lunedì 25 ottobre 2010

Una DOMENICA ...fatta così: CAVOLI e MARRONFEST 2010

Sembra che il giorno non nasca mai...l'alba grigia si protrae fino a metà mattinata, una nuvolaglia pigra  sosta  sulle nostre teste, palesando un qualche pallore di sole...e io spero che si schiarisca.
Le sagre sono sempre numerose qui nei paesi di campagna, in autunno, sembra un gioioso addio alle stagioni dei fiori e dei frutti, in attesa della lunga, paziente pausa invernale.
La vita di campagna, malgrado i forti rivolgimenti innovativi, ha ancora un ritmo antico...almeno lo percepisco io, potendo avere una diretta osservazione dei campi, del lavoro, dei raccolti!
Che c'entra 'sto discorso?
Avevo voglia di andare alla "Marronfest 2010" a Ravarino/MO, ci vado tutti gli anni, per simpatia, perché è una piccola festa realizzata dal  Gruppo del Millenario (il paesino ha mille anni di storia!), che è passato dalla danza...alla cultura del territorio!

E intanto mi spremevo le meningi per sistemare cavolfiore e broccoli, che il G. mi ha portato ieri con la spesa!




ELICOIDALI ai  BROCCOLI e PROSCIUTTO


Qualche goccia peregrina scendeva...siamo partiti lo stesso, verso le quindici!
Ci accolgono sempre le zucche, dalle svariate forme, dai colori luminosi, ben accomodate su uno scenario rustico, accattivante








La zuccona,  stancamente stravaccata, sembra una pigra, indifferente donnona senza garbo....fa sorridere in mezzo alle altre lillipuziane!
Mi catapulto, come il solito, allo stand della tradizione...la cotognata è la prima che assaggio, poi i papazèn, le mini-mistocchine, le sottili fogliette di zucca fritte, i bocconcini di zucca al forno, il vino novello...e non assaggio la crostata di pere o la torta, il castagnaccio....non devo esagerare!!!





 Non manca il "caldarrostaio"...il G. compra un bel sacchetto di marroni arrostiti..anche quelli ci pappamio!!!



 Mentre dal fondo della piazzetta, da una specie di palcoscenico "terra terra" accordono gli strumenti i suonatori della Festa!!! (Sono bravi e simpatici, con le loro camicie quadrate, i cappellacci e le antiche capparelle dei contadini!)




Ho fatto il giro delle bancarelle, cianfrusaglie del passato, giornaletti e giochi, abbigliamento, borse...in vendita per beneficienza,

Manca un piccolo stand...
Negli anni passati mi soffermavo allo Stand del libro, era il Prof. Giovanni Santunione, con i suoi deliziosi libri su tutto lo "scibile" tradizionale, dal cibo, ai proverbi, frutto di una sua lunghissima ricerca appassionata sulle tradizioni modenesi e bolognesi..... ci ha lasciato due anni fa...e a me manca la conversazione che instauravo in mezzo a tutto il via vai di gente!
Conosceva gli antichi giochi dell'infanzia di noi nonni...ricordo una bellissima serata di tre anni fa,  in cui gustammo i suoi racconti...assieme a Bensone e Lambrusco e l'ottimo Parmigiano!


...se trovate i suoi libri sulle bancarelle, in zona, comprateli, sono delle chicche...della memoria!!!
E' scoccata mezzanotte...la domenica è finita...ma nel cuore ho ancora l'eco di ore serene!


Licenza Creative Commons
This opera is licensed under a Creative Commons Attribuzione 3.0 Unported License.

10 commenti:

Empress Bee (of the High Sea) ha detto...

so much to look at and understand today! sounds like you and g. had a very good time. i am so happy for you! we had a quiet day, stayed at home, sat on the balcony, watched golfers, read a book, very nice day.

smiles, bee
oxoxoxoxoxoxo

"Lois Grebowski" ha detto...

That festival looked fun. Lots of good food to celebrate... YUM!

ivana ha detto...

Ciao Bee!
It was a lovely Sunday, except the weather!
Perhaps the same stuff, but it's fine that people get pleasure of this traditional little festivals!!!
Have a good monday!
Have you dinner with OC?

Big hugs!

Smile!!!!!!!

xoxoxoxoxo

ivana ha detto...

Ciao Lois!!!
Thanks!!!

Have a good week!!!
Hugs!!!

Puddin ha detto...

Penso che il bello della campagna è proprio la sicurezza che ti da per le stagioni. Qualunque cosa succede di storto in giro, lei, la tua campagna ti regala sempre le stagione...e in ogniuno il dono che le è proprio. Anche noi le zucche stanno finendo di seccare nelle ceste. Quest'anno oltre le solite trombettone(le zucche delle trombette) abbiamo una bellissima raccolta di BUTTERNUT! Sapori del estremo ponente portati a ponente del Belpaese grazie a quel banco di semi che è Ingegnioli Milano! Un abbraccio da ponente, P

ivana ha detto...

Ciao paula!
Le certezze sono queste, tutto per fila e per segno...lontani dal caos della città dove il ritmo delle stagioni, a parte la temperatura, si nota dalle vetrine dei negozi e dei supermercati...con sterminati anticipi!!!!
Qui abbiamo campi di zucche per tutti i gusti...il tereno è adfatto, soprattutto verso il ferarese, mantovano, Chioggia...dove si fanno anche tanti piatti ottimi, e dolci!!!!

Un abbraccio...dalla pianura bagnata!!!

Mapi ha detto...

Quanta nostalgia mi danno tutti i tuoi post, Nonna Ivana!

Bellissime come sempre le foto delle zucche e naturalmente strepitosa la ricetta!

ivana ha detto...

Troppo buona, Mapi!!!

Io non sono per niente strepitosa...anzi un outsider, nella mia atmosfera bucolica, a fare i miei giochi sempliciotti in cucina...ma questo è davvero un mio quotidiano, che voglio partecipare a chi ha piacere a leggere queste cose!!!
Grazie...

Paul ( Canada ) ha detto...

Good afternoon Ivana. I spent the morning in Windsor paying off the rest of our cruise and I was trying to find a cream pair of slacks to wear on the cruises. The cheapest was $149 and I left quickly. Emily & Cole are with us today. I'll probably get a pair of slacks later on just before I go on my cruise.
That pasta dish with cauliflower and broccoli looks delicious and I'm going to try it soon. Well have a great day Ivana.

Paul

ivana ha detto...

Ciao Paul!!!
I bet you are playing with your grandchildren!!!
Hugs to them!!!
Sport slacks or elegant slacks?
Have a great week...time goes by so quickly!!!!

Ciao!!!