
Emily is here but Cole had to go to the doctor. He may come a little later. It has been raining since 03:00 Sunday and it's still raining 09:30 Monday morning. Rain,rain go away, I want to go golfing. See you.

Paul

indianafranca ha detto...

Cara Ivana,sono Franca!
Quando passeggio dalle tue parti...mi viene una fame pazzesca.
Ho tantissime cose da scrivere sul mio sparuto blog ma purtroppo,non so come mai' non riesco a scrivere nuovi post.Devo aspettare l' aiuto di mio figlio che mi liberi da questa impasse.
Sono stata piacevolmente sorpresa dal fatto che ti sia piaciuta la mia lista di Natale e che tu non abbia pensato automaticamente che fossi "fuori di testa"
Allora...
Gli stivali mi sono stati regalati,dall' unico ammiratore che mi rimane...sempre quello!!
I baba'me li sono meritati, gustati e pappati in gran segreto.
Il corso di yoga lo sto frequentando ed è una meraviglia.
Un viaggio c'è stato ma a Parigi(niente male...devo dire!!)
......Per la ferrari e il maggiordomo...sto ancora aspettando,maaaa siamo solo in Aprile, voglio dire...dobbiamo lasciare tempo al tempo!

Ciao,A presto, spero.Franca

ivana ha detto...

Franca cara,

non sai quanto mi sono divertita a leggerti!!!!
Devi riprendere...!!!

A presto allora!!!
Un abbraccio!
Quando passi fermati...magari vai a maranello e di "ferrari" ne trovi...almeno i gadgets!!!

Anonimo ha detto...

Ciao Ivana,
grazie per queste immagini che mi riportano alla mia infanzia: sono nativa di Cento e vedere le foto della mia Parrocchia mi ha fatto tanto piacere. Dopo tanti decenni di lontananza, sono riaffiorati tanti ricordi, soprattutto di giochi e amicizie dell'infanzia. Qui, alla costruttiva presenza di don Vincenzo, ho passato tanti bei momenti e ho messo le basi del mio futuro.
Grazie ancora e un saluto dalle Marche.
Erminia

ivana ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
Anonimo ha detto...

Ciao Ivana, sono Erminia e come avrai visto di tanto in tanto sbircio e mando qualche commento. Hai un blog simpaticissimo, caldo come una carezza affettuosa. Sarà che ci ritrovo colori e sapori della mia terra. Riceverò volentieri qualsiasi cosa vorrai mandarmi presso erminiacalzolari@virgilio.it.
Io ho vissuto a Cento in via Ugo Bassi fino al 1968 poi il matrimonio e il lavoro mi hanno portato lontano ma ho ancora alcuni dei miei cari che abitano là. Dal 1946 al 1968 sono stata a Cento, ho frequentato le scuole Taddia poi ho spostato i miei studi a Modena quindi mi sono sposata e ho cominciato una serie di spostamenti.. Se ci siamo in qualche modo incrociate, potrebbe saltare fuori dai nostri discorsi.
Ora sono diventata curiosa di sapere,sarà che il giorno dello stop dei voli mi sono incontrata all'areoporto di Bo con mancate compagne di viaggio previsto per il Portogallo e chiacchierando abbiamo scoperto di essere state comagne di scuola per 5 anni a Mo.
La vita...... non manca di sorprese
Aspetto una tua risposta e mi dispiace di non saper usare il computer più di tanto. Ciao